CITAZIONI BATTUTE AFORISMI SU FILMS CINEMA E ATTORI (Lett. I)

Sponsored Links and Publicity


 

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Sponsored Links and Publicity

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

EN00499A.gif (2449 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Ricerca personalizzata

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Indice Aforismi        Indice Barzellette        Indice Generale        Home Page

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Sponsored Links and Publicity

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Dizionario di Aforismi, Citazioni, Battute, Massime e Aneddoti su Films, Cinema e Attori.

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

A B C D E F  G H I J K L M
N O P Q R S T U V W X Y Z

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Dizionario di Aforismi, Citazioni, Battute, Massime e Aneddoti su Films, Cinema e Attori.

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

 "Come va la tua vita?". "D’incanto. E la tua?". "Non d’incanto". "Oh, si dice la verita?". (Tom Berenger e Jobeth Williams in “Il grande freddo”)

Chi avrebbe detto che avremmo fatto i soldi, noi contestatori? (Tom Berenger in "Il grande freddo")

Sono cosi' stufo di gente che svende la psiche per un po’ di attenzione. (William Hurt in “Il grande freddo”)

Strane tradizioni: fanno una gran festa per te sapendo che non puoi venirci... (Jeff Goldblum al pranzo di funerale dell' amico Alex, morto suicida in "Il grande freddo")

In questa città di lebbrosi, io sono quello con le piaghe più belle. (da "Il grande inganno")

Sai Maude, questo è un caso molto, molto complicato. Ci sono un sacco di input ed output, ma fortunatamente io rispetto un regime di droghe piuttosto rigido per mantenere la mente flessibile. (Jeff Bridges spiegando la situazione a Julianne Moore da "Il grande Lebowski")

Lo vedi Larry? Lo vedi, Larry, cosa succede quando provi a fottere la gente che non conosci? (da "Il grande Lebowski", 1998)

Questo non è il Vietnam, è il bowling, ci sono delle regole. (John Goodman in "Il grande Lebowski")

Ascolta bene, Walter, perché il messaggio subliminale è FOTTITI !!! (da "Il grande Lebowski", 1998)

"Come lo vuole il Brandy ?". "Nel bicchiere". (da "Il grande sonno")

Lo sai perché lo chiamano il sogno americano? Perché si avvera soltanto quando dormi. (da "Il guru", 2002)

"Non si può fare sesso mistico senza le candele! Voi userete molte candele, in India...". "Solo quando va via la corrente...". (da "Il guru", 2002)

"Mi scusi, ma proprio non ricordo: dov'è che ci siamo già conosciuti?". "No, niente: siamo solo andati a letto insieme". (Da "Il gusto degli altri")

"Caleb, tu verrai con me nel Regno dei Cieli". "Grazie, vai pure avanti tu". (da "Il Ladrone")

Baracuc dice: se non puoi far lavorare i denti, inganna almeno lo stomaco saziando gli occhi. (da "Il Ladrone", 1980)

Tesoro, in un mondo dove i figli dei falegnami risorgono, tutto è possibile. (Peter O'Toole e Katharine Hepburn in "Il leone d'inverno")

Cara accanto a te mi sento bollire, se mi metti un uovo in mano lo faccio alla cocca. (Toto' in "Il letto a 3 piazze")

E fatevi il nome del padre, porca puttana! (da "Il marchese del Grillo")

Er grillo der Marchese sempre zompa. Chi zompa allegramente bene campa. (da "Il marchese del Grillo")

Mia cara Olimpia, mettete 'n pompa, che quel grillaccio del Marchese sempre zompa! (da "Il marchese del Grillo")

Madre purissima, ora pro nobis; Madre clarissima, ora pro nobis; Sor Marchese è l'ora, ora pro nobis. (Alberto Sordi ne "Il marchese del Grillo)

"Ma, ma questa n'è Via de li banchi vecchi?" "Embè, a Via de li banchi vecchi nun se pò piscia'? Pussa via brutto, guarda che chiamo 'e guardie". (Alberto Sordi ne "Il marchese del Grillo")

Che ci volete fare: io so io, e voi non siete un cazzo!". (Alberto Sordi in "Il marchese del Grillo")

I tuoi antenati falegnami giudei hanno costruito la croce con la quale è stato ucciso nostro signore Gesù Cristo; posso esse' ancora un po' incazzato per questo? (Alberto Sordi in "Il marchese del Grillo")

