Narrativa Varia Umoristica Comica

Sponsored Links and Publicity


 

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

librarybann.gif (6877 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Sponsored Links and Publicity

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

ED00121A.gif (913 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Ricerca personalizzata

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Indice Aforismi        Indice Barzellette        Indice Generale        Home Page

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Sponsored Links and Publicity

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Ridere per non ammazzare, anche se è cosa nota che l'unica speranza certa a questo mondo è la morte. Parte in provincia di Brescia, per la prima volta in Lombardia, una innovativa formula sperimentale condivisa dall'Azienda sanitaria con Federfarma. Già, nel 2012 l'ASL aveva fatto un accordo con Federfarma per i prelievi a domicilio a favore degli invalidi totali con difficoltà a spostarsi, per cui si poteva prenotare il servizio in farmacia, in seguito uno studio infermieristico ti contattava e chiedeva conferma per la data dell'appuntamento, infine, dopo che un'infermiera rigorosamente straniera era venuta a casa a fare questo benedetto prelievo, ci si poteva rivolgere ad un ambulatorio di analisi convenzionato che in giornata ti poteva comunicare gli esiti dell'esame dei campioni ematochimici prelevati.
Il servizio era sperimentale ed è durato un anno. Ora, dal primo luglio del 2013, in Lombardia, scattano le nuove disposizioni. Ovviamente non per risparmiare, ma per garantire al cittadino un servizio sempre migliore, per ottimizzare le risorse e per eliminare gli sprechi, così da avere più soldi per investire nella sanità, naturalmente sempre e comunque a beneficio dei sacri contribuenti.
Quindi ci si deve recare dal medico di famiglia che sull'impegnativa scriverà come prima, prelievo ripetibile valido per otto volte, con servizio a domicilio, ma con le nuove disposizioni dovrà anche allegare un modulo con tutte le patologie del potenziale cliente ed infine dovrà pure aggiungere - per paziente totalmente immobilizzato, che non può assolutamente essere trasportato, e che, ancora meglio, è già deceduto da alcuni mesi. In seguito un parente del fortunato si recherà di persona all'Asl, con la fatidica impegnativa, un documento di identità, il codice fiscale, la tessera sanitaria e la delega del defunto, e compilerà la benedetta richiesta al CUAM dell'ASR (Azienda Stupefacente di Riferimento), che solo dopo opportuni accertamenti vi manderà a casa una bella e professionale infermiera, rigorosamente straniera ma ovviamente registrata al collegio infermieri Ipasvi, con un bel mazzolino di freschi fiori finti da portare sulla tomba del richiedente! Ah, dimenticavo, per il responso delle analisi, poi dovrete tribolare ancora un po', perché si sa, le nostre amministrazioni lavorano sempre duramente, efficacemente ed efficientemente per essere in costante evoluzione e per poterci rendere la vita sempre più agevole, gioiosa, ricca e spensierata. Morale della favola, spero di dover avere moderatamente bisogno dei mirabili servizi di questi benefattori dell'umanità, ma, nel caso le condizioni dovessero peggiorare, dovrò oliare la mia Beretta 92, 9 x 19 mm Parabellum, e con due o tre caricatori, ovviamente non vuoti, recarmi a fare, come tutti gli altri, il mio pellegrinaggio devozionale a questi assistenti degli apprendisti becchini per poterli finalmente mettere di fronte alla sublime realtà dell'universale e perenne stupidità.
Carl William Brown

