FORUM DEL DAIMON CLUB

librarybann.gif (6877 byte)
 

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Sponsored Links and Publicity

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Sponsored Links and Publicity

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Daimon Links guide, guida alla rete, links ai migliori siti di internet

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Ricerca personalizzata

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

IN FAVORE DEI BAMBINI CEREBROLESI

Cari genitori di un bambino cerebroleso, nel realizzare Il Club di Letizia, un sito internet dedicato alla lesione cerebrale infantile, stiamo cercando di creare un contatto tra famiglie coinvolte dallo stesso problema: l'handicap del proprio figlio. Abbiamo avviato questa iniziativa perché siamo certi che potremo darci una mano, passarci consigli, magari anche su aspetti che potrebbero sembrare banali e che invece possono aumentare il livello di qualità della vita dei nostri figli e di tutta la famiglia. Desideriamo subito chiarire che noi non ci sentiamo persone speciali, o almeno non più di voi, e quindi non possiamo indicarvi strade sicure o insegnarvi nulla. Siamo solamente genitori fortunati che hanno avuto l'opportunità di capire, aiutati da altri genitori, e che quindi possono, con umiltà e tutta la partecipazione possibile, aiutare a superare i momenti  più difficili. Quelli che noi abbiamo già vissuto. Allo stesso tempo sappiamo anche di poter imparare molto da voi ed è proprio attraverso lo scambio di esperienze e suggerimenti che desideriamo che il Club di Letizia diventi un tramite tra quelle famiglie che ogni giorno combattono con la lesione cerebrale del proprio figlio. A noi, all'inizio, è mancata la possibilità di prendere contatto con genitori che vivevano la nostra stessa esperienza e per questo da allora tentiamo in ogni modo e per quanto ci è possibile, di informare, partecipare, scambiare. Parlarne non può far altro che bene a tutti noi e, forse, anche a chi non può nemmeno immaginare cosa voglia dire "cerebrolesione" oppure ne ha un'immagine distorta. Nel corso della nostra esperienza abbiamo infatti imparato presto che lesione cerebrale non significa stupidità. Se a qualcuno di noi dovesse capitare di subire un incidente e perdere la vista o l'udito, nessuno si sognerebbe mai di definirci degli stupidi perché urtiamo gli oggetti o perché non rispondiamo alle domande che ci vengono poste. Si limiterebbero a pensare, giustamente, che abbiamo dei limiti e che quindi per comunicare con noi ed avere delle risposte occorre utilizzare altri metodi. La stessa cosa vale per i nostri bambini che non sono in grado di farci capire quanto sono intelligenti perché, più spesso di quanto si creda, i loro sensi non ricevono i messaggi che noi crediamo di inviare loro. Ma i loro occhi parlano chiaro! Dobbiamo fare di tutto per non guardare ai loro limiti. Cerchiamo in fondo a quegli sguardi la loro immensa potenzialità e facciamo in modo che venga fuori, con tutti gli strumenti che abbiamo a disposizione. E' un nostro diritto ed un nostro dovere. Prima di arrivare a questo però tutti i genitori ai quali viene prospettato l'handicap del figlio hanno una battaglia ben più dura da combattere, quella con se stessi. Quella che ti fa piombare nell'angoscia e che ti fa chiedere "perché?". Quella che non ti fa più dormire al pensiero di come sarebbe stata la tua vita. Quella che ti fa chiudere nel guscio rassicurante delle pareti domestiche se non addirittura in quello ancor più angusto del proprio io. Quell'angoscia che invece di aiutare tuo figlio e la tua famiglia, ti spinge ancora di più nel baratro dell'emarginazione. Noi sappiamo cosa significa, ci siamo già passati e sappiamo anche che per uscirne - e questo è necessario prima possibile - bisogna mettersi in discussione cancellando dalla nostra mente le immagini preconfezionate che la televisione, i giornali, i film, spesso ci propongono e rivedere addirittura parte dell'educazione (o diseducazione?) che abbiamo ricevuto. Non è facile ma non è impossibile. Quindi, prima di tutto, uscire allo scoperto, portare il proprio figlio dovunque senza il timore di essere osservati con curiosità perché è proprio attraverso l'interesse nei confronti del nostro bambino che avrà la possibilità di instaurarsi un atteggiamento di integrazione verso i disabili di domani. Siate orgogliosi di vostro figlio, di quanto riesce a fare perché i suoi limiti non hanno alcuna importanza mentre la battaglia che egli combatte ogni giorno per la vita e per il suo diritto ad esserci, non può che suscitare ammirazione. Fate dunque in modo che vada a scuola con i suoi coetanei, organizzate per lui le feste di compleanno, come accade per tutti gli altri bambini, perché sappia che il giorno in cui è nato è una data da festeggiare. E infine non smettete di sognare per lui un futuro luminoso, anche se diverso da quello che immaginavate "prima", perché la luce che vostro figlio può donarvi non è assolutamente proporzionale alle sue capacità. E cercate di rimanere insieme, voi persone che lo amate, e quel futuro conquistatelo insieme giorno per giorno. Potreste scoprire, inaspettatamente, che la sua vita ha molto più senso di quanto si possa immaginare e ne sarà valsa comunque la pena perché poi vi scoprirete molto più ricchi. Lui ma, soprattutto, voi. Vi siamo vicini e aspettiamo le vostre lettere e le vostre e-Mail. Tony e Simona  Il Club di Letizia   http://www.club.it/letizia/   Indice generale