"Sono un fungo!" (piangendo). "Peggio... sei il pus che infetta la mucillagine che deturpa il fungo". (da "Il matrimonio del mio miglior amico")

"Lui è George, il mio fidanzato... è venuto qualche ora da New York solo per... per...". "Scoparla!". "Esatto!". (da "Il matrimonio del mio miglior amico")

Quando ci sono i tumulti elettorali é meglio andare al manicomio: tra i pazzi é più tranquillo. (Toto', nel film "Il medico dei pazzi")

"John, lo sai dove stiamo andando?" "Ad aiutare una donna?" "Si.. come fai a saperlo?" "Non lo so, a dire la verità, capo: io non so quasi niente!" (Brutal e John Coffey in "Il miglio verde")

Questa stupidaggine dell'amore è stata inventata per far diventare gli uomini cretini ... e le donne madri. (Paul Newman in "Il mio amore con Samantha", 1963)

 Roberto: "Sembra di essere in Inghilterra". Bruno: "Perché? Per la campagna?". Roberto: "No, perché viaggiamo sempre sulla sinistra!". (Vittorio Gassman e J.L. Trintignant ne "Il sorpasso")

"Ma tu conosci il tedesco?". "No, ma me lo immagino...". (da "Il sorpasso)

"Ma chi e' 'sta cicciona?". "Mia madre". "Perbacco: bella donna". (Vittorio Gassman a J.L. Trintignant, ne "Il sorpasso", guardando una foto di una signora di mezza eta')

Il ciclismo è uno sport antiestetico, ingrossa le cosce... meglio il biliardo. (Da "Il sorpasso")

Bravo così me piaci, quando ridi me stai più simpatico. Ah Robbè, che te frega delle tristezze, lo sai qual è l'età più bella? Te lo dico io qual è. E' quella che uno c'ha. Giorno per giorno. Fino a quanno schiatta se capisce. (da "Il sorpasso")

Ma che, noi italiani ve imponemo a voi forse una trasmissione in televisione de nome Valmontone, Portogruaro, Gallarate? Perche' voi ce dovete rompe li cojoni con 'sto Dallas?. (Alberto Sordi in "Il tassinaro")

Un little precisation America. Voi americani dite sempre la parola bastardo, lo sai perché? V'o dico io. Perché c'avete una lingua molto, ma molto povera. Perché se io mi volessi abbassare a rispondere al tuo bastard, che a noi ce fa proprio ride, io ti potrei dare: del figlio di madre ignota, del rotto nel posteriore, ti potrei mandare a fare nel medesimo, potrei fare appello anche ai tuoi morti, con eventuale partecipazione de tu' nonno in carriola, opzionale, e coinvolgere tua sorella, notoriamente incline allo smandrappo e all'uso improprio della bocca, e allargà il discorso a quel grandissimo Toro Seduto de tu' padre, a sua volta figlio di una città di cinque lettere cantata da Omero, che tu 'n sai manco chi era perché sei ignorante. Are you ignorant! (da "Il tassinaro")

Oh Tunner ! Per favore, smettila di cercare di essere interessante. Non ti dona per niente. Sei troppo bello. (Debra Winger a Campbell Scott in "Il tè nel deserto")

"Tu finisci morto ammazzato a forza di cercare fortuna e gloria!". "Puo' darsi, ma non oggi". (Indiana Jones, in "Il tempio maledetto")

L'uomo forte può permettersi di essere buono e gentile, mentre il debole e' colui che non è sicuro di sé, non fa che vantarsi e lasciarsi andare alle spacconate. (dal film "Il terzo occhio")

In Italia per 300 anni sotto i Borgia ci sono stati guerra, terrore, criminalita', spargimenti di sangue. Ma hanno prodotto Michelangelo, Leonardo, il Rinascimento. In Svizzera vivevano in amore fraterno, avevano 500 anni di pace e di democrazia. E cosa hanno prodotto? L'orologio a cucu'. (Orson Welles e Joseph Cotten in "Il terzo uomo")

Se pensi che io pensi quello che pensi tu, non pensarci nemmeno. (Whitney in "Il Tredicesimo Piano")

