Aforismi. Volume primo. Carl William Brown

Aforismi, citazioni, battute e riflessioni

librarybann.gif (6877 byte)

Youcanprint Self-publishing Ottobre 2014

(Libro cartaceo e Ebook)


Sponsored Links and Publicity


Aforismi. Volume primo. Carl William Brown


Sponsored Links and Publicity



PREFAZIONE DEL LIBRO

Verrà un giorno che l'uomo si sveglierà dall'oblio e finalmente comprenderà chi è veramente e a chi ha ceduto le redini della sua esistenza, a una mente fallace, menzognera, che lo rende e lo tiene schiavo.
Giordano Bruno

Io so che i libri non sono assolutamente delle cose morte, ma sono incredibilmente vivi ed hanno un’enorme forza produttiva, come quei favolosi denti del dragone, che seminati qua e là possono far sorgere uomini armati.
John Milton

Un aforisma raramente illustra la verità, di solito è molto più vicino alle mezze verità, mentre spesso e volentieri si sposa felicemente con le stronzate più geniali.
Carl William Brown

Se voglio trastullarmi con qualche buffone, non devo cercarlo lontano: rido di me.
Seneca

Poiché trabocca di vita, il Diavolo non ha altari: l'uomo si riconosce troppo in lui per poterlo adorare; lo detesta a ragion veduta; si ripudia, e mantiene gli attributi dell'indigenza divina. Ma il Diavolo non se ne duole e non aspira a fondare una religione: non ci siamo noi a garantirlo dall'inedia e dall'oblio?
Emil Cioran



   Eccomi giunto al fatidico momento, pubblicare i miei libri di aforismi, partendo ovviamente dal primo, che fu scritto nei primi anni novanta del secolo scorso, già, un bel po' di tempo fa, e del quale ne conservo tutto il contenuto, la struttura e parte dell’introduzione.

   Gli aforismi e le riflessioni contenute in questo primo volume sono da anni fruibili online nel mio sito (www.daimon.org), e in parte anche nel blog (www.fortattack.com), ma con la grande diffusione dell'editoria elettronica e le nuove possibilità di distribuzione del self-publishing, non può di certo mancare la trasformazione di quel primo e antico manoscritto, in un moderno e comodo ebook, che potrà essere letto o consultato in vari formati su diversi dispositivi e pagando la penale di un piccolo prezzo per l'acquisto eviterà all'impavido lettore di dover sopportare tutta quella noiosa pubblicità che inquina per necessità le pagine web della versione html presente in rete.

   C'è da aggiungere inoltre che il libro, come ci ha insegnato Angelo Marchese, non è più l'unico strumento di cultura e di acculturazione, questo è vero, ma la sua funzione selettiva, nell'ambito del letterario, resta predominante. Le opere letterarie sono ancora quelle stampate, pubblicate e diffuse; recepite come tali, prima di tutto, proprio in quanto scritte. È altresì persino ovvio dire che non perché sia scritta un'opera assume dignità letteraria, tuttavia la cosa può aiutare.

   Ho deciso di intitolare il libro solo con la parola AFORISMI, seguito dal numero del volume, in modo tale che in futuro forse potrà uscire anche il secondo e poi il terzo e così via, anche se in realtà nel testo sono contenute anche espressioni non proprio aforistiche, ma che al contrario si avvicinano di più a dei pensieri sciolti, a delle riflessioni, a delle battute o a delle invettive. Il libro riporta anche una breve introduzione per illustrare all'ipotetico lettore un po' quello che è il mio stile e la mia poetica, anche se è quasi inutile dire, che al di là di tutto quello che potremmo scrivere sulla letteratura breve e aforistica, la cosa comunque che più gli si addice è quella forma un po' paradossale, umoristica, disincantata e nichilistica, che da un punto di vista logico rappresenta meglio di tutte il disorientamento e la disillusione della nostra realtà, presente, passata e ovviamente futura. Un'ultima avvertenza, racchiusa in una divertente storiella, è poi rivolta a tutti coloro che, per un motivo o per l'altro, magari non dovessero gradire alcuni lampi d'intelletto un po' feroci contenuti nell'operetta, eccola dunque.



