4000 AFORISMI

di CARL WILLIAM BROWN

Turchese_e_grigio.gif (1558 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1558 byte)

CERCA IN TUTTO IL SITO

DI CARL WILLIAM BROWN

Turchese_e_grigio.gif (1558 byte)

Sponsored Links and Publicity

Turchese_e_grigio.gif (1558 byte)

 

ag00087_.gif (341 byte)                                                  ag00088_.gif (337 byte)


601

E' proprio buffo come chi volesse sostituire il capitalismo alla fine sia stato invece sostituito dal capitalismo. E' inutile, era da sapersi, la stupidità vince sempre.
Carl William Brown

602

Se il mal comune è mezzo gaudio, il male esclusivamente degli altri, che cos'è ?
Carl William Brown

603

Penso che sia intellettualmente, socialmente e culturalmente più proficuo analizzare la stupidità dei nostri comportamenti diurni, piuttosto che analizzare quella dei nostri sogni notturni.
Carl William Brown

604

Nella nostra società c'è chi non ha nemmeno i soldi per mangiare, ma per fortuna c'è anche chi non sa come spenderli. Questa si che si chiama " par condicio ".
Carl William Brown

605

Le prostitute belle guadagnano più o meno come i bravi professionisti, da qui ne deduciamo che sono delle professioniste. Per associazione c'è anche chi, spingendosi più in là, è arrivato persino a ipotizzare che i professionisti siano figli di puttana, la qual cosa non è comunque assolutamente offensiva, essendo infatti tutte le professioni liberali estremamente nobili e rispettabili.
Carl William Brown

606

Il torpore dell'opinione pubblica genera la stupidità, o forse è meglio dire come affermò Toqueville che " il sonno dell'opinione pubblica genera le dittature."
Carl William Brown

607

Lo stupido non è un poveretto squattrinato e con poca istruzione; lo stupido è colui che potendo fare il bene degli altri si impegna a farli star male.
Carl William Brown

608

I giornalisti mi sembrano quei tali che pur vivendo nella merda si consolano sperando di fare un'opera meritoria andando ad osservare la sporcizia che alberga altrove.
Carl William Brown

609

Il termine "verità" etimologicamente significa "non nascondimento", se viceversa intendiamo la verità come qualcosa di assoluto, come una realtà inconfutabile, si sappia in giro che questa non è mai né raggiungibile, né definitiva; chi credesse il contrario cadrebbe nel dogmatismo, ovvero nel regno dell'autorità di sua maestà la stupidità.
Carl William Brown

610

Ricordatevi che si fa molto prima a distruggere che non a creare.
Carl William Brown

611

L'ottuso senso di superiorità e la mancanza di vera solidarietà generano l'umana stupidità.
Carl William Brown

612

La storia dei popoli è un continuo avvicendarsi di lotte per il potere all'interno, e di guerre per il potere all'esterno.
Carl William Brown

613

Anche la più grande catastrofe non distrugge alcunché, infatti è ben noto che tutto si può solo trasformare; il numero di atomi sarà sempre lo stesso, è solo una questione di organizzazione e all'universo non importa un bel niente di come l'uomo si organizzi.
Carl William Brown

614

Una mia amica si lamentava perché suo marito andava spesso a puttane, al che le dissi: " Mia cara, probabilmente una non gli basta."
Carl William Brown

615

Gli antichi dicevano che fingersi stupidi al momento opportuno è somma saggezza, il problema attuale però è che l'umanità non sa più fingere.
Carl William Brown

616

Il sacro non è che lo stupido irrompere dell'esperienza magico-religiosa nello spazio tempo dell'esistenza profana.
Carl William Brown

617

La stupidità è un rito immortale, è un evento transtorico, che ripetendosi da millenni è sempre presente e vivrà nei secoli dei secoli. Amen.
Carl William Brown

618

Il leader non è altro che un portavoce, uno dei tanti che danno forma e sostanza alla stupidità del divenire.
Carl William Brown

619

Finche la gente avrà bisogno di aggregarsi attorno a dei leaders che la guidino, la stupidità avrà di sicuro un posto di rilievo nella società.
Carl William Brown

620

Forse per i Buddisti anche la stupidità non è che una stupida illusione.
Carl William Brown

621

Le idee non sono altro che i pensieri che comandano le nostre azioni, gli abiti che si mettono i nostri comportamenti prima di uscire.
Carl William Brown

622

De Maistre scrittore cattolico, fervente credente, tradizionalista e antirivoluzionario, in un suo scritto ha esaltato la guerra, in quanto la guerra non può che essere divina, poiché espressione dell'uomo, creatura di Dio.
Carl William Brown

623

Ma il benessere sociale, la felicità, la serenità, i rapporti di amicizia e di amore con i propri simili rientrano nei parametri concettuali del prodotto nazionale lordo ?
Carl William Brown

624

Già, parlano tanto di qualità totale, e poi se prendi della droga, ti accorgi che il principio attivo è quasi inesistente, mentre il taglio è quasi il 100 % del prodotto.
Carl William Brown

625

Se fossi vissuto nell'antico Egitto non avrei di certo condiviso le idee dei faraoni, né tantomeno avrei voluto faticare per costruire le loro tombe, le piramidi; se fosse stato per me infatti li avrei fatti marcire all'aperto, in ogni caso se non avessi potuto fare qualcosa di leggero, avrei optato per una nobilissima professione: il predatore di sepolcri.

Carl William Brown



librbanmov.gif (12392 byte)

 

ag00087_.gif (341 byte)                                                  ag00088_.gif (337 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1558 byte)

Diamante_rosso7253.gif (991 byte)  Home Page   Diamante_rosso7253.gif (991 byte)   Indice Opera   Diamante_rosso7253.gif (991 byte)  Fort Attack

Diamante_rosso7253.gif (591 byte)  Join On Facebook   Diamante_rosso7253.gif (591 byte)  Join On Twitter

Turchese_e_grigio.gif (1558 byte)

     Copyleft © 1997 - 2020  by  www.daimon.org and  C.W. Brown

Turchese_e_grigio.gif (1558 byte)

Daimonecobanner.gif (22169 byte)

bannershakes.gif (6920 byte)

trovalanima.jpg (8278 byte)

daimonologyban1.jpg (10828 byte)

 

website tracking