Ho sognato che ero rimasto vedovo. Un sogno completo: morte, camera ardente, funerale. Io camminavo dietro al feretro. Mentre tutti piangevano, io ridevo. Poi, mentre calavano la bara gia', nella fossa, ho sentito come un colpetto qui dietro alla nuca. Tac! Anche abbastanza forte. Mi sono risvegliato nel mio letto: era mia moglie che mi diceva, cos'hai cretinetti, ridi nel sonno? (Alberto Sordi in "Il vedovo")

No, mi interessano sole le pance. (Brian Dennehy in "Il ventre dell'architetto" di Peter Greenway, 1987)

Per vostra norma e regola io non sono mai stato innamorato di niente e di nessuno se si esclude la pizza di pane coi fichi dentro. (Massimo Troisi in "Il viaggio di Capitan Fracassa")

E' meglio che ti ci abitui da piccolo alle ingiustizie, perché da grande non ti ci abitui più! (frase tagliata per censura dal film "Il Vigile" di Alberto Sordi, Studio Aperto di venerdì 16 luglio 1999).

"Uè, fai il bravo, perché guarda che io ti infilo una mano in bocca, una in culo, e ti uso come manicotto!". (dal film "Il vizio di famiglia" di Mariano Laurenti)

"Ha capito la commedia, madame Celimene?". "No, ma l'ho amata moltissimo". "E come può amare qualcosa che non ha capito?". "Beh, non ho capito nessuno dei miei amanti ma questo non mi ha mai impedito di amarli...". (Il giornalista David Cale e la diva Susan Sarandon in "Illuminata")

"Un proverbio siciliano dice di non scottarsi la lingua nel piatto del vicino!". "Un proverbio irlandese dice di non ascoltare i proverbi siciliani!" (Bruce Willis in "Impatto Imminente")

"Vai all'inferno, Cooper!" "Ci sono già stato". (da "Impiccalo più in alto")

Non ballare, un uomo non balla. Pensa a Schwarzenegger: cammina a stento. (Dal film "In & Out")

"Tutti i napoletani sono crisciuti ad impepata ‘i cozze". "Sì, ma se so’ crisciuti come a te so’ venuti ‘na chiavica!". (da "Incantesimo Napoletano")

"Anche lei, venga, mi dia la mano e preghi insieme a noi...". "Ma io non sono ebreo". "Beh, tutti commettiamo degli errori...". (da "Independence Day")

"Non sei piu' l'uomo che ho conosciuto dieci anni fa". "Non sono gli anni, amore, sono i chilometri..." (Karen Allen e Harrison Ford in "I predatori dell'Arca Perduta")

"Acqua?". "No grazie, i pesci ci fanno l’amore dentro". (In "Indiana Jones e il tempio maledetto")

Quegli imbecilli che marciano al passo dell’oca come lei, i libri dovrebbero leggerli invece di bruciarli. (Sean Connery a Michael Byrne in “Indiana Jones e l’ultima crociata”)

Oggi hai perso ragazzo, ma non significa che debba piacerti. (da "Indiana Jones e l'ultima crociata")

Nulla mi sconvolge. Sono uno scienziato. (Harrison Ford in "Indiana Jones")

L'educazione rovina le pietanze. (dal film "Indiscreto")

Niente sembra più sincero di una donna che sta mentendo. (dal film "Indiscreto")

 Alberto Sordi è su un treno, sdraiato nella sua cuccetta. Fuma una sigaretta e guarda la propria immagine riflessa sul vetro del finestrino. Al suo viso si sovrappongono via via i visi di alcune giovani donne. SORDI: "Mi piaceva il rumore del treno che mi riportava nella mia vecchia città, nel mio ufficio, dai miei amici, da mia moglie. Se le guarderai, ti sorrideranno. Se le prenderai per mano ti seguiranno. Se le amerai, ti saranno grate. Ma non saranno mai tue, perché loro sono angioli e tu...il diavolo." (Alberto Sordi in "Il Diavolo", 1963)

Fielding Mellish (Woody Allen) prova ad abbordare una collega di lavoro: "Ciao. Che fai stasera?". Norma (Norma Marilyn Hengst): "Vengono da me dei vecchi amici. Ci vediamo qualche filmetto pornografico". Fielding Mellish: "E negli intervalli?". (da "Il dittatore dello stato libero di Bananas")

Avevo un buon rapporto, direi, con i miei genitori. Di rado mi picchiavano. Anzi, credo che mi picchiarono, in effetti, una unica volta, durante l'infanzia. Cominciarono a picchiarmi di santa ragione il 23 dicembre del 1942 e smisero nel '44, a primavera inoltrata. (Woody Allen in "Il dittatore dello stato libero di Bananas")

