FRASI E AFORISMI CELEBRI D'AUTORE

Turchese_e_grigio.gif (1558 byte)

4000 Aforismi Online

di Carl William Brown

Turchese_e_grigio.gif (1558 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1558 byte)

Sponsored Links and Publicity

Turchese_e_grigio.gif (1558 byte)

Per una ricerca veloce di aforismi

(anche in Inglese) in tutto il sito

Turchese_e_grigio.gif (1558 byte)

Sponsored Links and Publicity

Turchese_e_grigio.gif (1558 byte)

Il dolore che cancella un altro dolore è come una medicina.
Publilio Siro

Niente impedisce di dire la verità scherzando.
Orazio

Il popolo è un pessimo giudice: nella sua stoltezza per lo più onora chi non lo merita, perché stupidamente crede all'apparenza.
Orazio

E' irragionevole temere di essere presi per matti in un mondo di matti.
Orazio

Libero è solo chi è saggio, perché solo il saggio è padrone di se stesso, non teme né la povertà né la morte, né le catene, sa tener testa alle passioni e disprezza gli onori: privo di bisogni che lo fanno dipendere dalla volontà altrui, ha tutto in se, perfetto e compatto come una sfera sulla cui levigata superficie nulla di estraneo può fermarsi e contro cui il destino sempre si scaglia furiosamente senza mai riuscire a intaccarla.
Orazio

Nulla è troppo arduo per l'uomo: nella sua stoltezza, dà l'assalto persino al cielo.
Orazio

Aurea cosa è la mediocrità, il giusto mezzo, la strada mediana, e chi la sceglie vivrà sempre sereno.
Orazio

Non meravigliarsi di niente: questa è forse la sola, l'unica cosa che può rendere felici.
Orazio

Il saggio meriterebbe il nome di pazzo e il giusto quello di iniquo se andassero oltre la misura, fosse anche nella ricerca della virtù.
Orazio

La libertà è più preziosa di qualsiasi metallo, e chi, per paura della povertà, vi rinuncia si prende un padrone che suo malgrado dovrà servire in eterno: e tutto per non aver saputo accontentarsi di poco.
Orazio

Bada sempre con chi parli, di chi parli e che cosa dici. evita le persone curiose, che vogliono sapere sempre tutto: sono anche chiacchierone, perché chi ha le orecchie grandi ha anche la bocca larga.
Orazio

Ai pittori e ai poeti è stato sempre concesso, a buon diritto, di osare qualunque cosa. Quando si scrive, la cosa migliore, per avere successo, è sapere unire l'utile al piacevole.
Orazio

Finche si può, bisogna mescolare una punta di follia alla saggezza: è piacevole lasciarsi un poco andare al momento giusto.(in genere le persone non sono mai né sagge, né folli, sono soltanto stupide e monotone.)
Orazio

L'arbitro supremo, quello che detta ogni norma, è l'uso.
Orazio

E' l'uso che mantiene lucidi i bronzi.... Allo stesso modo il tuo bel corpo, se tu respingi tutti gli amanti, sfiorisce, perché nessuno lo tiene in esercizio. (L'uso era importante anche per Shakespeare, Manzoni, e altri)
Ovidio

La cavalla non chiede doni al cavallo né la vacca al toro e l'ariete non ha bisogno di sedurre con regali la pecora che gli piace. Solo la donna gode a spogliare l'uomo: si dà per soldi facendosi pagare le sue notti e, quantificando il prezzo del suo godimento vende quello che potrebbe far piacere a entrambi, quello che entrambi cercano. perché l'uomo deve spendere e la donna guadagnare per un piacere che entrambi si procurano con movimenti associati.
Ovidio

In amore è preferibile la donna matura, perché ha più esperienza e l'esperienza rende artisti.
Ovidio

I frettolosi si bevano pure il vino nuovo; io per me preferisco il vino di molti anni, versato da una vecchia anfora.
Ovidio

Ma la nostra bellezza si dissolve senza rimedio. Cogliete dunque il fiore: se non lo coglierete, presto cadrà da solo, vizzo e brutto.
Ovidio

