website tracking

BARZELLETTE  E MOTTI DI SPIRITO

SUL FUOCO E I POMPIERI



Indice Aforismi

 Indice barzellette

Sommario

Citazioni Varie



CERCA IN TUTTO

IL SITO UMORISTICO



TR00260A.gif (2515 byte)



BARZELLETTE E MOTTI DI SPIRITO

SUL FUOCO E I POMPIERI



Una notte una fabbrica americana di prodotti chimici prende fuoco. L'incendio e' terribile, tanto che i pompieri riescono a malapena a tenerlo a bada. Il proprietario e' disperato, perchŽ all'interno della fabbrica ci sono formule che valgono un sacco di soldi, e cosi' decide di assegnare un premio di 50.000 dollari a chiunque riesca a salvare quelle formule. Inutile dirlo, i pompieri triplicano i loro sforzi per spegnere l'incendio... ma invano, cosi' il premio viene raddoppiato. Ad un certo punto, in lontananza si sente una sirena; ecco che arriva un camion dei pompieri: si tratta di una compagnia di volontari ultrasessantenni. Il camion si avvicina sempre piu', ma non rallenta, anzi accelera ancora, sfonda il cancello e si inoltra nelle fiamme. I vecchietti saltano giu' dal mezzo, mettono mano alle pompe e iniziano a combattere l'incendio come dei dannati. Alla fine, dopo ore, riescono a spegnerlo. Finito tutto, il proprietario della fabbrica tutto contento consegna il premio alla compagnia di eroi, e chiede loro cosa faranno con tutti quei soldi. "Beh' - risponde uno di loro - per prima cosa faremo aggiustare quel cazzo di freni...".


Un tale incontra un suo amico che fa il pompiere: "Sai che mio figlio gioca tutto il giorno con una macchina giocattolo dei pompieri, e dice che da adulto vuol diventare un pompiere...". "Molto bene, ti do un consiglio - devi stimolare questa sua voglia, percio' devi montare in casa tua un tubo in posizione verticale. Gli esercizi sul tubo sono fondamentali per questo mestiere". Dopo alcuni anni si incontrano di nuovo: "Ehi, ma come e' andata? Tuo figlio fa il pompiere?". "No, imbecille, ma le mie due figlie ballano nei night club". (Mario)


Periodo oscuro della Francia medievale. Un uomo passeggia per la citta' quando vede in una piazza una donna legata a un palo sopra una catasta di legno. Si avvicina a un uomo e gli chiede: "Scusi, mi sa dire chi e' quella donna?". "Credo sia Giovanna D'Arco". "Ne e' sicuro?". "Penso di si'.". "E' la sua risposta definitiva?". "Si'.". "La accendiamo?"


Un automobilista si ferma ad una pompa di benzina nel Texas e chiede cosa stia succedendo: "Un negro si e' cosparso di benzina e si e' dato fuoco". "E voi cosa avete fatto?". "Una colletta per la vedova e il figlio". "E quanto avete raccolto?"."50 litri...!".


Scoppia un incendio in un albergo. I pompieri accorrono e dopo alcune ore, avuto ragione dell'incendio, tornano in caserma. Al rientro si accorgono che manca John, quindi ripartono ed iniziano a cercarlo fra le macerie. Dopo aver aperto l'ennesima porta vedono John che si sta inculando il portiere e gli urlano: "Ma che stai facendo ?!?". E il pompiere: "Stava soffocando ed allora...". "Ma dovevi fargli la respirazione bocca-bocca...". "Veramente abbiamo iniziato proprio cosi'..."


Una terribile esplosione si verifica in una fabbrica di esplosivi, e quando tutto e' finito viene iniziata una indagine dal tribunale. Un investigatore interroga uno dei pochi sopravvissuti: "Okay Simpson, voi eravate vicino al luogo dell'esplosione, che cosa e' successo?". "Bene, e' andata cosi'. Il vecchio Charley era nella sala di preparazione e l'ho visto prendere una sigaretta dalle sue tasche e accenderla". "Cosa? Stava fumando nella sala di preparazione!?!?!" esclama l'investigatore con orrore e stupefazione, "Ma da quanto tempo lavorava in questa fabbrica?". "Da piu' di 20 anni, capo". "20 anni in questa fabbrica, e lui si accende una sigaretta nella sala di preparazione degli esplosivi!! Ma non lo sapeva che questa era l'ultima cosa che doveva fare!?!". "Appunto, capo".


Incendio in una fattoria. Il parroco suona le campane, i vicini fanno la catena con i secchi; uno corre al telefono piu' vicino: arrivano anche i pompieri. Il comandante ordina: le pompe sulla sinistra, qui la scala, sfondare la porta della stalla, far uscire il bestiame! Vede pero' un tizio, che coperto da un lenzuolo bagnato, entra e fuoriesce dall'edificio in fiamme... "Ehi, tu! Sei matto, non vedi che sta per crollare il tetto?". "Ma ho dentro la suocera!". "Allora potevi ben portarla fuori, che aspetti?". "Ma no, io vado solo a rigirarla!!"


