BARZELLETTE SUL SESSO

 

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

SO00850A.gif (1566 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Indice Barzellette        Barzellette Sesso        Indice Aforismi        Indice Generale

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Massaggiatrice eccezionale: te lo piglio in bocca in modo che ti ci vuole l'avvocato per tirarlo fuori.
Tarchiato, villoso, intimamente porco, offresi a singoli e coppie di gusti particolari per massima soddisfazione. Astenersi vegetariani e islamici. Firmato: 'IL VERO MAIALE'.
Capufficio condannato per molestie sessuali. Aveva detto: "Signorina, voglio quel rapporto sulla mia scrivania entro le 9".
Secondo un recente sondaggio, il 3% di italiani apprezza la fellatio, il 2% il cunnilingus, mentre, invece, il 95% ha dimostrato di non capire un cazzo di latino.
Un tale che vive tutto solo un sabato sera, non avendo voglia di uscire, decide di guardare la TV, ma stanco dei soliti programmi decide di metter su una videocassetta porno. Naturalmente essendo solo e di normale costituzione ne approffitta per masturbarsi. Alla fine del film spegne il televisore,apre il frigo, prende una birra Peroni e dice:
"Dopo le donne, ... Champagne!".
Cosa fanno gli uomini italiani dopo aver fatto l'amore?
Il 5% si gira dall'altra parte e dorme. Il 9% si alza e va in cucina a bere. Il 15% fuma una sigaretta.
E il restante 71%?
Si alza, si veste e torna a casa dalla moglie.
Secondo un'altra nota statistica, di tutti gli uomini che praticano sesso:
- il 10% degli uomini lo fa in piedi
- il 20% lo fa stando sotto
- il 40% lo fa stando sopra
- il 300% lo fa sapere a tutti gli amici.
Lui...
- Signorina, se le dicessi: sono squattrinato, non ho l'automobile, parlo male e sono maleducato, sono fallocrate, schizofrenico, nevrastenico, asmatico. Mi spilucco le caccole dal naso. Ho la forfora, le piattole, i vermi, lo scolo, una moglie, otto figli, le mutande sporche, il collo lercio, polsini luridi, le scarpe bucate, fedina penale sporca, vari tic, crisi, mi rotolo per terra, bevo, sbavo, sputacchio, sniffo la colla, l'etere, i tubi di scappamento, russo, mi scrocchio le dita, sono lunatico, mi pulisco le gengive con l'indice, ho il cazzo piccolo, non mi piace Sartre, detesto la musica, mi fa schifo ballare, sono cannibale, faccio gli errori di ortografia, ho le mani umidicce, il naso gocciolante, vorrei che venisse la guerra per fare il traditore, sono sfaticato, ladro, scatologico, ho la pancia molliccia, il fiato fetido, pensieri torbidi, gesti brutali, stacco le ali alle mosche, racconto agli amici i dettagli dei miei rapporti sessuali.......... Vorrebbe uscire con me ??
Lei...
- VADA VIAA !!! CHE ORRORE !!!!!!!!
Lui
- Ecco, lo sapevo che non dovevo dirle che ho il cazzo piccolo..........
Una numerosa famiglia, composta da madre e relativi nove figli, decide di uscire un po' dalla citta' per fare una scampagnata in montagna. La mattina si svegliano cosi' di buon'ora e si recano alla fermata dell'autobus. Quando il bus arriva, sale la madre e cerca i posti per i figli: "Gennari', tu siediti qui, Luigi li', Salvatore la', Pino con me..." e cosi' via fino all'ultimo che purtroppo resta in piedi. La madre scorge allora un posto vicino a una signora che ne occupa due perche' accomodatasi con le gambe leggermente aperte. La mamma allora dice al piccolo: "Vai da quella signora e dille che se stringe un po' le gambe ci possiamo stare tutti sul pullman".
Allora va' dalla donna e le dice cio' che la mamma gli aveva detto. La signora gli replica allora: "Di a tua madre che se avesse stretto lei le gambe un po' di tempo fa', a quest'ora staremmo tutti seduti!!!".
Sapete perche' le galline non hanno le tette? Perche' i galli non hanno le mani ! E i pulcini cosa succhiano ? Non ho detto che i galli sono castrati !
Ci sono due coppie di sposi che si incontrano in un albergo ed essendo la loro prima notte di nozze decidono di fare una gara su chi riesce a fare piu` volte l'amore, segnando sul muro il valore raggiunto. La sera, la prima coppia ne fa una e lo sposo fa un segnetto sul muro; poi ne fa un'altra e altro segnetto sul muro accanto alla prima; ne fa una terza, altro segnetto ... poi stanchi entrambi si addormentano. L'indomani l'altra coppia, entra nella camera, vede i tre segni e lo sposo esclama: "Bravo ... mi hai battuto ... e di una buona decina !!!"
Due vecchietti sono al bar, e mentre chiacchierano vengono avvicinate da due troie in chiara ricerca di clienti. Dopo aver scambiato qualche parola di circostanza convincono i rispettivi interlocutori a fissare un appuntamento erotico per il giorno dopo. Due giorni dopo i due vecchietti si ritrovano, uno è particolarmente allegro, l'altro un funerale.
"A te come è andata?"
"Malissimo"
"Come mai?"
"Gliel'ho messo in mano, ma non mi tirava.
Gliel'ho messo in bocca, niente.
Gliel'ho strofinato sulla figa, picche!
E a te invece come è andata?"
"Io gliel'ho messo nel culo!"
"Ma ... ma come hai fatto"
"Non ci sono andato"
Vedendo una bella donna gridarle dietro: "Cosa ne diresti di una bella scopata e di una pizza?!?!"
Quando lei si girerà completamente disgustata, rigridarle dietro: "Beh, potevi dirlo subito che la pizza non ti piaceva..."
Nella foresta, ecco arrivare il tanto agognato giorno dell'amore.
In questo giorno ogni animale può fare l'amore con chi gli apre.
Il topolino, alla mattina, si sveglia e confessa alla sua consorte che ha
un debole per la pitona, per cui oggi si era deciso di chiederle se voleva
fare l'amore con lui. Anche se un po’ contrariata, la topina lo accompagna
e vanno a trovare insieme la pitona.
Quando la incontrano, la pitona non crede ai suoi occhi e, quando il
topolino di avvicina, se lo ingoia in un sol boccone.
A questo punto interviene la topina tutta trafelata e spiega alla pitona
che il topolino era solo venuto per fare l'amore con lei.
La pitona allora, con qualche sforzo, lo risputa fuori e lui, tutto bagnato
commenta: "Porca troia, che pompa!"
Una coppietta è appartata in una 500 in una zona piana fuori città, quando ad un tratto si ode un rombo fortissimo che crea un pò di panico.
[FA FidanzatA] "Ma cosa sta succedendo? Rivestiamoci, subito"
[FO FidanzatO] "Dai, rivestiamoci, uff, chi sarà che rompe..."
Escono fuori e con sorpresa si accorgono che è atterrata una astronave, sulla quale si apre un portellone che lascia intravedere una coppia di extraterrestri che cercano di calmare gli animi dicendo:
[FX Fidanzato eXtraterrestre] "Non paura, noi amici, noi volere solo fare esperimenti sessuali uomo terrestre e donna extraterrestre e contrario..., se voi volere..."
[FA] (notando la bellezza dell'extraterrestre) "Mah, se è d'accordo il mio ragazzo, va bene"
[FO] (la donna extraterrestre è fighissima) "Ehm, va bene, se è solo per un esperimento..."
Si aprono ai lati dell'UFO due porte che contengono le camere da letto, e le coppie si dividono.
[FA] (dopo che s'iniziano a spogliare) "Ma cos'è quello?"