MUTAZIONI GENETICHE

Il Presidente della Associazione UNIVERSO BAMBINO (sede, Bari, telefono e fax 080/54.25.344) dott. Massimo Montinari (medico chirurgo del reparto di Pediatria del Policlinico di Bari, con la Sua equipe di ricercatori), ha effettuato 2 anni or sono, delle precise ed accurate ricerche Clinico/Sanitarie (auto sovvenzionate) che DIMOSTRANO con certezza l'estrema pericolosità dei vaccini obbligatori e non. Egli ha accertato che tutti i vaccini creano MUTAZIONI GENETICHE, invalidando ed alterando i geni del braccio corto del Cromosoma 6, (quello che controlla ed organizza il Sistema Immunitario) creando quindi gravi patologie handicappanti. Sono state informate, appena avuti gli esiti delle ricerche, TUTTE le autorità competenti Italiane:Ministro e Ministero della Sanità, Istituto Sup. Sanità, Università, Ricercatori molto noti, Trib. dei Minori, Ospedali, Associazioni dei malati, Giornali, Radio, TV, malgrado ciò, pur essendo la "scoperta del Secolo" NESSUNO ha mosso un dito per informare i cittadini di questi gravissimi danni. Anche l’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri è stato a suo tempo informato di tutte le ricerche, ma a tutt’oggi non si è ancora fatto sentire, quasi a voler nascondere questi fatti. Quale fiducia possiamo porre in questi personaggi INDOTTRINATI ideologicamente a questo sistema Sanitario, che purtroppo in Italia ha instaurato da decenni la dittatura Sanitaria vaccinale. Altre ricerche della stessa équipe, non solo hanno confermato le precedenti scoperte, ma anche permesso di trovare persino i marcatori delle patologie più invalidanti !! L'ultima ricerca di questa equipe di medici dello scorso mese, dimostra come le sostanze contenute nei vaccini quali essi siano, DISTRUGGONO delle particolari molecole, nelle cellule del corpo, preposte ad attivare il Sistema Immunitario e quindi gli anticorpi solo verso gli aggressori. Quando gli anticorpi non riescono a riconoscere gli aggressori, essi diventano aggressivi verso il sistema immunitario stesso distruggendolo e generando le cosidette "malattie autoimmuni", aids compreso. Occorre aiutare questo medico, visto che cercano di immetterlo nella "congiura del silenzio", ad informare la popolazione mondiale su queste VERITA': i vaccini distruggono il sistema immunitario ed immettono nel DNA umano ed animale, le malattie genetiche, per creare il mercato dei malati utile solo alle imprese farmaceutiche !!! Aiutiamo questi VERI MEDICI, che effettuano la loro "Arte" con "passione civile", denunciando le malefatte di coloro che conniventi, tacciono e fanno passare sotto silenzio, queste eccezionali scoperte. Vi chiediamo di intervenire levando anche la Vs. VOCE per contrastare e denunciare queste prassi abominevoli contro i Vostri e nostri figli ! Cosa intendete fare per far conoscere a tutti la gravità delle profilassi vaccinali ? A vs. disposizione per ulteriori informazioni.