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Qual e' la birra preferita dai gorilla? La Guinness dei primati!
Che differenza c'e' fra un carabiniere e una bottiglia di birra? Nessuna: sono vuoti entrambi dal collo in su.
Le donne sono come la birra: belle a vedersi, buone a gustarsi e appena ne hai avuta una, ne vuoi subito un'altra.
Qual e' la birra preferita dal drogato ? Naturalmente la PERONI.
Quando Matusalemme lesse: "Chi beve birra campa 100 anni" disse "Ma che e'? Veleno?".
Cosa fa una macchina che corre a tutta birra? Si ubriaca!
Un tizio entra in un bar e chiede una birra. Dopo che gliel'hanno servita gli scappa di andare urgentemente al bagno. Per evitare che la birra gia' pagata rimasta sul bancone sia bevuta da un altro appoggia di fianco al bicchiere un biglietto con su scritto: "CI HO PISCIATO DENTRO". Al ritorno trova la birra e sul biglietto una scritta aggiunta: "ANCH'IO!!".
Ognuno deve credere in qualcosa. Io credo che mi berro' una birra..
La realta' e' un'illusione causata dall'assenza di alcool. (Reality is an illusion created by alcohol deficiency)
Le donne sono come la birra: chiare o scure, dolci o amare, se non ti piacciono le puoi sempre cambiare.
La birra contiene sicuramente degli ormoni femminili… infatti quando si beve molta birra non si riesce a guidare la macchina e si dicono un sacco di cretinate… e si e' costretti a pisciare seduti…
Un inglese, un irlandese e uno scozzese sono al pub a bere birra. L'inglese vede una mosca che nuota nel boccale della sua birra e dice al barista: "Barista, posso avere un cucchiaio?" e con calma rimuove la mosca. Anche l'irlandese trova una mosca nella sua birra e dice: "Pussa via!" e caccia via la mosca con le dita. Anche lo scozzese ha trovato una mosca nella sua birra; prende la mosca con le sue dita e dice: "OK, bastarda! Sputala fuori. Ora!"
Londra. Festival Mondiale della Birra. All'ultimo giorno i Presidenti delle principali ditte produttrici di birra decidono di trovarsi per bere un'ultima birra insieme. Il Presidente della Corona ordina al barista: "Hey tu, dammi la migliore birra del mondo, una Corona". Il barista subito gliela offre. Poco dopo il Presidente della Budweiser chiede al barista: "Dammi la Regina delle birre, una Budweiser". Il barista esegue. Cosi' si susseguono vari Presidenti delle principali ditte produttrici di birra finche' si presenta al bancone il Presidente della Guiness che chiede: "Ehi, tu, dammi una CocaCola!". Il barista e' un po' meravigliato, ma gli porta la CocaCola. Gli altri Presidenti che siedono li' vicino lo guardano perplessi e poi gli chiedono: "Beh, perche' non bevi una Guiness?". E lui: "Beh, se voi non avete voglia di bere una birra, allora anch'io non ho voglia!"
Non tutta la chimica e' cattiva. Senza la chimica, come l'idrogeno e l'ossigeno per esempio, non ci sarebbe modo di fare l'acqua, un ingrediente fondamentale della birra. (Dave Barry)
Qual e' la differenza tra una birra ed una pisciata? Circa mezz'ora…
Che razza di religione e' quella che impedisce a un uomo di bere una birra fresca in una giornata caldissima. (riferita all'islamismo)
"Two beer or not two beer ?" disse Shakespeare ovvero il dilemma del bavarese.
24 ore in un giorno... 24 birre in una cassa... coincidenza? (24 hours in a day... 24 beers in a case... coincidence?)
Perche' una birra e' meglio di una donna? Perche' e' sempre bagnata, perche' dopo che te ne sei fatta una bionda te ne puoi fare subito una rossa, perche' non si lamenta se te ne fai subito un'altra.
Le religioni cambiano, ma la birra e il vino rimangono. (Religions change, but beer and wine remain).
Harvey Allen
 