[FX] "Come voi non sapere cos'è questo?"
[FA] "Di sapere lo so, ma qui siamo abituati a lunghezze ben superiori"
[FX] "Aaaah, tu girare orecchio e allunga"
[FA] (dopo aver regolato la lunghezza) "Ma qui servono fattezze ben maggiori"
[FX] "Tu girare altro orecchio e allarga"
Dopo le opportune regolazioni tutto va per il meglio, alla fine la terrestre s'incontra col suo ragazzo.
[FO] "Allora, ehm, come t'è andata, tutto bene?"
[FA] "Beh, si, è stato bello, e a te?"
[FO] "Più o meno, c'era quella stronza extraterrestre che mi tirava sempre per le orecchie..."
Dopo una giornata passata con delle vecchie compagne di classe, una suora accompagna le altre due al parcheggio dove hanno lasciato l'auto. La prima sale su un Ferrari cabrio e la suora le chiede come è riuscita a comprarsela. L'amica le spiega che aveva conosciuto un importante ingegnere della Ferrari e che quindi, in cambio di una notte d'amore, le aveva regalato quella.
La seconda sale su una Jaguar bellissima e spiega di aver conosciuto un importante azionista della Jaguar per cui, in cambio di una notte d'amore, gli aveva regalato l'auto.
La suora, contrariata, torna in convento e bussa violentemente alla porta della cella di Fra Galdino, il quale apre e le chiede cosa c’è che non va’. A questo punto la suora lo prende a sberle e gli urla: "Vaffanculo a te e alle tue caramelle"!!!
Due spermatozoi dentro una donna...
(1) Giggì... sono stanco morto...quando cavolo si arriva alle ovaie??
(2) Eeeeee...antò....siammo appena alle tonsille!!
Una mamma preoccupata porta il figlio quindicenne dal dottore. "Dottore, lo vede come è pallido e magro? Cosa può avere?" Il dottore (dopo breve visita):"Signora, suo figlio si dedica troppo spesso all'onanismo." La mamma:"Oh Dio! Cosa vuol dire? E' grave?" Il dottore: "No signora; è solo che tende al soddisfacimento della propria libido attraverso una frequentissima manipolazione delle gonadi." La mamma:"Ah, meno male; temevo si facesse troppe seghe!".
Una donna è a letto con il suo amante, quando sente arrivare il marito. Mentre lui apre la porta, lei cosparge di vaselina l'amante e lo ricopre di borotalco, dicendogli di mettersi in un angolo e fare finta di essere una statua.
"Cos'è questo?" - chiede il marito entrando in camera da letto.
"Oh, è solo una statua" - risponde la moglie con nonchalance - "i nostri vicini, i signori Rossi, hanno comprato una statua per la loro camera da letto, mi è piaciuta così tanto che anche io ne ho voluta una...".
Nient'altro viene aggiunto sulla statua, ed infine marito e moglie vanno a letto. Verso le due di notte il marito si alza, va’ in cucina e ritorna nella camera da letto con un panino ed un bicchiere di latte.
"Tieni" - dice alla "statua" - "mangia qualcosa... Io sono stato in quelle condizioni come un idiota per tre giorni dai signori Rossi e nessuno si è neanche preoccupato di portarmi un bicchiere d'acqua..."
Una festa langue, ed essendoci invitate 20 persone, 10 ragazzi e 10 ragazze, ad uno di loro viene in mente qualcosa: "facciamo un'orgia"!
Tutti d'accordo, uno spegne la luce e si comincia. Dopo qualche minuto di sospiri e lamenti, uno comincia ad urlare "organizziamoci, organizziamoci".
Al che, si riaccende la luce e questo si alza ribadendo che sarebbe meglio organizzarsi.
Succede la stessa cosa cinque o sei volte, fino a che uno gli chiede cosa ci sia che non va per il verso giusto. Quindi questo risponde: "Insomma, non ho ancora toccato un figa e già l'ho preso nel culo 5 volte!"
Una grossa petroliera lascia il porto per il suo lungo viaggio che durerà mesi e mesi. A bordo il capitano, il secondo ufficiale alla sua prima lunga traversata e 300 marinai ... e nessuna donna. Già dopo pochi giorni il secondo ufficiale si lamenta della mancanza delle donne: "L’avevo detto che dovevamo imbarcare anche qualche donna. E ora come faremo a resistere tanti mesi?". Il capitano lo consola: "Non si preoccupi! In caso di necessità abbiamo il cuoco cinese".
"Ma che scherziamo? Io sono un uomo vero!".
Così il secondo ufficiale resiste per le prime settimane, ma alla fine torna dal capitano e gli dice: "OK, non ce la faccio più! Vada per il cuoco cinese, però a patto che non lo sappia nessuno".
E il capitano: "Beh, proprio nessuno non è possibile. Lo sapranno almeno in sette".
"E perchè in sette?".
"Eh sì: io, lei, il cuoco cinese ... e i quattro che lo tengono fermo!".
Una donna entra in un sex-shop per comprare un fallo finto. si guarda in giro un po’ imbarazzata, ne vede uno rosso che gli piace , poi dice al commesso: 'allora, vorrei quello verde lì, quello blu laggiù e poi ...quello rosso..
il commesso: ‘per quello verde e quello blu non ci sono problemi, ma per l'estintore devo chiedere al proprietario.
Pierino (PO) bussa alla porta del bagno dove la sorella Pierina (PA) sta facendo la doccia:
PO: mi fai entrare?
PA: mi prometti di fare il bravo?
PO: si.
PA: ok!
Pierino entra nella doccia, comincia a toccarla e senza troppa resistenza, finisce col scoparsi la sorella
PA: mi avevi fatto una promessa, ma è finita come al solito!
PO: CAZZO, sei meglio della mamma!
PA : Me lo dice sempre anche tuo padre!.
Due amici si incontano, uno chiede all'altro: come va? ma sai non tanto bene ho un mal di gola fortissimo.Pensa anch'io ho avuto lo stesso problema tempo fa. Davvero e come hai fatto a risolverlo? Non ci crederai, ma è bastato che mia moglie mi facesse un pompino e il mal di gola è sparito. Fantastico, pensi che lei sia a casa adesso?
Albergo in riva al lago frequentato da esperti pescatori. Si presenta una coppia di giovani sposini teneramente abbracciati. Il portiere pensando che i due siano in viaggio di nozze dà loro la stanza rosa confetto, ma si stupisce molto quando dopo cena vede uscire l’uomo con la canna e con tutti gli arnesi della pesca e lo vede ritornare la mattina dopo all’alba. Così succede per diversi giorni di seguito. Un giorno, fattosi coraggio, ferma l’uomo e gli chiede come mai invece di andare a pescare non faccia all’amore con sua moglie.
L’uomo tranquillamente risponde: "Non ci penso neanche! Ha la gonorrea".
Ma il portiere insiste: "Ma allora perchè non fate l’amore orale?".
"Eh no! Ha la piorrea!".
E il portiere: "Ma allora fate l’amore anale!".
E l’uomo: "Neanche quello! Ha la diarrea!".
E il portiere sconvolto: "Santo cielo! Gonorrea, diarrea, piorrea, ma perchè l’ha sposata?".
"Sapesse che vermi che ha!".
Nella vita tre cose sono importanti:
i soldi;
le donne;
i sedili reclinabili...
Due giovani fidanzati sono in macchina di sera. Mentre percorrono l'autostrada il ragazzo dice alla ragazza: "Se supero i 150 km/h ti spogli ?"
La ragazza dice di si e lui comincia ad accelerare. Appena il tachimetro supera i 150, lei si spoglia completamente. Ovviamente il tizio si distrae così tanto a guardare la tipa che perde il controllo della vettura e finiscono fuori strada, capottando.
La ragazza riesce ad uscire dalla macchina, ma i suoi vestiti ed il suo ragazzo sono intrappolati nella macchina.