Nixon era un bravo Presidente, pero' quando usciva dalla Casa Bianca il servizio d'ordine contava l'argenteria. (Woody Allen in "Il dormiglione")

"Come hai saputo tu del sesso?". "Io? Da mia madre. Quand'ero piccolo le chiesi: da dove escono i bambini? Lei capi' i piombini e mi disse "dal fucile". Quando una signora del palazzo ebbe tre gemelli io pensai che fosse a tre canne" (Woody Allen in "Il dormiglione")

Il mio cervello e' il mio secondo organo preferito. (Woody Allen in "Il dormiglione")

Luna: "Vuoi esibirti in un atto sessuale con me?". Miles: "Esibirmi? Mi sa che non sono all'altezza di una vera e propria esibizione. Possiamo però fare una prova in costume, se ti va". (Woody Allen in "Il dormiglione")

Sono un ateo teologico esistenziale. Credo nell’intelligenza dell’Universo con l’eccezione di qualche cantone svizzero. (Woody Allen in "Il dormiglione")

Non mi fido di organi in movimento che non siano i miei. (Woody Allen in "Il dormiglione")

"Hai mai preso una posizione seria nella vita?". "Si', da piccolo rifiutai degli spinaci". (Woody Allen in "Il dormiglione")

Uno dei nostri comandanti di base ha avuto come... bè, insomma, gli è girato il boccino... Bè, sai, è diventato un po' strano... Insomma, ha fatto una sciocchezzuola... Adesso ti dico cosa ha fatto: ha ordinato ai suoi aerei di venirvi a bombardare! (da "Il dottor Stranamore")

Questo è un corpo-a-corpo nucleare coi russi! (Il Maggiore T.J. "King" Kong in "Il dottor Stranamore")

Signor Presidente, io non dico che non ci costerà proprio niente. Però io dico non più di 10-20 milioni di morti. Massimo, ah... questione di fortuna. (Il Generale Turgidson in "Il dottor Stranamore")

Dispiace anche a me Dmitri... Mi dispiace molto... Va bene, dispiace più a te che a me, però dispiace anche a me... A me dispiace quanto a te, Dmitri! Non devi dire che a te dispiace più che a me, perché io ho il diritto di essere dispiaciuto quanto lo sei tu, né più né meno... Ci dispiace ugualmente, va bene...? D'accordo. (Merkin Muffley in "Il dottor Stranamore")

Sarebbe stato bello incontrarci prima... Anche di un giorno, sì. (Julie Christie a Omar Sharif in “Il dottor Zivago”)

Tu mi consideri una carogna, vero? Io sarei anche socialista, se i socialisti credessero in Dio. (da "Il fascino discreto della borghesia", 1972)

Fallire la propria vita è un diritto inalienabile. (in "Il favoloso mondo di Amelie")

"Tutte le donne vogliono addormentarsi sulla spalla di un uomo". "Sì, ma gli uomini russano ed io... ho l’orecchio musicale". (Da "Il favoloso mondo di Amelie")

L'angoscia del tempo che passa ci fa parlare del tempo che fa. (Dal "Favoloso mondo di Amelie")

Ha una memoria da elefante mia madre... è un’elefantessa. (da "Il favoloso mondo di Amelie")

Ognuno vive come gli pare, ma oggi sembrano tutte uscite da una fotocopiatrice! (da "Il favoloso mondo di Amelie")

Prendete due persone normali di sesso opposto, fate credere a ciascuno che l’altro lo trova irresistibile e lasciateli cuocere a fuoco lento. Funziona sempre. (da "Il favoloso mondo di Amelie")

Non ci fate caso, da piccolo l’innaffiavano con l’acqua dei broccoli! (Il fruttivendolo riferendosi al ragazzo di bottega un po’ ritardato) (da "Il favoloso mondo di Amelie")

"Georgette, quanto è bella quando arrossisce! Sembra un fiore di campo...". "E' l'effetto dell'aerofagia!". (da "Il favoloso mondo di Amelie")

Mai fidarsi dei trapezisti... Ti mollano all’ultimo momento. (da "Il favoloso mondo di Amelie")