90 buoni motivi per cui una birra e' meglio di una donna...
1. Ad una festa, una birra non se ne va insieme ad altre sue amiche birre...
2. Di una birra, si sa esattamente al centesimo quanto verra' a costare...
3. La birra ha la stessa faccia sia la sera che al mattino...
4. La birra e' sempre buona...
5. Esistono le casse di birra...
6. L'etichetta si toglie molto piu' facilmente dei vestiti...
7. L'etichetta e' gia' compresa nel prezzo...
8. Le macchie di birra si possono pulire...
9. Quando ne hai finita una, puoi pensare ad un'altra birra...
10. La birra non si riempie, si svuota...
11. Non devi lavare una birra, affinche' abbia un buon sapore...
12. Sei sempre sicuro di essere il primo che si fa la tua birra...
13. Puoi dividere una birra con gli amici...
14. Puoi farti una birra diversa ogni notte e non sentirti in colpa...
15. La birra non ti fa incazzare...
16. Non ti rimarrano mai segni di birra sulla guancia...
17. La birra non si lamenta mai che le cinture di sicurezza sono troppo strette...
18. La birra non si lamenta mai se tu la porti dove vuoi tu...
19. Non devi mai servire una birra...
20. La birra non ha bisogno di molto spazio nel WC...
21. La birra non ti dice di svuotare il bidone delle immondizie...
22. La birra non ti dice di tagliare l'erba del prato...
23. La birra non ti dice di andare a fare la spesa...
24. La birra non ti dice di diventare vegetariano...
25. La birra non ti dice che il calcio fa schifo, per chissa' che motivo...
26. La birra non urla per piccolezze come il coperchio del cesso alzato...
27. La birra non chiede mai di cambiare canale...
28. La birra va giu' velocemente...
29. La birra e' sempre paziente e non litiga mai...
30. La birra non ha morale...
31. La birra non ha una madre...
32. La birra non ha un avvocato...
33. La birra si tiene facilmente in mano...
34. La birra non ha mai le mani o i piedi freddi...
35. La birra spesso ne sa piu' di computer di una donna...
36. La birra non ha mai mal di testa...
37. La birra e' sempre pronta ad andarsene quando c'e' una festa...
38. La birra e' sempre molto bagnata...
39. La birra non e' mai sovrappeso...
40. La birra non si lamenta del campionato di calcio...
41. La birra non si lamenta se vedi i film con Charles Bronson o Chuck Norris...
42. La birra non si lamenta se vedi i film con Deborah Caprioglio o Cicciolina...
43. La birra non si preoccupa di sporcarsi...
44. La birra non si interessa di quando torni a casa...
45. La birra non ti trasmette malattie quali Herpes ecc...
46. La birra non ti puo' distruggere l'automobile...
47. La birra si puo' degustare ogni giorno del mese...
48. La birra non vuole automobili col cambio automatico...
49. La birra non arriva mai tardi...
50. La birra non ti lascia mai a secco (in bianco...)
51. La birra non abita con la sua mamma...
52. La birra non dice le bugie...
53. La birra non ti considera mai un pervertito sessuale...
54. La birra non fuma in macchina...
55. La birra non dice mai di no...
56. La birra non ti porta mai in chiesa...
57. La birra non urla...
58. La birra non impazzisce una volta al mese...
59. La birra non ti dice "zitto che svegli i bambini"...
60. La birra non urla se qualcuno entra nella stanza...
61. La birra non porta le mutande...
62. La birra non consuma carta igienica...
63. La birra non vuole la parita' di diritti...
64. La birra non metterebbe mai la benzina piu' scadente nella tua macchina, per risparmiare pochi centesimi...
65. La birra non si attende complimenti...
66. La birra aspetta sempre paziente in macchina...
67. La birra non cambia mai idea...
68. La birra non ti dira' mai di andare a vedere un film svedese...
69. La birra non ti dira' mai di prendere su i tamponi, prima di andare a fare la spesa...
70. La birra non si incazza, se vicino hai altre birre...
71. La birra non si incazza se arrivi a casa ubriaco...
72. La birra non ti dice mai "mangia che fa bene"...
73. La birra non si incazza, se un giorno ne scegli un'altra...
74. La birra non scappera' mai con la tua carta di credito...
75. La birra non dira' mai, vedendo un bambino, "che carino!"...
76. Una birra sterile e' una buona birra...
77. La birra non si preoccupa del tuo stile di guida...
78. La birra non si preoccupa, se mentre guidi fai passare un altro o non lo fai passare...
79. La birra non dice niente se stai fuori tutta la notte...
80. La birra si puo' riempire facilmente (quando e' vuota)
81. Puoi portare sempre una birra al bar...
82. La birra si puo' bere in ogni occasione...
83. Quando cambi birra, non devi pagare gli alimenti...
84. Quando te ne fai tanta, hai sempre un buon umore...
85. Quando prima la guardi, e poi dici che te la vuoi fare, la birra non si mette a urlare...
86. Quando hai finito con la birra, hai ancora i soldi della cauzione per la bottiglia...
87. Quando hai finito con la birra devi solo buttare via la bottiglia...
88. Quando hai finito con la birra devi solo prenderne un'altra...
89. Quando hai finito la birra, ti senti bene ancora per un po'...