- "Corri a chiedere aiuto !!" - chiede lui.
- "Non posso, sono nuda !!!" - risponde lei.
- "Copriti la topa con quella e vai a chiedere aiuto" - dice lui indicando una sua scarpa che è finita fuori dalla macchina.
Lei raccoglie la scarpa, si copre e corre fino alla vicina stazione di servizio, gridando verso il gestore:
"Aiuto ! Aiuto ! Il mio ragazzo è rimasto intrappolato !!"
"Mi dispiace signorina, ma è andato a finire troppo in dentro..." -
risponde il gestore guardando la scarpa che copre la topa della ragazza..."
Perchè Dio ha creato gli ubriachi? Per dare un'opportunità anche alle ragazze più brutte di scopare.
Una donna decisamente attraente va dal ginecologo.
"Dottore, non so come fare, vorrei rimanere incinta ma non ci riesco, sono mesi che provo..."
"Vediamo se posso fare qualcosa per lei, " dice il dottore con un sorriso "si spogli e si sdrai sul lettino".
"Ma veramente" risponde lei "il bambino lo vorrei da mio marito..."
Latinismi:
"Mutatis mutandis, profumato pene, ad copulam ite."
"Dum loquor fugit hora, dum copulo stat mora."
"Coram populo nullam copulam mandrilla, sed sola ante mandrillum, facit copulam et pompillum."
"Qui leccat non peccat nec piattolas beccat."
"Errare cum manu melius quam cum bananu."
"Aquila non capit muscas, vagina non capit molluscos."
"Meminisse iuvabit: scolum buscabit qui zoccolas clavabit."
Una donna di 60 anni torna a casa e sente dei rumori strani in camera di sua figlia di 40 anni. Entra e la vede a giocare con un vibratore:
"COSA STAI FACENDO?" esclama la mamma!
"Mamma, guardami! Ho 40 anni, sono brutta e non mi sposero' mai! Questo sara' mio marito d'ora in poi!".
La mamma esce scuotendo la testa e piangendo. Il giorno dopo il padre entra in casa e sente dei rumori in camera della figlia, e quando entra la vede a usare il vibratore.
"Che diavolo stai facendo?" urla!
E lei: "Ho gia' detto alla mamma: sono brutta, ho 40 anni e non avro' mai un mio uomo, cosi' questo sara' mio marito!".
Il padre esce scuotendo la testa.
Il giorno dopo la mamma entra e vede suo marito con una lattina di birra in una mano e il vibratore nell'altra mentre guarda una partita di football alla televisione.
"Per Dio, cosa stai facendo??" dice lei mentre piange!
E lui: "E cosa credi stia facendo? Sto guardando la TV e bevendo una birra con il mio genero!!"
MISURE DEI REGGISENI
1. Priva
2. Seconda
3. Terza
4. Guarda
5. Quanta
Cosa canta un puffo sotto la doccia? Celo grande celo blu!!!!!!!
A Torino, un tizio va in corso Massimo d'Azeglio e chiede ad una puttana: "Quanto vuoi?". "Centomila." "Ti posso dare trentamila..." "No, il mio prezzo è centomila. Chi credi ancora di scopare con trentamila al giorno d' oggi?" Al che l'uomo se ne va via dicendole: "Ma vaffanculo!". Il giorno dopo, la puttana incontra per caso lo stesso tizio in via Roma che sta passeggiando con la moglie. Gli si avvicina e gli fa: "Te l'avevo detto io! Con trentamila lire solo una vecchia e racchia puttana come questa potevi trovare!".
In una stradina buia, un uomo ed una donna sono in macchina a fare l'amore.
Dopo la prima, la donna chiede all'uomo di farne un'altra. Lui l'accontenta, ma non le basta.. Fanno anche la terza... La donna ne vuole ancora... E giù con la quarta... La tizia è insoddisfabile, pretende una quinta... L'uomo le risponde: "Mi devo riprendere un attimo, permetti?", ed esce dalla macchina.
Lì vicino, sotto un lampione, c'è un tizio che sta’ cambiando la ruota alla sua macchina. Il nostro amico gli dice: "Ascolta, ho questa tipa in macchina che non mi dà tregua, l'ho scopata quattro volte ma ne vuole ancora. Non è che te ne occuperesti tu ed io in cambio ti sostituisco la ruota?".
Al tizio non pare vero... Così si getta a capofitto nella macchina buia. Dopo pochi secondi passa di lì un poliziotto e vedendo il trambusto illumina l'interno della macchina con una pila e chiede al tizio:
- "Cosa state facendo?"
- "Sto ...sto..sto scopando con mia..mia..mia moglie...!"
- "E non potete farlo comodamente a casa vostra?!?"
- "Veramente non sapevo fosse mia moglie fino a quando lei non ha acceso la pila....".
La signora in giallo e Ambrogio sono sulla jeep in campagna. "Senti Ambrogio: avrei bisogno di qualcosa di diverso...di strano." Ambrogio accosta ,e ce lo pianta nel culo! di nuovo in macchina la signora dice: "senti Ambrogio,... mi brucia un po' il culo..." e Ambrogio:"PER FORZA ,CON TUTTA LA CIOCCOLATA CHE MANGI!"
Prima di partire per un viaggio di lavoro il ricco industriale regala un vibratore alla sua amante dicendole: "Così quando sarò via lo potrai usare immaginando che sia io".
Quando egli ritorna dopo due settimane trova il vibratore relegato in un cassestto dell’armadio dello sgabuzzino: "Non ti è piaciuto, cara?".
E lei: "No, tutte le volte che lo usavo mi saltavano le otturazioni dei denti!".
Neil Armstrong, posando il piede sulla luna, aveva pronunciato la famosa frase "È un piccolo passo per un uomo ma un balzo da gigante per l'umanità" e poi aveva aggiunto "E adesso Mr. Gorzinsky, buona fortuna !!" I giornalisti lo avevano tempestato di domande su chi l'uomo fosse e cosa la frase significasse, e Neil aveva sempre taciuto. L'anno scorso, nel rievocare il volo sulla Luna, un giornalista era tornato alla carica su Gorzinsky, e finalmente Neil aveva sorriso e risposto. Dopo tutti questi anni infatti i personaggi della storia erano morti e così non c'era più imbarazzo per nessuno. Quando Neil era piccolo, i suoi vicini di casa erano questi signori Gorsinsky. Un pomeriggio d'estate, giocando a baseball, la palla era atterrata sul portico superiore della casa dei Gorzinsky, e Neil si era arrampicato a riprenderla. La finestra sul portico era della camera da letto ed era aperta. E Neil aveva sentito discorrere animatamente la coppia.... la moglie apostrofò aspramente il marito "AH sì??? Adesso vorresti che ti facessi del sesso orale??? lo faremo quando uno qualsiasi dei ragazzini che stanno giocando adesso a baseball si metterà a PASSEGGIARE sulla luna !!! "
Marito entrando in camera da letto con aspirina e bicchiere d'acqua: "Cara, sono per il tuo mal di testa".
"Ma io non ho mal di testa!".
"Fregata!".
C'è un (n)egro che sta andando in bicicletta, ad un certo punto incontra una ragazza nuda che gli chiede un passaggio.
Il negro la fa accomodare in canna e partono.
Dopo un po’ la (r)agazza dice
R) Scusi, ma forse lei non si è accorto che io sono completamente nuda!
N) No, no, io me ne sono accorto, è lei che non si è accorta che questa è una bicicletta da donna!
In un famoso ristorante di Torino, un signore ordina un pollo polacco. Il cuoco ha un'enorme varietà di polli, casualmente proprio i polli polacchi sono finiti. Gli fa servire quindi un pollo romeno, un pollo russo, un pollo bulgaro cresciuto in Ungheria ma il cliente li riconosce perfettamente tutti, semplicemente infilando un dito nel culo dei polli e li rimanda indietro al cameriere, insistendo nel chiedere un pollo polacco. Alla fine il cuoco, stufo, va dal cliente e calandosi i calzoni gli dice: "Guardi, io sono un trovatello. Non è che mi sa dire dove sono nato?".
