THE HOLY VIRGIN

ROSA MYSTICA


Sponsored Links and Publicity


Pierina Gilli, Brescia, nuove vocazioni, preghiere alla madonna, Holy Vergin Rosa Mistica


Sponsored Links and Publicity


Prologue     In Italiano

In English     En Espagnol

En Francais     Auf Deutsch

Reportage    
Home Page


Prologue in English

The Hero is nothing more than a special character born from the union of a god or goddess with a human being. He/She is an ingenious intermediate being between gods and men appointed to intervene in the world with exceptional deeds. The hero knows how to struggle with extreme courage and generosity, and for reasons or ideals deemed extremely valid and righteous he can even lead to the sacrifice of himself, because he is aware that his deeds will continue to feed the myth, the story, and the narrative literature in the future.

The origin of this story dates back from a few years ago, but perhaps we could better say that it begins at the dawn of Christianity and maybe also a lot of time before. However we are in 1992 when a strange woman contacts an even more mysterious character. The two did not know each other and the reason for their meeting is a language consultancy that the unusual and curious lady requires to the young and odd scholar whose name is not even known to her. Everything is resolved in a week and gives rise to some translations in various languages of a small booklet of prayers that relate to a poor country seer who has witnessed  several times to the Holy Virgin Mary's apparitions.

So our atheist translator does the indirect knowledge of Mrs. Pierina Gilli, the Holy Vergin Rosa Mistica and a place about twenty kilometers from his home, the Fontanelle in Montichiari, on the outskirts of Brescia.

Eight years later in a July temperate day our hero finally finds himself with his mother in the attractive resort and he is inexplicably so deeply impressed that he can also have a short conversation with the Blessed Virgin Mary in person, who, however, does not say even a word. It may seem absurd at all to everyone, but not to our strange and surreal writer who has ever since been reborn more than once, and now he makes himself call Mr. Carl William Brown, that is the founder of the Daimon Club!

The text of the communication is short, sharp, terse, concise, evocative. The receiver does hear nothing but these words: "Dear friend, you are an atheist, but you're more religious than a mystic and that's why I want you to criticize the power of stupidity in this world. I am the mother of mankind, which becomes more and more absurd and selfish and always forgets more often to follow the Christian message. Now I want you to communicate my verb and in return I will help you in your struggle against the power and authority of banality. Our voices will rise up high in the sky, in the myth, in the story, both in joy and in suffering. You know perfectly well that religion is nothing but literature and life is nothing but art, that's why everyone must be able to communicate, and everybody should be able to know the truth against any kind of intolerance; so considering that you have always studied and read the sacred works, you may have the right, even if you do not believe, to be able to have your say. Therefore go and reveal my words and they will be stupid, selfish and intolerant those who do not divulge yours ideas, thoughts and criticisms ... "

As a matter of fact our hero was a bit dazzled by the brilliant intuition but he also felt himself invested with a secular mission and seized by a strange and subdued excitement, after this visit to the charming good place he went away almost pleased.

The fascinating story ends here for the time being, because its protagonists do not want to go further. Their paths are split and their adventures are becoming increasingly more strange, but there remain several and different things they have in common, and they are the myth, the story, the mystery, the visions, the suffering, the pain, the meditation, the reflection, the peace, the struggle and the desire for a happier life. In this our actors are not so different and that's why our hero is preparing to make his most complete, devoted and sincere tribute to Our Lady Rosa Mystica of Fontanelle and to his beloved clairvoyant, Pierina Gilli from Montichiari.

P.S. For more information, any clarification and guidance material you are advised to contact the official website of the Association that takes care of the Sanctuary of Our Lady Rosa Mystica in Montichiari.


Sponsored Links and Publicity


Prologo in Italiano

L'Eroe non è altro che un figlio nato dall'unione di un dio o una dea con un essere umano, è un geniale essere intermedio a metà fra gli dei e gli uomini destinato ad intervenire nel mondo con imprese eccezionali. L'eroe sa lottare con estremo coraggio e generosità, e per una ragione o un ideale ritenuti validi e giusti arriva persino al sacrificio di se stesso perché è consapevole che le sue gesta dovranno continuare ad alimentare il mito, il racconto, la narrazione.