Centro di Baghdad. Un carro armato sta attraversando il centro a scopo di controllo, quando all'improvviso un gruppo di guerriglieri lancia un attacco con bombe incendiarie. Il carro armato inizia a prendere fuoco e senza dubbio i militari all'interno morirebbero bruciati se una ragazza da un giardino li' vicino dove sta innaffiando le piante, visto la terribile sorte che sta capitando agli occupanti il carro armato, rivolge il getto d'acqua sul veicolo militare riuscendo a spegnere l'incendio e a salvare gli occupanti. Il giorno dopo uno dei militari invia un mazzo di rose alla ragazza allegando un biglietto: "In memoria del 'carro estinto'."


E' un lavoro come gli altri, un buon lavoro, piuttosto variato. Il lunedì bruciamo Lucrezio, il martedì Molière, mercoledì Machiavelli, il giovedì Goldoni, il venerdì Voltaire, il sabato Sartre e la domenica Dante. Li riduciamo in cenere e poi bruciamo le ceneri, questo è il nostro motto. (da "Fahrenheit 451")


Piccola cittadina spagnola. Scoppia un incendio e subito accorrono i pompieri che stendono un telone sotto ad un palazzo in fiamme. Dall'ultimo piano si affaccia un signore che tentenna a buttarsi. I pompieri lo rassicurano e alla fine il signore si butta. Quando il signore sta per arrivare a terra i pompieri tolgono brutalmente il telone gridando: "Ole'!"


"Pronto, ufficio di Polizia?". "Ci dica... si tratta di una denuncia?". "No... veramente... ho saputo che hanno promesso una ricompensa a chi fornisce indizi per acciuffare quei piromani che incendiano auto e moto...". "Ah, benissimo, prendo carta e penna... mi dica nome e cognome dei malviventi". "Beh... io non e' che li conosca personalmente, ma vi posso indicare il nome di un parente. Fa lo stesso?". "Credo di si... poi si vedra'... non dipende da me". "Ma guardi che e' un parente un po' alla lontana...". "Non importa che sia alla lontana, l'importante e' avere una traccia, poi ci pensiamo noi". "Ma... vede... e' proprio alla lontana alla lontana... non so se...". "Egregio signore, lei mi sta facendo perdere il tempo e la pazienza, io le INTIMO di dirmi immediatamente il nome di costui!". "....Nerone...".


Signora agitata telefona ai pompieri: "Venite presto! La mia casa sta bruciando!". I pompieri: "Va bene, arriviamo, ma ci dica come fare per arrivare a casa sua". La signora: "Eh? Ma con quel camioncino rosso, no?"


Io abito in una villa in campagna insieme a mia moglie. Ieri notte un terribile incendio si e' sviluppato nella nostra casa. In pochi minuti, prima che arrivassero i pompieri, la casa e' andata distrutta dalle fiamme. Io e mia moglie fuggiti fuori abbiamo, purtroppo invano, cercato di spegnere le fiamme con secchi di acqua, ma non c'e' stato nulla da fare. Purtroppo quando tutto era cenere io e mia moglie ci siamo seduti distrutti l“ fuori e mentre piangevo disperato per la perdita della mia amata villa di campagna, mia moglie sorridendo mi ha detto: "Ma ci pensi? Erano 15 anni che non uscivamo piu' insieme!".


In una cittadina dell'Indiana si sviluppa un incendio in una fattoria. I pompieri locali capiscono subito che non riusciranno a bloccare il fuoco con il loro equipaggiamento, cos“ decidono di chiamare il comando della Contea. Dopo un po' si vede arrivare una vecchia autobotte, che arriva a precipizio e si ferma proprio nel bel mezzo del fuoco, i pompieri della Contea saltano gi come dannati e cominciano ad usare gli idranti a destra ed a manca, riuscendo, dopo un paio d'ore, a domare l'incendio. Impressionato da tale prova di coraggio, il proprietario della fattoria salvata fa una donazione di mille dollari a favore dei pompieri della Contea. Il comandante dell'autobotte viene intervistato il giorno dopo presso una radio locale: "Cosa avete deciso di fare con i mille dollari della donazione?" - Per prima cosa, aggiusteremo i freni a quell'autobotte di merda! -


Un poliziotto rientra tardi a casa, si leva la divisa e, al buio, si infila nel letto. La moglie, con un filo di voce, lo supplica di andare in farmacia a comprarle delle aspirine per il suo tremendo mal di testa, e lui, premurosissimo, si riveste - sempre al buio - e corre via. Come entra nel negozio, il farmacista lo guarda perplesso e gli chiede: "Scusi, ma lei non faceva il poliziotto?". "Certo...". "E allora cosa ci fa con una divisa da pompiere?"


La polizia arresta un piromane. L'ispettore lo guarda e dice all'agente: " Non e' lui". "perchŽ?" chiede l'agente. "Non ha gli occhiali", risponde l'ispettore. "E allora?" ribatte l'agente. E l'ispettore: "Senza occhiali non mette bene a fuoco".



Indice Aforismi

 Indice barzellette

Sommario

Massime e Proverbi



Daimon Club    Daimon People

Daimon Arts    Daimon News

Daimon Magik    Daimon Guide

Daimon Library    C.W. Brown

Banner Links    Daimon Humor



Follow us on Facebook

Follow us on Twitter

Follow our blogs

Follow us on Instagram

Follow us on Pinterest

Follow us on Tumblr



  Copyleft © 1997-2020  www.daimon.org  C.W. Brown