Perché ho licenziato la segretaria:
Dopo essere arrivati a casa sua, beviamo un paio di whisky, fumiamo una sigaretta, e Simona mi dice: "Se non ti dispiace, credo che sia meglio se vado un momento di la' nella stanza da letto a mettermi addosso qualcosa di piu' comodo...". Anche questa volta, quasi col fiatone, le rispondo: "Certo, Simona". Lei va nella stanza da letto e dopo circa sei minuti ne esce fuori....... portando una immensa torta di compleanno, seguita da mia moglie e dai miei bambini. Tutti cantavano "Tanti Auguri a te". .. ed io ero li', sdraiato sul divano....... con niente addosso tranne i calzini ......
Due amici sono accampati in mezzo ad una montagna ed hanno trascorso già quattro giorni assieme. Ovviamente cominciano a starsi sui nervi. Un giorno il primo amico propone: "Siccome ci stiamo innervosendo, perché non facciamo che oggi ci separiamo.
Io mi faccio una camminata verso nord e do un'occhiata in giro, e tu fai lo stesso verso sud. Stasera ci ri-incontriamo e ci raccontiamo come è andata davanti al focolare".
Il secondo amico è d'accordo e si incammina verso sud, mentre il primo si dirige a nord.
Quella sera, durante la cena, il primo amico racconta la sua storia: "Oggi sono arrivato in una valle stupenda. ho seguito il ruscello fino ad un canyon, mi sono fermato ed ho pranzato. Poi ho nuotato nelle acque cristalline di un laghetto in montagna. Mentre ero lì seduto ad asciugarmi i cervi venivano a bere sulla riva. I fiori selvatici erano carichi di farfalle che andavano e venivano e sopra di me le aquile veleggiavano in cerchio.. E come hai trascorso il giorno tu?".
Il secondo amico racconta: "Io sono andato verso sud fino a quando non ho incontrato i binari della ferrovia. Li ho seguiti fino a quando non ho incontrato una bellissima e giovane donna legata ai binari. Ho tagliato le corde ed abbiamo fatto l'amore in tutte le posizioni immaginabili per tutto il pomeriggio. Infine, quando ero ormai così stanco da potermi appena muovere, sono tornato piano piano verso la nostra tenda".
"Wow" - dice il primo amico - "ti ha fatto anche un pompino?".
"Beh, veramente.." - dice il secondo amico - "la testa non sono riuscito a trovarla".
Un signore e' restato senza capelli, e ne soffre assai. Ma mentre è in vacanza un mago brasiliano gli dice che lui ha un segreto per far crescere i capelli. Glielo dice: deve dormire quaranta ore con la testa in mezzo alle gambe della moglie.
I due ci provano: dopo la prima notte (otto ore) non si vede niente, dopo tre notti (24 ore) niente... la penultima notte nasce un po' di peluria, e l'ultima notte si trova con una bellissima chioma.... Tutto contento porta la moglie a teatro, e vede davanti a lui un signore con una testa che sembra una palla da biliardo.
Dice alla moglie: "glielo dico?" E lei: "ma dai, e' uno che non conosci..."
"Eh, ma tu non sai quanto si soffre..." Fanno un po' a tira e molla, fin che il marito batte sulla spalla del signore davanti a lui e gli dice: - scusi signore, se mi permetto, ma... si interrompe pero' nel vedere che il signore (girandosi) porta un paio di magnifici baffi alla Franscesco Giuseppe.
Il marito si interrompe e dice:
- a lei non lo dico perche' e' uno sporcaccione!
La piccola Heidi dice al nonno: "Nonno, dài tiralo fuori e mettimelo dentro che scopiamo!". E il nonno: "Ma che dici piccola mia; non ti vergogni a dire tali parole con quella boccuccia di rosa?". Poco dopo la piccola Heidi dice di nuovo
al nonno: "Nonno, dài, tiralo fuori e mettimelo in bocca "Ma che dici! Vergognati, che pensieri fai!" Poco dopo la piccola Heidi ripete al non "Dài, nonno, tiralo fuori che ti faccio una sega!". E il nonno: "Ma Heidi, non devi dire tali sconcerie. Mai e poi mai farei un' azione così turpe su una bella bambina come te!". E la piccola Heidi: "Insomma, nonno, fai quello che vuoi, ma
tiramelo fuori dal culo che mi stai facendo male!"
- Cosa ha una cinquantenne in mezzo alle tette?!?!
L'ombelico...
Due bambini stanno discutendo sulle capacita' dei propri parenti. Ad un certo punto uno fa:-"Mio nonno e' imbattibile nel verso del lupo!!" E l'altro:-"Davvero??" E il primo:-"Certo, vieni che te lo dimostro!" Corrono in casa e:-"Nonno, nonno! Da quanto tempo non trombi con nonna?"
-"AUUUUHHHHHHH!!!!"
Una vecchietta passeggia per il paese con una gallina sottobraccio. Un giovanotto la ferma e le dice: "Che bella! Me la dà per 5.000 lire?". "Certo, purché mi reggi la gallina!"
Un padre rimasto vedovo risponde così al figlio che gli domanda come mai invece di risposare una donna della sua stessa età ha preferito sposare una ragazza ninfomane di vent'anni più giovane di lui, che senza dubbio ha parecchi amanti :
"La mia esperienza di uomo di affari mi ha insegnato che è meglio avere il 10% delle azioni di una società che va’ a gonfie vele anziché il 100% di una società che è in bancarotta".
Un uomo si e' perso nelle campagne cinesi. Sono passate quasi tre settimane dall'ultima volta che ha mangiato qualcosa di diverso da quello che trovava in giro e si e' ridotto a dormire in caverne e sotto gli alberi. Un pomeriggio finalmente trova una vecchia fattoria in una foresta. Ha rampicanti che coprono la maggior parte della facciata, e non riesce a vedere nessun'altra costruzione nei dintorni. Comunque, si vede uscire del fumo dal camino, segno che qualcuno e' in casa...
L'uomo bussa alla porta e gli risponde un vecchio con una barba che arriva quasi al pavimento. Il vecchio strizza gli occhi e chiede:- "Cosa vuoi ?".
L'uomo risponde - "Mi sono perso da tre settimane e non ho ne' mangiato ne' dormito decentemente per tutto questo periodo. Sarebbe molto gentile da parte sua se mi ospitasse e mi offrisse da mangiare a casa sua".
Il vecchio cinese dice - "Ti lascero' entrare ad una condizione: non infastidire mia nipote, altrimenti ti sottoporro' alle tre piu' tremende torture cinesi".
L'uomo, affamatissimo e stanco replica: "Ok. ok, in ogni caso vado via domattina". Pensando tra se' stesso: "Capirai, chissa' che razza di bruttona deve essere una donna che trascorre tutta la sua vita in mezzo al niente".
Bene, quella sera, quando l'uomo scende per mangiare (dopo essersi fatto la doccia), vede quanto e' bella la nipote. E' una perla, e sebbene l'uomo si sia perso da sole tre settimane, erano ormai mesi e mesi che non aveva compagnia femminile. E la donna, dal canto suo, non aveva visto oltre che qualche monaco, occasionalmente. Pertanto, i due continuano a fissarsi negli occhi durante tutto il pasto. Quella notte, l'uomo entra furtivamente nella stanza da letto della ragazza, ed i due si divertono follemente, cercando di mantenere il rumore al minimo. L'uomo rientra silenziosamente nella sua camera, pensando tra se' e se': "Qualsiasi tortura, per quanto terribile, sono disposto a sopportare dopo una notte come questa...".