L'origine di questa storia risale ad alcuni anni fa, ma forse faremmo meglio a dire che inizia agli albori del cristianesimo e magari anche un bel po' prima. Comunque siamo nel 1992 quando una strana donna contatta un personaggio ancora più misterioso. I due non si conoscono ed il motivo del loro incontro è una consulenza linguistica che l'inusuale e curiosa signora richiede al giovane e bizzarro studioso di cui non conosce nemmeno il nome. Il tutto si risolve in una settimana e da origine ad alcune traduzioni in varie lingue di un piccolo libricino di preghiere che riguardano una povera veggente di campagna a cui è apparsa a più riprese la madonna.

Il nostro ateo traduttore fa così la conoscenza indiretta della signora Pierina Gilli, della Madonna Rosa Mistica e di un luogo ad una ventina di chilometri da casa sua, le Fontanelle di Montichiari.

Passano otto anni e in un temperato giorno di luglio il nostro eroe finalmente si ritrova con la madre nella suggestiva località che inspiegabilmente lo colpisce così a fondo da fargli avere persino un colloquio con la stessa Beata Vergine Maria, la quale tuttavia non proferisce nemmeno parola. La cosa potrà sembrare assurda a tutti, ma non al nostro strano e surreale letterato che nel frattempo è rinato più di una volta e ora si fa chiamare Carl William Brown, ovvero il fondatore del Daimon Club!

Il testo della comunicazione è breve, deciso, laconico, sintetico, suggestivo. Il ricevente non ode altro che queste parole: "Caro amico, tu sei ateo, ma sei più religioso di un mistico ed è per questo che voglio che tu critichi il potere della stupidità del mondo. Io sono la madre dell'umanità, la quale diviene sempre più assurda ed egoista e si dimentica sempre più spesso di applicare il messaggio cristiano. Ora io voglio che tu comunichi il mio verbo ed in compenso io ti aiuterò nella tua battaglia contro il potere e l'autorità della banalità. Le nostre voci si leveranno alte nel cielo, nel mito, nel racconto, nella gioia e nella sofferenza. La religione non è altro che letteratura e la vita non è altro che arte, tutti devono poter comunicare, tutti devono poter conoscere senza alcuna intolleranza di sorta e visto che tu hai sempre studiato e letto le sacre opere, devi avere il diritto, anche se non credi, di poter dire la tua. Divulga perciò le mie parole e saranno stupidi, egoisti ed intolleranti gli altri se non divulgheranno le tue..."

A dir poco folgorato dalla geniale intuizione il nostro eroe si senti investito di una secolare missione e colto da una strana e pacata eccitazione, dopo aver visitato per bene il suggestivo luogo se ne andò via quasi compiaciuto.

La suggestiva storia per il momento finisce qui, anche perché i suoi protagonisti non vogliono andare oltre. I loro cammini sono divisi, le loro avventure sempre più strane, ma rimangono varie cose che li accomunano, e sono il mito, il racconto, il mistero, le visioni, la sofferenza, il dolore, la meditazione, la riflessione, la pace, la lotta ed il desiderio per una vita più felice. In questo i nostri attori non sono poi così diversi e per questo il nostro eroe si appresta a rendere il suo più completo, devoto e sincero omaggio alla Madonna Rosa Mistica delle Fontanelle e alla sua cara veggente Pierina Gilli di Montichiari.

P.S. Per maggiori informazioni, eventuali chiarimenti e materiale esplicativo contattare il sito ufficiale dell'Associazione che cura il Santuario della Madonna Rosa Mistica di Montichiari.


Prologue     In Italiano

In English     En Espagnol

En Francais     Auf Deutsch

Reportage    
Home Page



  Copyleft © 1997-2020  www.daimon.org  C.W. Brown 

Per una ricerca veloce

in tutto il Daimon Club

colorfrec1.gif (483 byte) Daimon Club  colorfrec1.gif (483 byte) Daimon People

colorfrec1.gif (483 byte) Daimon Arts  colorfrec1.gif (483 byte) Daimon News

colorfrec1.gif (483 byte) Daimon Magik  colorfrec1.gif (483 byte) Daimon Guide

colorfrec1.gif (483 byte) Daimon Library  colorfrec1.gif (483 byte) C.W. Brown

colorfrec1.gif (483 byte) Banner Links  colorfrec1.gif (483 byte) Daimon Humor

colorfrec1.gif (483 byte) On Twitter  colorfrec1.gif (483 byte) On Facebook

website tracking

Daimbanlink.jpg (8751 byte)

daimonologyban1.jpg (10828 byte)website tracking