90. Quando hai finito con la birra, la butti via...
Birra contro figa:
Una birra e' sempre bagnata. La figa va incoraggiata. Vantaggio: birra.
Una birra fa schifo servita calda. Vantaggio: figa.
Una birra ghiacciata ti soddisfa. Vantaggio: birra.
Se ti ritrovi un pelo nei denti bevendo birra, potresti aver voglia di vomitare. Vantaggio: figa.
In una scatola vengono 12 birre, la figa e' una scatola dove puoi venire. Vantaggio: figa.
Se torni a casa puzzando di birra, tua moglie ti rimprovera. Se torni a casa puzzando di figa, tua moglie potrebbe lasciarti. Vantaggio: pari (punti di vista!:-))
Dieci birre in una notte, e non puoi piu' guidare. Dieci fighe in una notte, e non c'e' piu' bisogno di guidare. Vantaggio: figa.
Compra troppa birra, e diventi grasso, compra troppa figa, e diventi povero. Vantaggio: pari.
Se ti fai una birra in un locale affollato, e' normale. Se ti fai una figa in un locale affollato, diventi un mito. Vantaggio: figa.
Se un poliziotto ti sente addosso puzza di birra, potrebbe arrestarti. Se un poliziotto ti sente addosso puzza di figa, potrebbe offrirti una birra. Vantaggio: figa.
La birra, piu' e' stagionata, meglio e'. Vantaggio: birra.
Se ti fai una birra con un preservativo indossato, non senti la differenza di gusto. Vantaggio: birra.
Se ti chiedi sempre come sara' la prossima figa, sei normale. Se ti chiedi sempre come sara' la prossima birra, sei alcolizzato. Vantaggio: figa.
Strappare l'etichetta da una bottiglia di birra, e' divertente. Strappare le mutandine da una figa, e' MOLTO piu' divertente. Vantaggio: figa.
Lo stato tassa la birra. Vantaggio: figa.
Se provi a farti una birra durante il lavoro, potresti essere
licenziato. Se provi a farti una figa durante il lavoro, potresti essere arrestato con l'accusa di molestie sessuali. Vantaggio: birra.
Se ti cade una birra, potrebbe rompersi. Se ti cade una figa, potrebbe prenderti a calci in culo come il cane che sei. Vantaggio: birra.
Se cambi birra, potresti amaramente ricordarti del vecchio sapore. Vantaggio: figa.
La piu' bella figa che ti sei mai fatto, non e' scomparsa appena te la sei goduta. Vantaggio: figa.
La peggiore figa che ti sei mai fatto, non e' scomparsa appena te la sei goduta. Vantaggio: birra.
*Figa batte birra: 12 - 6
Uno degli aspetti straordinari della vita è come essa riesca a prosperare nei posti più impossibili. E’ in grado di attecchire, chissà come, praticamente dappertutto: che si tratti dei mari inebrianti di Santraginus V, dove i pesci sembrano infischiarsene della direzione da prendere, che si tratti delle tempeste di fuoco di Frastra, dove, dicono, la vita comincia a quarantamila gradi, o che si tratti dei meandri dell’intestino crasso di un topo, dove si insinua così, per il puro e semplice gusto di insinuarsi, la vita trova sempre un qualche appiglio. Essa prospera perfino a New York, anche se è difficile capire perché. D’inverno la temperatura scende molto sotto il minimo legale, o meglio lo farebbe se si avesse il buon senso di fissare un minimo legale. L’ultima volta che qualcuno stilò un elenco delle prime cento qualità del carattere dei newyorchesi, il buon senso si piazzò al settantanovesimo posto. D’estate fa un caldo boia. Va benissimo se si è una forma di vita che prospera col caldo e ritiene, come i frastrani, che una temperatura compresa tra i quarantamila e i quarantaquattromila gradi sia l’ideale; va molto meno bene se si è un animale che è costretto ad avvolgersi nella pelliccia di molti altri animali quando si trova in un certo punto dell’orbita del suo pianeta e che poi, mezza orbita dopo, scopre di avere la pelle in ebollizione. La primavera è sopravvalutata. Innumerevoli abitanti di New York non fanno che decantare i piaceri della loro primavera, ma se conoscessero minimamente i piaceri della primavera, saprebbero che ci sono almeno cinquemilanovecentottantatré posti, alla stessa latitudine, in cui passarla meglio che a New York. L’autunno, però, è il peggiore di tutti. Pochissime cose sono peggio dell’autunno a New York. Alcuni esseri che vivono nell’intestino crasso dei ratti non sarebbero d’accordo, ma la maggior parte degli esseri che vivono nell’intestino crasso dei ratti sono comunque assai sgradevoli, sicché la loro opinione si può e si deve tenere in scarso conto. Quando è autunno a New York, l’aria ha un puzzo come di capra fritta, e se si vuole respirare, la cosa migliore da fare è aprire una finestra e infilar la testa dentro un palazzo. (Douglas Adam da "Praticamente Innocuo" - cap.2)
GUERRE CIRCUMSTELLARI
Personaggi principali:
LUKE LIGORWALKER (giovane aspirante jedi)
VALEILA ORGANA (principessa di Pino e segretamente sorella di Luke)
IAN MARTA (contrabbandiere ribaldo dal cuore d'oro)
HOBBY (conduebbì) WAN ROBBERTO (idem) (cavaliere jedi a riposo)
LUCI 1--P-ELLINO (simpatico ammasso di ferraglia)
DART MOTHER (cavaliere jedi passato all'altra sponda..della Forza)
MARYODA (burbero ma saggio maestro jedi)
LANDO CASSANISSIAN (in extremis)