Il mattino seguente, l'uomo si sveglia con una grossa pietra sul suo petto. Sulla pietra c'e' un cartello con sopra scritto: "Prima tortura cinese: una pietra di 50 chili sul tuo petto".
"Che tortura stupida" - pensa l'uomo mentre si alza e si affaccia alla finestra, gettando la pietra fuori.
Sul retro della pietra intravede un cartello con scritto: "Seconda tortura cinese: Pietra legata a testicolo destro".
L'uomo, vedendo che ormai non riesce piu' a raggiungere la pietra, salta dalla finestra appresso alla pietra.
Sulla finestra intravede un altro cartello con sopra scritto: "Terza tortura cinese: Testicolo sinistro legato al piede del letto".
E' stata fissata una super-riunione tra supereroi ma all'ora stabilita, si presenta puntuale solo Superman, mentre gli altri non si vedono. Ad un certo punto arriva tutto ferito l'Uomo Ragno e Superman gli chiede: "Che ti è successo?". "Stavo venendo qui in volo quando ho visto " Wonder Woman nuda a cosce aperte in una stanza al decimo piano. Sono entrato e al volo le sono saltato addosso!"
"E allora?" "Beh, il resto fattelo raccontare da quell'energumeno dell'Uomo Invisibile quando si sarà calmato !"
Mamma ma a me chi mi ha portato, la cicogna? Ma.. l'uccello era grosso, ma se era una cicogna non lo so!
Sapete dove va’ la cicogna dopo che porta i bambini? Torna nel pigiama.
Un rappresentante particolarmente audace, afferra per la vita una signora, alla quale ha appena presentato un nuovo modello di aspirapolvere, e infila l'alta mano sotto la gonna.
- L'avverto - dice lei - che se tenta di violentarmi chiamo mio marito!
- Ah - dice il rappresentante, disorientato - e dov'è suo marito?
- In viaggio d'affari, in Giappone.
Io e mia moglie abbiamo vissuto felici per 20 anni. Poi ci siamo incontrati!
Altro incendio. Si vede una giovane donna ad una finestra, che però arretra e si accascia a terra semisoffocata dal fumo. Un pompiere coraggioso sale, e scompare nel fumo. Tutti aspettano, aspettano, pensano al peggio. Ad un certo punto si organizza una squadra di soccorso, e i soccorritori appena entrano nella casa trovano il pompiere che sta chiavando di brutto la ragazza.
- Ma cosa stai facendo? dicono quelli
- aveva perso i sensi! risponde lui
- ma in quel caso si fa la respirazione bocca a bocca! incalzano gli altri...
- è proprio così che abbiamo cominciato! interviene lei...
"Ma tu quando fai all'amore parli con tua moglie?"
"Si, se mi telefona...".
"Ieri ho preso un cane per mia moglie".
"Ah, si? e dove fanno questi scambi?"
È nato il piccolo e il padre tutto orgoglioso lo va a trovare in maternità. Ma appena lo vede si sente mancare: il neonato assomiglia tanto, in piccolo, al suo principale: uguale il naso, uguali gli occhi, uguali le orecchie e così via. Corre infuriato dalla moglie e senza tanti preamboli le comunica tutti i suoi dubbi. E lei: "Ma, caro, è tutta colpa tua! Sono mesi che non fai che dire ‘Sono stufo del mio capo, ne ho i coglioni pienì!".
Rosalia è una siciliana che abita a Messina; è molto bella, ma anche molto povera. Il suo sogno è di diventare una grande attrice di Hollywood, ricca e famosa e quindi il suo più grande desiderio è quello di raggiungere l’America, ma il costo del viaggio per lei è proibitivo. Finchè un giorno girondolando per il porto conosce un marinaio a cui confida i suoi sogni. "Ma cara Rosalia" dice il marinaio "un sistema ci sarebbe per arrivare in America. La mia nave parte proprio domani per New York e se tu ti nascondi nella mia cabina potresti fare il viaggio da clandestina. In fondo sono una ventina di giorni!".
Rosalia, che però non è ingenua, chiede se il marinario vuole qualche cosa in cambio e naturalmente questi le dice: "Beh, certo, tu dovrai essere molto carina con me per tutto il viaggio".
Il desiderio di Rosalia di cambiare vita con tante prospettive più rosee fa sì che l’indomani si trovi a bordo della nave e si nasconda nella cabina del marinaio. Tutte le notti (e qualche giorno) lei si concede al marinaio. Dopo una ventina di giorni, immaginando oramai di essere in vista della costa americana, lascia la cabina e al primo passeggero che incontra chiede: "Mi scusi, quanto manca a New York?".
E l’uomo: "New York? Ma questo è il traghetto Messina-Villa San Giovanni!".
Un ragazzo sempre vissuto da solo in montagna, arrivato a diciotto anni, decide di andare a festeggiare il compleanno in città. E così parte dopo aver ascoltato i consigli degli amici. Quando il giorno dopo torna, racconta: "Sono andato in un casino e una bella donna mi detto: "Manicure?' e io non sapevo cos'era e ho detto di sì. Un lavoro bello e pulito.
Poi mi hanno chiesto: "Pedicure?" e io ho detto sì, sempre non sapendo di che si trattasse: un lavoro bello e pulito. Poi mi hanno detto: "Pediluvio?" e io ho detto ancora sì: un lavoro bello e pulito. Poi mi hanno detto: "Pederasta?" e io ho detto si. Un lavoro bello e pulito, ma un male al culo..".
"Ciao, hai delle foto di tua moglie nuda?".
"No di certo!".
"Beh, allora tieni queste che le ho doppie!".
Napoli: "Ho 10 figli; si chiamano tutti Gennarino". "E come fai a distinguerli?". "Li chiamo per cognome!".
Un uomo ha sposato una bella donna, di cui è perdutamente innamorato ma lei ultimamente si comporta in modo un po' frigido. Il marito interpella i migliori specialisti per avere un aiuto. Un professore gli consiglia una medicina americana, ancora in fase di sperimentazione ma che dà risultati miracolosi. Ovviamente senza eccedere nelle dosi, non più di 5 gocce a volta. Il marito torna a casa trionfante e la sera siede al fianco della moglie in salotto, a guardare la TV. Appena la bella consorte manifesta il bisogno di un bicchiere d'acqua, il marito premurosamente glielo offre, ovviamente aggiungendoci le 5 gocce di medicinale. Passano pochi minuti e la moglie comincia a toccare e a baciare il marito. Dopo poco gli sussurra parole dolci e gli propone di andare a scopare. Il marito, contentissimo, prima di andare in camera da letto va a prendere la medicina e se la scola tutta pensando: "Se ha fatto questo effetto a lei, figuriamoci a me!" A letto la moglie si avvicina al marito e gli dice in un orecchio: "Amore, stasera ho una stupenda voglia cazzo!!". E lui, girandosi, rosso in volto: "Anche io cara, anche io!".
Un maniaco al parco si ferma davanti ad una tenera e piccola bambina, si apre l'impermeabile e dice: "Se me lo tocchi ti regalo una caramella." E la bambina: "E se te lo succhio, mi dai tutto il pacchetto?".
Un ricco bianco odia il fidanzato negro della figlia e lo sottopone a prove di ogni genere pur di dimostrare che non è all'altezza della ragazza. Ma il ragazzo supera tutte le prove richieste, dicendo: "Nkono ama, Nkono riesce". Alla fine il padre dice: "Per mia figlia voglio un cazzo di 50 cm". E il negro risponde: "Nkono ama, Nkono taglia".
Un preservativo ne incontra un'altro tutto mogio mogio:
"Che cosa ti è successo?". "Niente...è che oggi non so proprio che cazzo mettermi!"
Un negro dice a un bianco: "Sai gome faccio a farmelo venire lungo 25 gendimetri?". "No..." "Lo piego in due!".
Alcuni anni fa, quando l'Aids era ancora sconosciuto ai più, un gay chiese ad un suo amico: "Ma perché dicono che l'Aids lo prendono solo i gay?". "Semplice, lo dice la parola stessa: Abuso Indiscriminato Del Sedere."
Un tale ad un suo amico: "Ehi, guarda quella che gran pezzo di figa!"
"Non mi interessa. Io la voglio intera!"
Una donna alla sua amica: "Gli ho detto che ero stufa e non volevo più vederlo!". "E lui, che ha fatto?" "Ha spento la luce!"
Un uomo impotente da anni va dal medico e ottiene delle preziosissime pillole per far funzionare il suo membro. Il medico gliene dà solo tre, perché non se ne possono prendere di più e gli spiega il dosaggio:
"Ne prenda una e vedrà che subito il cazzo diventa grande; quando vuole che termini l'effetto le basterà un breve fischio".
L'uomo va a casa, ma è un po' scettico. Decide quindi di fare una prova. Ingoia la prima pillola e il cazzo diventa enorme, lui contento
fa : "Fiuuu" e subito torna come prima. Non ancora convinto, prende la seconda pillola, con lo stesso ottimo risultato. Allora, tutto contento, attende il rientro a casa della moglie e la sera stessa
decide di passare all'azione. Va in bagno e prende l'ultima pillola, poi con il bigolo enorme si avvicina al letto e fa: "Cara, guarda un po' qui...". E lei incredula e contenta: "Fiuuu, che bigolo stasera!!!".
Una signora porta il figlio dal medico della mutua perché ha troppi brufoli. Il medico lo visita e la rassicura: "Stia tranquilla, quando comincerà a fare attività sessuale gli passeranno. Se vuole iniziare subito, potrebbe andare qualche volta a puttane...".
E la madre: "Ma le passa la mutua?". "Eh, la mutua passa 'na sega...."
"Beh, allora cominciamo con quella......"
Pretendente va a chiedere in sposa la figlia di un macellaio: "Vorrei la mano di sua figlia". "Con l'osso o senza?".
Un giovane è in aereo e seduta accanto a lui c’è una ragazza stupenda tipo top model che sta leggendo un libro. Il ragazzo cerca ovviamente di attaccare discorso: "Il vostro libro sembra molto interessante... di cosa parla?".
La donna: "Oh, in effetti è molto interessante. È un libro sulla sessualità, ma vista sotto l’aspetto statistico. Per esempio queste statistiche dicono che sono gli indiani d’America che hanno il pene più grosso in diametro, mentre i polacchi sono gli uomini con il pene più lungo. Per quanto riguarda l’attività sessuale, sono i medici quelli che sembrano avere la vita sessuale più attiva".
Il ragazzo allora ribatte: "Oh è molto interessante! Ma mi permetta di presentarmi: Geronimo Kowalski, Dottore in medicina".
So che hai litigato con tua moglie. Com'è finita?". "Sapessi, è venuta da me in ginocchio". "Ah, si? E che cosa ha detto?". "Vieni fuori da sotto il letto, vigliacco!".
Una donna: "Dottore, ho un grosso problema! Ho in casa un bellissimo alano maschio che però è sempre arrapato. L'altra settimana mi sono chinata per raccogliere la spazzatura, e... sbam! Subito mi monta sopra e mi tromba all'impazzata. Tre giorni fa mi cade una cosa, mi chino per raccoglierla, e... sbam! Mi monta sopra da dietro e mi tromba per mezz'ora! Ieri addirittura mi ha fatto lo sgambetto per farmi cadere, e una volta per terra sbam! Mi monta sopra e mi cavalca per tre ore!".
Il dottore:
"Beh, potremmo dargli un sedativo per calmargli i bollenti spiriti...".
E la donna:
"Ma quale sedativo! Piuttosto gli tagli le unghie che mi graffia tutta la schiena!".
Un capitano si presenta una sera da una puttana per strada e le chiede: "Quanto vuole per la mia compagnia?" "Centomila lire." "Va bene." Dopodiché, il capitano torna sui suoi passi, volta l'angolo e rivolto ad una moltitudine di soldati fa: "Compagnia....avanti, marsch!".
Un bambino sta camminando per strada con il padre e ad un certo punto passano accanto a due cani che sono uno addosso all'altro e si stanno inculando. Il bambino chiede al padre: "Cosa stanno facendo?". E il padre: "Vedi, il cane che sta sopra si è fatto male ad una zampa e quello di sotto che è un suo amico lo sta aiutando a tornare a casa". Il bambino guarda ancora un po' con attenzione, e poi dopo averci pensato su fa: "È proprio vero, papà. I più buoni lo prendono sempre nel culo!!!".
Nella Roma antica, un gladiatore scommette con gli amici che riuscirà a scoparsi 100 donne una dietro l'altra. Viene fatta una gran pubblicità dell'impresa, con bandi appesi ovunque, tanto che lo spettacolo sarà aperto al pubblico nel Colosseo. Arriva il grande giorno e il Colosseo è affollatissimo. Il gladiatore entra nell'arena in gran forma sponsor alle spalle, arbitro, allenatore. E via, si parte: 1, 2, 3 4, 5... 10... pausa, asciugamano, bibita energetica... 11, 12, 15... 2 pausa, bibita energetica... 21, 22, 25... 3 pausa, massaggio... 31, 33, 34, 35... 40, pausa 50... 60... 70... 80... 85, pausa, strizzamento di asciugamani, ricomincia, 90... pausa, bibita energetica... 91, 92... pausa... 93, 94... 95... pausa... 97... pausa, incoraggiamenti... 98...99.... il gladiatore stramazza a terra svenuto. Nel Colosseo cala un silenzio di tomba; all'improvviso si alza un vecchietto dai gradini più alti e grida: "Ah frocioooooo!!!".
Un pedofilo si ingegna per trovare giovani vittime con cui divertirsi. Pensa al solito stratagemma e si piazza davanti alla scuola elementare.
Quando escono le bambine della quinta, si avvicina ad una e le dice che la mamma ha incaricato lui di andarla a prendere perché lei non poteva. Si infila con la macchina in un bosco, tira giù i pantaloni e le mutande e chiede alla bimba: "Lo sai che cos'è questo?". La bambina, dopo essere arrossita, risponde: "Un cazzo!". Il pedofilo allora, si arrabbia e dà uno schiaffo alla bimba dandole della puttana e la molla sola nel bosco. Il giorno dopo decide di abbordare una bimba di terza elementare, contando sulla sua ingenuità. Si avvicina e con il solito stratagemma fa salire sulla sua auto una bimba. Solita scena nel bosco e solita risposta della bimba, con nuova incazzatura del pedofilo che la schiaffeggia, la fa scendere dalla macchina e la lascia nel bosco. Il giorno dopo la scena si ripete, questa volta con una bimba di prima elementare. Nel bosco quando si tira giù i pantaloni e le mutande, chiede alla bimba: "Che cos'è questo?". E la bimba: "Un fungo!". "Oh, bene" E perché dici che è un fungo?" "beh, non vorrai chiamarlo cazzo, quello!"
Carmelo racconta all'amico: "Mia moglie tutti con tutti i sensi fu mia: con la vista tutta quanta la guardai, con l'olfatto tutta l'annusai, con il gusto tutta l'assaggiai e con il tatto tutta me la toccai. E l'amico: "Minchia, Carmelo, manca un senso: e l'udito?". E Carmelo: "Lu ditu in culo glielo misi!".