 Segretario Nazionale delle Associazioni - Libertà di Scelta Terapeutica e Sanitaria, (Milano) - Universo Bambino (Bari) - Consulente in Lombardia di: Co.m.i.l.va - (Coordinamento del Movimento Italiano per la Libertà delle Vaccinazioni)  dott. G. Paolo VANOLI - fax 02/2591473 e.mail: vanoli@transports.it   Indice generale


ALTEA

Ho ricevuto una bella e-mail, con delle sorprendenti poesie, da una ragazza siciliana alla quale avevo scritto tempo fa e mi accingo quindi a divulgare la sua arte. Devo anche rendervi noto che potrete leggere alcune sue creazioni nella sezione letteraria e poetica del Daimon Art, oppure potrete andare a visitare il suo sito al seguente indirizzo http://www.arpanet.org/altea dove troverete delle poesie diverse dalle precedenti. Io vi esorto a non trascurare il mio invito a leggerle, anche perché devo dire che sono molto originali e particolari. In ogni caso ne riporto ad esempio una anche in questa sede. Prima di chiudere questo piccolo intervento voglio solo aggiungere che se volete leggere delle riflessioni sulla poesia in generale potete benissimo anche fare una visitina al Daimon Club dove troverete delle notizie molto singolari! (Il sito tra le altre cose è appena stato ampliato). Invece ad Altea voglio solo dire che spero vorrà mandarmi ancora delle sue creazioni, o magari anche solo delle semplici riflessioni. In fondo chi scrive penso che lo faccia per cercare anche di scalfire tutte quelle insormontabili e dolorose barriere che sempre si frappongono ad una serena comunicazione tra i vari abitanti del pianeta. In ogni caso io posso ancora una volta confermare che l'impegno del sottoscritto va comunque in questa direzione. Ecco dunque una poesia della giovane Altea:

Il CANTO DELLA PREDA

Vorrei essere un tenero coniglietto
amore mio innocente e volto bello
Cosi' salterei in aria e tu vedresti
alzarsi le mie zampe di fossa in fossa.

E tu penseresti, dolce e tenerissimo
Questo coniglietto bianco lo vedo a mollo
E mi prendesti ed io ero contento
senza saper quale era il tuo intento.

E più ti guardavo e più io mi innamoravo
E i tuoi occhi cosi' belli, li mangiavo
Ma i morsi miei eran solo parole
Nel giro di mezz'ora non ho più visto il sole.

Tra una pentola ed un tegame,
due ossa e due orecchiette mi son rimaste.
Ma poco a me importa, non m'interessa
La vita mia cosi' non si puo' dire persa.

Dentro di te ci sono entrato lo stesso
Che vuoi che conti, un cuore, uno stomaco
In un modo o nell'altro lo scopo mio era questo.
 