LA TRAMA:
La storia comincia sull'astronave TC MINCHIA in avaria in orbita intorno al pianeta ghiacciato TIRGO. Luke Ligorwalker ha vinto una vacanza con i punti del "Pianeta degli ortì" , ed è molto preoccupato perché è un vigliacco di fama universale. La hostess cerca di tranquillizzarlo dicendo: Si faccia Forza (con la F maiuscola!). Lui avrebbe preferito farsi la hostess, ma si limitò a farsela sotto. IMPROVVISAMENTE....non successe niente. Un po' alla volta, invece, ed in maniera del tutto prevedibile, l'astronave si schiantò contro il pianeta. Fine della storia per Luke Ligorwalker? No, perché aveva in tasca un portafortuna: un piede di porco a pila regalatogli dalla sorella...boh? Chi e` sua sorella? Lo scopriremo solo vivendo anche se lo sappiamo già. Fu lì (sul pianeta TIRGO) che Luke conobbe Hobby Wann Robberto che gli disse: Ciao, vuoi diventare un cavaliere Jedi? Luke rispose: No, grazie, non mi interesso di storia antica. Robberto, con pazienza, disse la parola magica: GRATIS!! E diventarono subito buoni amici. Per diventare Jedi, Luke doveva andare dal saggio Maryoda, che gli avrebbe insegnato i segreti della Forza. Ma Luke non aveva neanche i soldi per l'autobus, figuriamoci per un'astronave!! Si imbarco' come sguattero sulla astronave "Decennium Canarin" del ricercatissimo contrabbandiere di dischetti pirata nonché stupratore seriale (rs-232, lo chiamavano quelli dell'astro fronte dell'astroporto) Ian Marta. Il viaggio andò bene, a parte un fastidioso androide Luci 1-p-ellino che continuava a gufare su tutto, compreso il grado di cottura degli astrospaghetti. Era un androide in forme (senza commenti) femminee, e dopo qualche mese di viaggio (non è vero, dopo due giorni) Luke cominciava a guardarla con uno sguardo molto preoccupante. Arrivato da Maryoda, Ligorwalker gli disse: Voglio diventare Jedi. E Maryoda rispose: Si, tua sorella! Luke cercò allora di strangolarlo ma non vi riuscì perché la Forza di Maryoda era più grossa della sua. Poi si chiarì l'equivoco: sua sorella era ancora viva e aveva molta Forza anch'essa: sarebbe diventata un cavaliere Jedi, se avesse cambiato sesso. Luke si controllò e si rassicurò: lui era del sesso giusto. Anche Maryoda controllò e disse: Non sono più come una volta! Robberto annui` ma Maryoda disse:Non mi riferivo a te!! Luke sospirò e disse: Chissà dove sarà adesso mia sorella! Non aveva finito di dirlo che sua sorella era da un'altra parte, ma quando finì di dirlo era proprio lì. Non lui, anche lui, ma anche lei! Come ti chiami, sorella? disse il fratello. Chi cazzo sei tu? - disse la sorella, che non aveva capito. Sono tuo fratello, Luke Ligorwalker! Ma come fai ad essere mio fratello se abbiamo cognomi diversi? Luke restò per un paio d'ore lì fermo come un baccalà, poi, a causa del freddo, gli caddero le orecchie. In primavera si risvegliò e disse: Me lo ha detto Maryoda. Ma lei se n'era andata da un paio di settimane per una breve vacanza in un altro corpo, quello di Kim Basinger, che a causa dei debiti si era venduta proprio tutto! Fuggi` sul "Canarin", insieme a Marta, che non ebbe niente da ridire, anzi mise un cartello 2 Km x 2 Km con scritto "Do not disturb" appeso alla maniglia delle porte di Tannhauser. Alla fine, stanca ma felice, torno` dal fratello e gli disse: Sono Valeila Organa, principessa del pianeta Pino, nella costellazione del muflone in amore (MfA). Ma chi sono i nostri genitori? - chiese Luke. Purtroppo nostro padre e` morto durante il parto (fumava troppo, poveretto), e nostra madre è passata al lato oscuro della Forza e da allora non l'ho più vista. E accendere la luce? - disse Luke. Valeila gli diede uno sganassone laser, ma Luke lo evitò e lei disse 'zzo che Forza!! In quella arrivò (neanche a farlo apposta) Darth Mother!! Valeila disse: MAMMA! Luke disse: Mamma? Darth Mother disse: Non fate tanto gli spiritosi, che non c'è niente da ridere!! I due pargoli risero, ma effettivamente non c'era niente da ridere, come intuirono vedendo balenare la spada laser di mammina che stava per mozzare le loro testoline. Essendosi ricordati all'ultimo momento di inserirlo nella storia, gli autori fecero apparire così, senza un particolare motivo, uno strano personaggio che apparentemente non c'entrava niente ma che dopo un'attenta analisi si è appurato che c'entrava anche di meno. L'apparire di Lando Cassanissian, però, fu provvidenziale: la mamma se ne innamorò e rimise le teste dei figlioli al solito posto, cioè sul collo. Disgraziatamente ci volle un intervento chirurgico a testa (è proprio il caso di dirlo) per riattaccare le medesime.