Un tizio a seguito di un incidente sugli sci è a letto con braccia e gambe ingessate. Essendo in astinenza sessuale forzata chiede ad un amico di procurargli una puttana e l'amico gli fornisce un numero di telefono. Lui telefona: "Pronto, vorrei un servizio completo". E la puttana: "Sono 100 mila". "Ok, ma la avverto: ho le gambe ingessate." "Non importa, per me va bene." "In verità, ho anche le braccia ingessate..." "Va bene lo stesso, ma almeno il suo uccello funziona?" "Certo, se no come avrei fatto a fare il suo numero telefonico?"
Un amico dice all'altro: "Sai qual è la differenza fra me e te, Carlo?". "No, quale?" "Che tu sei un cretino, io invece sono un furbo." "e perché mai?" "Perché io scopo mia moglie gratis, invece tu ogni volta che lo fai le devi fare un regalo diverso."
Un uomo anziano va dal medico e dice "Dottore, a volte ho ancora lo stimolo di scopare mia moglie ma poiché lavoro nei campi per quando faccio in tempo a tornare a casa, mi è passato...".
"Guardi, c'è una soluzione al problema. È semplice. Prenda un fucile e quando sente lo stimolo spari un colpo per aria. Sua moglie le verrà incontro di corsa e lei ce la farà sicuramente." "Grazie, dottore, farò come mi ha consigliato!" Passa il tempo e un anno dopo il tizio ritorna dal dottore, il quale gli chiede: "Allora, la cura di un anno fa, ha funzionato?". "Ma, per un po' sì. Io sparavo in aria, mia moglie arrivava di corsa e io me la facevo sul posto..." "E poi?" "Eh, poi hanno aperto la caccia, e quella troia appena sentiva sparare correva e se li faceva tutti !!!"
Un tizio va dal medico: "Stasera devo farmi tre svedesi e....sa, non vorrei fare brutta figura. Mi aiuti, lei oltre che medico è anche uomo...mi capisca".
E allora il medico, presa una boccetina dice: "ne prenda 5, massimo 10 gocce e vedrà che tutto andrà bene, sono miracolose!" L'uomo in albergo, mezz'ora prima dell'arrivo delle tre donne ne prende dieci gocce ma, per paura di non farcela comunque, si beve tutto il flaconcino. Il mattino seguente torna dal dottore con le mani ed il cazzo fasciati. Il dottore incuriosito gli chiede cosa fosse accaduto, e l'uomo: "Quelle tre stronze non sono venute all'appuntamento...!".
Un uomo afflitto dal pensiero fisso del sesso va dallo psichiatra. Il dottore disegna su un foglio di carta un quadrato e chiede: "Cos'è questo?". E il malato: "È un letto a due piazze con una donna nuda distesa, poi arrivo io e la scopo!". Allora il dottore disegna sul foglio un rettangolo e chiede: "Cos'è questo?". E il malato: "È un letto a una piazza con una donna nuda distesa, poi arrivo io e la scopo!".
A questo punto il dottore disegna un triangolo e chiede:
"Cos'è questo?".
E il malato: "È un ripostiglio dove c'è una donna nuda,
arrivo io e la scopo".    E il dottore disperato:
"Oh, ma lei è un maniaco sessuale!".
E il malato: "Ma dottore, è lei che mi fa dei disegni pornografici ...
Una notte il Papa viene svegliato da quattro cardinali, che agitatissimi gli comunicano che hanno avuto un'improvvisa rivelazione: se Sua Santità non farà l'amore con una donna il Vaticano e tutto il cattolicesimo si dissolveranno. II Papa dopo averci pensato tanto, accetta. Ma a tre condizioni. Primo che sia cieca così non potrà dire dove è stata, secondo che sia sorda così non potrà sentire quello che accadrà. Terzo che sia una gran bella fica!
Un uomo è in giro per il deserto dell'Africa da diverse settimane. Ovviamente durante tutto questo periodo non vede neanche una donna. Un giorno posa gli occhi sulla sua cammella, si avvicina silenzioso, si tira giù i pantaloni, fa per possederla, ma si accorge che la cammella è troppo alta e non ci arriva. Allora fa una cunetta di sabbia dietro alla cammella per poterci salire sopra e compiere il fattaccio, ma la cammella fa due passi avanti e si allontana. Rifà un'altra cunetta, ci sale sopra... e la cammella si allontana di nuovo un altro po'. All'improvviso però, salito su una delle tante cunette, vede in lontananza una macchina ferma tra le dune del deserto. Giunto in prossimità della macchina, si accorge che a guidarla è una bellissima biondona tutta curve che esclama:
"Oh, Dio, è il cielo che la manda! Guardi, la macchina mi si è bloccata e non riesco più a riaccenderla! Potrebbe darmi una mano?".
L'uomo sistema la macchina, finché il motore non riparte. La donna allora gli dice: "Mio Dio, non so come ringraziarla, farei di tutto per sdebitarmi. Se non trovavo lei, sarei morta nel deserto!".
A queste parole l'uomo si sente ribollire, sa che può chiederle ciò che vuole: "Senta, allora non è che mi terrebbe ferma la caramella, mentre salgo sulla cunetta?".
Una signora va dal medico e dice: "Dottore, mio marito non è più in grado di soddisfarmi sessualmente. Cosa si può fare?". "Signora, si spogli." "Ma...." "Si spogli, e io farò diventare suo marito un toro!" la donna si spoglia e il medico la rassicura: "vedrà, suo marito diventerà come un toro; oggi cominciamo con il fargli le corna!!!!"
Un proprietario di un circo possiede un asino molto triste, per cui decide di mettere un cartello: "Chi riesce a far ridere l'asino vince 1.000.000 di lire!".
Molti si presentano e cercano di far ridere il ciuccio ma senza risultato finché arriva un tipo mingherlino che chiede di provare ma a condizione che nessuno entri nella stalla insieme a lui. Il tipo entra e dopo qualche minuto esce. Il proprietario dell'asino entra e vede il ciuccio steso per terra con le gambe per aria che si sganascia dalle risate. Ma dopo alcune settimane l'asino continua ancora a ridere, senza smettere mai e ride tanto che smette persino di mangiare. Perciò, preoccupato, il padrone dell'asino mette un nuovo cartello: "Chi riesce a far piangere il ciuccio vince 2.000.000 di lire!".
Di nuovo si presentano molte persone, ma nessuno riesce nell'intento finché non si presenta il tipo della volta precedente. Questi va dal proprietario e gli chiede di nuovo di rimanere solo con l'asino. Il tipo entra e dopo quale minuto esce. E il proprietario, entrato, vede ciuccio nella più profonda prostrazione, in lacrime. L'uomo allora chiede al tipetto: "Va be' ! Io ti pago, ma dimmi come hai fatto!". "Ok, quando sono venuto la prima volta ho detto al ciuccio che ce l'avevo più lungo del suo!" "E la seconda?" "Visto che non ci credeva, l'ho inculato."
Un contadino sta mungendo la mucca, ogni volta che il secchio è pieno l'animale con un calcio lo rovescia.
II contadino, spazientito, si toglie la cinghia dei pantaloni e le lega la zampa. Riprende a mungere ma poco dopo la mucca rovescia di nuovo il secchio. Allora il contadino si leva la maglia e lega l'altra zampa alla mucca. Riprende a mungere ma quando ha ormai riempito il secchio, la mucca lo rovescia di nuovo questa volta con la coda. Allora il contadino leva i pantaloni, sale su una panca e mentre sta per legare la coda della mucca, entra nella stalla sua moglie, che stupita gli chiede: "Ma che cosa stai facendo?". E lui: "Guarda, tanto vale che ti dica che sto chiavando la vacca, che se ti dico che la stavo mungendo non ci crederai mai...". 
Barzellette sul sesso 2 .............