Di solito con il cambiare del governo, per i poveri cambia solo il tipo di padrone.
Fedro

Anche i potenti devono temere gli umili: la vendetta, infatti, è a portata di mano di chiunque abbia un minimo di ingegnosità e voglia metterla a frutto.
Fedro

Quando i potenti non vanno d'accordo, ci vanno di mezzo i poveri.
Fedro

Contro i potenti nessuno è mai abbastanza al sicuro. se poi al potente si aggiunge anche un consigliere malvagio non c'è più salvezza per nessuno, perché la forza sommata alla malvagità diventa invincibile.
Fedro

I furbastri quando si trovano nei pasticci cercano sempre di salvarsi a spese altrui.
Fedro

La sincerità di solito porta alla rovina.
Fedro

Dove comanda il denaro, le leggi non valgono niente.
Petronio Arbitro

Mente retta ha la povertà per sorella.
Petronio Arbitro

Spesso più del cervello conviene far funzionare l'uccello.
Petronio Arbitro

Lunga e difficile è la strada dell'insegnamento se si va per regole, breve ed efficace se si va per esempi.
Seneca

Mentre si insegna, si impara.
Seneca

La filosofia insegna ad agire, non a parlare. (pragmatismo)
Seneca

Sono pochi quelli che dispongono saggiamente di se stessi e delle proprie cose. Tutti gli altri, a somiglianza degli oggetti che galleggiano nei fiumi, non vanno da sé ma sono trasportati.
Seneca

Purtroppo, tra gli uomini, sono molti coloro che preferiscono stare con chiunque piuttosto che con se stessi.
Seneca

E' piacevole stare in compagnia di se stessi il più a lungo possibile, se, naturalmente, ci si è resi degni di godere di tale compagnia.
Seneca

Bisogna sempre dire ciò che si pensa e pensare ciò che si dice: le nostre parole devono concordare con il nostro modo di vivere.
Seneca

Nessuna giornata è mai troppo lunga per chi ha qualcosa da fare.
Seneca

Il vero piacere consiste nel disprezzo dei piaceri.
Seneca

Il volere con lentezza è tipico di chi non vuole.
Seneca

Re è chi niente teme, re è chi niente desidera: e questo è un regno che ciascuno può regalarsi.
Seneca

Per fare ciò che si vuole bisogna nascere re o stupidi.
Seneca

Un'educazione troppo indulgente è dannosa perché fiacca tutti gli slanci della mente e tutto il vigore del corpo.
Quintiliano

I discepoli devono amare i loro insegnanti non meno che gli stessi studi e devono pensare che essi sono i loro genitori non dal punto di vista materiale, ma dal punto di vista intellettuale.
Quintiliano

Il dovere degli insegnanti è sapere insegnare, quello dei discepoli essere disponibili a imparare. Se le cose non stanno così, tutto è perfettamente inutile.
Quintiliano

In un libro, come in tutto, vi sono cose buone, altre mediocri, molte cattive.
Marziale

Ridi, se sei saggio.
Marziale

Chi è povero rimane sempre povero: oggi solo i ricchi possono arricchire.
Marziale

Nella vita l'uomo onesto è sempre un principiante, un ingenuo in balia dei furbi.
Marziale

L'autorità che si fonda sul terrore, sull'oppressione e sulla violenza è un'ingiustizia e una turpitudine nello stesso tempo.
Plutarco

Padrone di un uomo è chi ha il potere di procurargli o di togliergli ciò che egli vuole o non vuole.
La felicità non consiste nell'acquistare e nel godere ma nel non desiderare nulla.
Epitteto

Saccheggiare, trucidare e rapinare: questo, secondo taluni, significa governare un impero. Di fatto, dove fanno un deserto dicono di aver portato la pace.
Tacito


PAGINA PRECEDENTE

PAGINA SUCCESSIVA

HOME PAGE


bannershakes.gif (6920 byte)

librarybann.gif (6877 byte)

  Copyleft © 1997-2020 www.daimon.org

website tracking