EPILOGO:
Luke Ligorwalker sposò Luci 1-p-ellino, si accoppiarono 220 volt (al mese) e non ebbero nessun figlio ("un falso contatto" propose qualcuno..). Valeila e Ian Marta fuggirono sul Canarin e lei gli insegnò un nuovo gioco con il suo (di lui) "Canarin". Darth Mother e Cassanissian diventarono tutt'uno per molto tempo, e smisero di baciarsi solo durante San Remo. Maryoda e Hobby Wann Robberto aprirono un centro di aerobica per batteri anaerobici ...e vissero tutti una media di 76.5 anni mediamente felici.
Durante i miei viaggi, nel tempo della vostra preistoria, giunsi in quella che era a divenire l'attuale pianura padana. Il luogo mi piacque e decisi di fermarmi per un poco, così scelsi un bel posto, vicino ad un fiume, scavai un pozzo ed abbattei e squadrai gli alberi lasciandoli poi stagionare, mentre costruivo una forgia per gli attrezzi ed una fornace in cui cuocere mattoni e tegole. Poi edificai la mia bella casa. Fatta di solide travi e robusti mattoni, con un allegro tetto rosso. Infine piantai un bel frutteto, iniziai un orto, e misi insieme un pollaio, e così incominciarono i primi guai. Infatti, mentre io mi davo da fare per sistemarmi, erano giunti dal nord alcuni bellicosi selvaggi, che presero a rubarmi frutta, uova e polli. Ben presto mi stancai di quei patetici uomini-scimmia e così sterminai l'intera loro tribù. Non fu difficile, mentre io avevo a mia disposizione la tecnologia atomica di Lemuria, l'arma più evoluta di quelle bestie era un ridicolo oggetto chiamato "tiralance", con cui lanciavano un corto giavellotto ad appena una cinquantina di passi. Passarono ancora alcune migliaia d'anni e gli uomini-scimmia tornarono. S'erano leggermente evoluti, e io scelsi di non ucciderli, almeno finché non mi avessero infastidito. Trascorsero ancora moltissimi anni, in cui cercai d'illuminare col mio sapere il cervello ottenebrato di quelle povere scimmie, che ormai mi trattavano come un dio. Facendomi chiamare con diversi nomi, insegnai loro i rudimenti della medicina, della metallurgia e dell'architettura. Molti e molti anni passarono, e continuai ad abitare nella mia comoda casetta, ormai circondata da alti e brutti edifici, che gli uomini-scimmia vi avevano affastellato attorno. Oggi un messo comunale si è presentato a casa mia e mi ha consegnato un ordine di sgombero. Pare che la mia casa non risulti dai loro registri immobiliari, e quindi sarà abbattuta perché abusiva. Abusiva? La mia adorata casetta di solide travi, robusti mattoni e tegole rosse? Con pozzo e pollaio e frutteto? Stupide scimmie, ora basta! Domani vi sterminerò tutte! Bilbo Baggins