Linea_sfumata1C4.gif (2795 byte)

Linea_sfumata1C4.gif (2795 byte)

cwbaneng.gif (4182 byte)

Linea_sfumata1C4.gif (2795 byte)

Indice Barzellette        Barzellette Sesso        Indice Aforismi        Indice Generale

Linea_sfumata1C4.gif (2795 byte)

trovalanima.jpg (8278 byte)

Linea_sfumata1C4.gif (2795 byte)

Le seguenti pagine saranno riempite al più presto, nella miglior tradizione della "satura" latina e  nostrana!! Non scordatevi dunque di venire presto a trovarci. Ciao, ciao !!!

Linea_sfumata1C4.gif (2795 byte)

     Copyleft © 1997 - 2020  by  WWW.DAIMON.ORG  and  CARL WILLIAM BROWN

Linea_sfumata1C4.gif (2795 byte)

Daimonecobanner.gif (22169 byte)

Linea_sfumata1C4.gif (2795 byte)

colorfrec1.gif (483 byte) DaimonClub colorfrec1.gif (483 byte) DaimonPeople colorfrec1.gif (483 byte) DaimonArts colorfrec1.gif (483 byte) DaimonNews colorfrec1.gif (483 byte) DaimonMagik
colorfrec1.gif (483 byte) DaimonGuide colorfrec1.gif (483 byte) DaimonLibrary colorfrec1.gif (483 byte) C.W. Brown colorfrec1.gif (483 byte) Links Exchange colorfrec1.gif (483 byte) DaimonHumor

Linea_sfumata1C4.gif (2795 byte)

bannershakes.gif (6920 byte)