CONTRO LA PEDOFILIA ED IL COMMERCIO DI ORGANI

SCONSOLANTI RIFLESSIONI : Dunque, essendo ormai piu' che verosimile il tragico sommerso organizzativo - che va dalla viziosita' Pedofoba al killeraggio delle innocenti vittime - per sbarazzarsene e alimentare il commercio clandestino di organi vitali ingiustificabilmente in conto di trapianti per salvare una vita. (D'altronde pare essere stato un tale - gia' da tempo finito intrappolato nella immonda rete del vizio e connessi agghiaccianti crimini - che poi malato di un incurabile morbo tropicale, venne pentirsi e raccontare tutto al Frate che ebbe assisterlo nel trapasso).Tuttavia tenuto conto delle accortezze incastranti fuorvianti e dissimulanti su cui poggiano vari terminali di questa (o queste) criminali e sacrileghe organizzazioni - non vi e' troppo da contarci che nonostante l'encomiabile impegno coordinato Wide World degli Investigatori, si possa riuscire a rimuovere la piaga e a sgominare i gangli di raccordi Internazionali una volta per tutte. Ed e' a ragione che il Male esiste il Male dall'interno di mostruose menti intelligentemente amorali - che non finiranno di riprodursi propaganti - finche' non siano da se stesse a scuotersi e ravvedersi. Ma non senza aver cercato e trovato aiuto nella Conoscenza delle dinamiche Spirituali esistenti nell'Uomo e intorno all'uomo; che indicandosi di ineluttabile rigore - inducano timorate riflessioni. Quantomeno per compresa profittabile propria convenienza, intanto che ancora possono... Infatti che la Spiritologia da' ormai modo di verificare - finche' persuadersi - che non v'e' pensiero o azione - di valenza buona, cattiva o malvagia dell'uomo che - non venga improntarsi in perenne memoria.In qual sorta di documentario storico di ogni singola esistenza - che viene registrarsi indelebile sul nastro etereo dell'ultramateria (o Karma) in attesa di finale giudizio. Subitamente posto in essere - per riflesso di Luce Divina nella propria Coscienza - non appena fuori dal crepuscolo della morte. Ancor prima di varcare l'inesorabile soglia del Giudizio Supremo.Ma per contro, quale temibile, tremendo momento di Verita' dovrebbe mai rappresentare il Giudizio finale posto in essere dalla propria Coscienza, oltre il crepuscolo della morte - in vista del Giudizio Supremo; per coloro i quali, fin soltanto passati conoscitivamente (senza sofferta indignazione) appresso certe raccapriccianti brutture che sollazzano <nel bel Mondo> - a danno dei piu' miseri e indifesi ?! (Viaggi ben noti di safari umani e del sesso ...)Quindi quanto dovrebbero anche piu' tremare interiormente - coloro i quali abbiano ceduto a tal genere di immonde lusinghe di trucidianti piaceri Pedofobi; sino a lasciarsi rovinosamente coinvolgere in dannati fruimenti - pur spesso indotti a tali spregiudicate, disumane dissennatezze, per causa di fumi di Droga o dell'alcool ??(No, non si dimentichi - come mai si stancheranno di ripetere e ammonire in tramite Psicografico, alte Entita' Spirituali del Logos - che <l'Uomo in Dono del Divino Libero Arbitrio, rimane "quasi" unico fautore del proprio Destino - in bene o in male, stando a propria responsabilita' di Coscienza>).Peraltro importante il "quasi" stando ad indicare che l'estremo Amore di Dio - viene talvolta intervenire (quando valga gia' pur minimo cammino di Fede) sino a consentire il prematuro troncare di una vita sviata - pur di salvare gia' consolidate valenze Spirituali.Sicche', in base a questi e altri elementi conoscitivi ingeniti nella Spiritologia; quale mai sara' il terror panico - oltre il crepuscolo della morte - a cui andranno sicuramente incontro i peggiori malvagi ?? Ovvero quali mostruose menti di perversione e calcolo di profittamento - che all'evidenza agiscono in sfida a eterne Leggi di Dio Amore - osando gestire e spregiudicatamente pubblicizzare il culto e l'uso di loro sacrileghe criminali Centralita': con incentivanti immagini di stimolo e adescamento alla Pedofobia. Di possibile uso e abuso illimitato - sino all'ultimo gemito della piccola innocente preda.Tanto potendo garantire che innocenti vittime - non potranno mai divenire testimoni d'accusa - grazie a delittuose mani nere, che ne soffocheranno per sempre il respiro.Passando le piccole, usurpate spoglie anche a piu' redditizio uso. Ovvero prelevandone parti vitali da destinare a commercio clandestino di Organi. Fiorente commercio clandestino di organi - che nel caso, volgerebbe assurdamente a salvare una vita - in cambio di violento e spietato spegnimento di un'altra innocente vita. Ma di conseguenza viene dovere informare quali fruenti privilegiati di avere per se (senza problemi di spesa) organi di trapianto freschi e subito; che pero', stando a insite conoscenze della Spiritologia - potrebbero non meno andare incontro a qualche inconveniente, non di rigetto fisico, ma di ben d'altro genere... Infatti pur ammesso che non siano affatto consapevoli dei Delitti contro Dio e contro l'Umanita' - esperiti finche' rendere costosamente disponibili gli organi di trapianto di cui necessitano. (E al cui riguardo verrebbe tarpato insufficiente qualsiasi umano commento). Per chi volesse conoscere meglio il pensiero degli autori consiglio inoltre di visitare il sito dedicato alla Spiritologia creato da Vittoria Sanvito.  Indice generale

 

Linea_sfumata1C4.gif (2795 byte)

Sponsored Links and Publicity

Linea_sfumata1C4.gif (2795 byte)

Spirale_blu.gif (150 byte)  Home Page Spirale_blu.gif (150 byte)   Daimon News Spirale_blu.gif (150 byte)   Global Forum

Linea_sfumata1C4.gif (2795 byte)

Linea_sfumata1C4.gif (2795 byte)

     Copyleft © 1997 - 2020  by  WWW.DAIMON.ORG  and  CARL WILLIAM BROWN

Linea_sfumata1C4.gif (2795 byte)

Linea_sfumata1C4.gif (2795 byte)


colorarr.gif (690 byte) Daimon Club colorarr.gif (690 byte) Daimon People colorarr.gif (690 byte) Daimon Arts colorarr.gif (690 byte) Daimon News colorarr.gif (690 byte) Daimon Magik
colorarr.gif (690 byte) Daimon Guide colorarr.gif (690 byte) DaimonLibrary colorarr.gif (690 byte) Daimon Humor colorarr.gif (690 byte) Daimon Bans colorarr.gif (690 byte) C. W. Brown

daimonologyban1.jpg (10828 byte)website tracking