RIVENDICAZIONE SINDACALE

Io, il Pene, voglio un aumento di stipendio per i seguenti motivi:
faccio lavoro fisico; lavoro a grandi profondità; lavoro di testa; lavoro anche nei week ends; lavoro in un posto molto umido; non mi pagano gli straordinari quando lavoro di notte; lavoro in un posto buio e senza aria condizionata; lavoro ad alte temperature.

Risposta dell'azienda

Dopo aver letto tutto questo, l'amministrazione rifiuta di dare un aumento al pene per questi motivi:
non lavora otto ore consecutive; si addormenta in ufficio dopo una breve attività lavorativa; non sempre obbedisce alle esigenze dei superiori; non sempre è fedele al suo posto di lavoro, a volte va con la concorrenza; riposa molto tra un lavoro e l'altro; non ha iniziativa. Per farlo lavorare bisogna cercare di stimolarlo; non mantiene il luogo di lavoro pulito al termine della giornata; non gli piace il doppio turno; a volte lascia l'ufficio ancora prima di aver finito il suo lavoro; e come se fosse poco, lo si vede entrare ed uscire continuamente dall'ufficio con due borse sospette.

Recentemente il "Massachusetts Bar Association Lawyers Journal", ha riportato 21 domande REALMENTE chieste da avvocati a testimoni durante lo svolgimento di processi.

1. "Dunque dottore, non e' forse vero che quando una persona muore  mentre dorme, non se ne rende conto fino al mattino?"

2. "Era presente quando le scattarono questa sua fotografia?"

3. "Il figlio piu' giovane, quello di vent'anni, quanti anni ha?"

4. "Era da solo o era solamente lei?"(1)
(1) ndt "Were you alone or by yourself?" quasi intraducibile in
italiano.

5. "Fu lei o suo fratello a morire in guerra?"
6. "Vi ha ucciso?"

7. "Quanto erano distanti i veicoli al momento della collisione?"

8. "Lei era li' finche non se ne e' andato, giusto?"

9. "Quante volte si e' suicidato?"

10. A: "Cosi', la data di concepimento (del bambino) fu l'8 di Agosto?"
T: "Si'"
A: "E che cosa stava facendo in quel momento?"

11. A: "Lei ha tre figli, giusto?"
T: "Si'"
A: "Quanti sono maschi?"
T: "Nessuno"
A: "Qualcuno di loro e' femmina?"

12. A: "Lei dice che le scale andavano giu' fino al piano terra"
T: "Si'"
A: "E queste scale, tornavano anche su?"

13. A: "Signor Slatery, lei ha avuto una luna di miele particolare,
vero?"
T: "Sono andato in Europa"
A: "E ci ha portato la sua nuova moglie?"

14. A: "Da cosa e' stato interrotto il suo primo matrimonio?"
T: "Dalla morte"
A: "E dalla morte di chi e' stato interrotto?"

15. A: "Puo' descrivere l'individuo?"
T: "Era di media altezza e aveva la barba."
A: "Si trattava di un maschio o di una femmina?"

16. A: "La sua presenza qui questa mattina e' dovuta alla notifica di
deposizione che ho recapitato al suo avvocato?"
T: "No, cosi' e' come mi vesto quando vado a lavorare."(2)
(2) ndt appearance="essere presente" ma anche "apparire", da qui il
disguido intraducibile in italiano.
Q: "Is your appearance here this morning pursuant to a desposition
notice
which I sent your attorney?"
A: "No, this is how I dress when I go to work."

17. A: "Dottore, quante autopsie ha eseguito su persone morte?"
T: "Tutte le mie autopsie sono eseguite su persone morte!"

18. A: "Tutte le tue risposte devono essere orali, OK? Che scuola
frequenti?"
T: "Orali"

19. A: "Si ricorda l'ora in cui ha esaminato il corpo?"
T: "l'autopsia e' iniziata attorno alle 20:30"
A: "E il signor Dennington era morto?"
T: "No, era sdraiato sul tavolo desideroso di sapere perche' gli stavo
facendo un autopsia!"

20. A: "Puo' fornirci un campione di urina?"
T: "Lo posso fare sin da quando ero piccolo!"

21. A: "Dottore, prima di eseguire l'autopsia, ha controllato la
presenza del battito cardiaco?"
T: "No"
A: "Allora ha controllato la pressione del sangue?"
T: "No"
A: "Ha controllato se respirasse?"
T: "No"
A: "Allora e' possibile che il paziente fosse vivo quando ha cominciato
l'autopsia?"
T: "No"
A: "Come puo esserne cosi' sicuro dottore?"
T: "Perche' il suo cervello era in un contenitore sulla mia scrivania"
A: "Ma e' tuttavia possibile che il paziente possa essere stato ancora
vivo?"
T: "Si', e' possibile che fosse vivo e che stesse facendo l'avvocato da
qualche parte!"