   "Un giorno un filosofo greco ordinò a un suo discepolo di continuare per tre anni a dare soldi a chiunque lo insultasse. Quando tale periodo di prova fu finito, il maestro disse: "Ora puoi andare ad Atene a imparare la Saggezza". Mentre stava per entrare in Atene, il discepolo vide un saggio che sedeva davanti alle porte della città e insultava tutti quelli che passavano. Insultò anche il discepolo, che scoppiò a ridere. "Perché ridi quando ti insulto?" chiese il saggio. "Perché per tre anni ho pagato per essere insultato e ora tu mi insulti gratis" rispose il discepolo. "Entra nella città" disse il saggio. “È tutta tua."

   Un'altra avvertenza fondamentale, anche se qui non viene inserito il mio testamento letterario, che del resto è sempre disponibile online, è quella di convincermi sempre più e cercare al tempo stesso di divulgare l'idea che uno scrittore, di successo o meno, se è originale e di un certo valore è quasi sempre un po' morto, o almeno di certo abbastanza moribondo, in quanto il proprio egocentrismo è sempre consapevole che per guadagnarsi un minimo di fama, di gloria e di immortalità, bisogna per l'appunto e per certo essere morti; e poi comunque come ci ricordava Aristotele, la cultura è sempre un buon viatico per la vecchiaia.

   Vorrei ora concludere questa breve prefazione ribadendo ancora una volta con Pascal che "Tutte le buone massime sono presenti nel mondo; non si è in difetto che nell'applicarle", e se è pur vero che forse come affermava Macaulay "Non c'è niente di più inutile di una massima", rimane un fatto incontrovertibile che come ci ha insegnato Francis Bacon: "Poiché gli aforismi rappresentano una conoscenza discontinua, invitano a indagare ulteriormente, mentre i sistemi, recando la parvenza di un totalità certa, rassicurano gli uomini come se essi fossero al culmine della conoscenza.", e io certamente non voglio rassicurare nessuno, anzi, anche perché da sempre sono un surrealista e come al solito Dada dubita di tutto.



newani.gif (2181 byte)   Per una ricerca veloce in tutta la Daimon Library   newani.gif (2181 byte)


Sponsored Links and Publicity



Daimon Club Free Books and Ebooks



Ricerca personalizzata


In Internet there are millions of books, also a lot of free ones.

So, if you want to promote yourself

and build up your books and art popularity,

join us, it's free! Carl William Brown



Daimon E-Books Directory is a free web resource which contains links to free downloadable e-books, publishers, authors, technical papers, documents, as well as user contributed content, articles, reviews and comments. Daimon E-Books Directory is a service to students, researchers and e-book lovers.



Daimon Club Free Books



CERCA IN TUTTO IL SITO

DEL DAIMON CLUB


Daimon Club Private Area

Here You Can Find a lot of Interesting Material



smallbot.gif (578 byte)  Home Page  smallbot.gif (578 byte)  Sommario  smallbot.gif (578 byte)  Cerca Libri

smallbot.gif (578 byte)  On Facebook  smallbot.gif (578 byte)  On Twitter


  Copyleft © 1997-2020  www.daimon.org  C.W. Brown 



colorfrec1.gif (483 byte) Daimon Club  colorfrec1.gif (483 byte) Daimon People  colorfrec1.gif (483 byte) Daimon Arts

colorfrec1.gif (483 byte) Daimon News  colorfrec1.gif (483 byte) Daimon Magik  colorfrec1.gif (483 byte) Daimon Guide

colorfrec1.gif (483 byte) Daimon Library  colorfrec1.gif (483 byte) C.W. Brown  colorfrec1.gif (483 byte) Banner Links

colorfrec1.gif (483 byte) Daimon Humor  colorfrec1.gif (483 byte) Facebook  colorfrec1.gif (483 byte) Twitter


 

website tracking