A proposito di avvocati, perché non leggervi questa raccolta di barzellette sugli stessi. Però sono in inglese.
ANTICA TRATTORIA "DA PRIAPO" di Lucullo Chiavoni.
Raccomandata dalla Federazione Italiana Grandi Alberghi (F.I.G.A.)
*MENU*
ANTIPASTI
- Masturbino alla gay
- Stuzzichini alla ninfomane
- Minchiette dorate alla catalana
- Culatello con burro
PRIMI PIATTI
- Cannelloni ripieni con guanto
- Ditalini rigati "a modo mio"
- Pipette alla vergognosa
- Pipette alla traditora
- Pipette alla martelletta
- Timballo di nerbetti alla valdostana
MINESTRE
- Brodo di mussa alla marinara
- Brodosa di topa alla fiorentina
- Consomme' di pacchio alla palermitana
- Sgocciolata di fave alla mignotta
- Sveltine alla barbona
SECONDI PIATTI
- Spezzatino di passera all'ungherese
- Ripassata di tettine alla pomiciona
- Smaneggiata di chiappe alla veneziana
- Punta di leccatina alla bolognese
- Tortore alla varpelosa
- Passata di passera all'uccelletto
PIATTI ESPRESSI
- Infracosce di verginella alla metro
- Testicoli in umido alla "vaevieni"
- Linguainbocca alla romana
- Ciumachella di tardona alla griglia
- Spiedini di pene alla femminista
- Goduria di clitoridi con sarciccia
SPECIALITA' DELLA CASA
- Sformato di sorca alla romana
- Invasato alla pecorina con spinaci
- Sbattuta di potta con piselli
- Succhiatina di capezzoli all'arrabbiata
- Pasticcio di godurie alla "brutta Eva"
- Belini acerbi in fricassea
CONTORNI
- Crema di piselli alla madrilena
- Fave strascicate alla spagnola
- Cornetti di becco in agrodolce
- Finocchietto giovane in cazzimperio
FORMAGGI
- Crescinmano
- Mascalzone
- Stuprino alla marocchina
- Mosciarella stagionata
DOLCI & FRUTTA
- Spermone gelato
- Trionfo di sperma alla Riace
- Frutta di stagione della fattoria "La Bernarda"
VINI E LIQUORI
- Lambrusco di Sorchiara
- Lacrimae Vulvae Gran Riserva
- Belinata ghiacciata
- Minchiot imbottigliato all'origine
- Pirlot Grigio
- Chiavas 18 anni
- Scoreggiadoro Riserva Reale
- Dom Pomicion '69
OGGI LO CHEF CONSIGLIA:
- Sveltina alla barbona
- Coito ruspante alla boscaiola
- Porcatine alla messicana
SERVIZIETTI E LAVORINI: 10% in piu'
SELF-SERVICE: Ritirare la marchetta alla Cassa.
La Guida Galattica per gli Autostoppisti dice alcune cose sull'argomento asciugamano. L'asciugamano, dice, è forse l'oggetto più utile che un autostoppista galattico possa avere. In parte perché è una cosa pratica: ve lo potete avvolgere intorno perché vi tenga caldo quando vi apprestate ad attraversare i freddi satelliti di Jaglan Beta; potete sdraiarvici sopra quando vi trovate sulle spiagge dalla brillante sabbia di marmo di Santraginus V a inalare gli inebrianti vapori del suo mare; ci potete dormire sotto sul mondo deserto di Kakrafoon, con le sue stelle che splendono rossastre; potete usarlo come vela di una mini-zattera allorché vi accingete a seguire il lento corso del pigro fiume Falena; potete bagnarlo per usarlo in un combattimento corpo a corpo; potete avvolgervelo intorno alla testa per allontanare vapori nocivi o per evitare lo sguardo della Vorace Bestia Bugblatta di Traal (un animale abominevolmente stupido, che pensa che se voi non lo vedete nemmeno lui possa vedere voi: è matto da legare, ma molto, molto vorace); infine potete usare il vostro asciugamano per fare segnalazioni in caso di emergenza e, se e' ancora abbastanza pulito, per asciugarvi, naturalmente. (Douglas Adams da: Guida Galattica per gli Autostoppisti)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Diamante_rosso7253.gif (991 byte)   Pagina Successiva   Diamante_rosso7253.gif (991 byte)   Pagina Precedente  

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

daimonew.jpg (8097 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

  smallbot2.gif (582 byte)  Sommario   smallbot2.gif (582 byte)  Home Page   smallbot2.gif (582 byte)   In English

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

dcshobanmov.gif (14871 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

     Copyleft © 1997 - 2020  by  WWW.DAIMON.ORG  and  CARL WILLIAM BROWN

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Daimonecobanner.gif (22169 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

 colorfrec1.gif (483 byte) DaimonClub  colorfrec1.gif (483 byte) DaimonPeople  colorfrec1.gif (483 byte) DaimonArts  colorfrec1.gif (483 byte) DaimonNews  colorfrec1.gif (483 byte) DaimonMagik
 colorfrec1.gif (483 byte) DaimonGuide  colorfrec1.gif (483 byte) DaimonLibrary  colorfrec1.gif (483 byte) C.W. Brown  colorfrec1.gif (483 byte) Banner Exchange  colorfrec1.gif (483 byte) DaimonHumor

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

dcshobanmov.gif (14871 byte)

Daimbanlink.jpg (8751 byte)

website tracking