Se il dito indica il cielo, l'imbecille guarda il dito. (da "Il favoloso mondo di Amélie")

I critici letterari? Sono come dei cactus con troppe spine. (da "Il favoloso mondo di Amelie")

"Signora, che strana espressione che ha il suo cane". "Veramente quello non è il muso". "Ah!... allora credo che non gradirà molto il Wurstel che gli ho appena messo in bocca...". (da "Il fuggitivo della missione impossibile")

"Capo, quando rinasco vorrei essere come lei!". "Vuoi dire bello e spietato?". (da "Il fuggitivo")

Noi fummo i gattopardi, i leoni. Chi ci sostituirà saranno gli sciacalli, le iene. E tutti quanti, gattopardi, leoni, sciacalli o pecore, continueremo a crederci il sale della terra. (Burt Lancaster parlando dell'aristocrazia che ormai volge al crepuscolo in "Il gattopardo")

Ma che volete da me? Sono un uomo vigoroso. E come posso accontentarmi di una donna che a letto si fa il segno della croce prima di ogni abbraccio, e che dopo non sa dire che "Gesumaria?" Sette figli ho avuto da lei, e sapete che cosa vi dico, padre? Non ho mai visto il suo ombelico. Eh? E' giusto questo? Lo chiedo a voi padre: è giusto? E' lei la peccatrice. (Il principe Burt Lancaster al suo confessore in "Il gattopardo")

Io ho pianto quando ho visto un uomo senza scarpe... ma ho pianto di piu' quando ho visto un uomo senza pisello. (Eddie Murphy in "Il genio")

Scoprimmo che le ragazze sapevano tutto di noi e che noi non potevamo capirle affatto. (Da "Il giardino delle vergini suicide")

Se non individui la schiappa entro la prima mezz'ora di gioco, significa che la schiappa sei tu. (Il giocatore di poker Matt Damon in "Il giocatore")

La moglie al marito: "Perché non vuoi che ammazzi il tacchino per l'anniversario del nostro matrimonio?" "Povera bestia, mica è colpa sua!". (Da "Il giorno del giudizio")

Malvivente: "La pistola ti rende nervoso ?". Paul Kersee: "La pistola ha una sua funzione, sono gli idioti con la pistola che mi rendono nervoso". (da "Il Giustiziere della notte 5")

Il cuore di Roma non è il marmo del Senato, ma la sabbia del Colosseo. (Russell Crowe in "Il gladiatore")

 "L'ultima volta che mi sono fidato di una donna è stato a Parigi nel 40. E' uscita dicendo che andava a comprare un fiasco di vino. Due ore dopo i tedeschi invadevano la Francia...". (da "Invito a cena con delitto")

Non esiste l'amore: esistono solo prove d'amore. (dal film "Io ballo da sola")

Chi non sa fare, insegna. Chi non sa insegnare, insegna ginnastica. Quelli che neanche la ginnastica li mandavano alla mia scuola. (Alvy (Woody Allen) in "Io e Annie")

Anche da piccolo io mi buttavo sulle donne sbagliate. Credo che sia questo, il mio problema. Quando la mamma mi portò a vedere Biancaneve, tutti quanti erano innamorati di Biancaneve. Io no. Io mi innamorai subito della Regina Cattiva. (Alvy (Woody Allen) in "Io e Annie")

Frattanto si era fatto tardi e tutt'e due dovevamo andare per i fatti nostri. Ma era stato molto bello, rivedere ancora Annie, dico bene? Mi resi conto di quanto era in gamba - stupenda - e, sì, era un piacere... solo averla conosciuta... e allora io... ripensai a quella vecchia barzelletta, quella in cui c'è questo tizio che va dallo psichiatra e gli fa: "Dottore, mio fratello è pazzo. Crede d'essere una gallina."E allora il dottore gli dice: "Ma perché non lo rinchiude in manicomio?" E quel tale gli risponde: "Già! Ma poi dopo, l'ovetto fresco, a me, chi me lo fa?". Insomma, mi pare ch'è proprio così, grosso modo, che la penso io, riguardo ai rapporti umani. Mi spiego, sono del tutto irrazionali e pazzeschi e assurdi e... ma... mi sa tanto che li sopportiamo perché, hm... tutti quanti... più o meno ne abbiamo bisogno, dell'ovetto fresco. (Woody Allen in "Io e Annie")

"Sono talmente stufo di passare le serate a psicoanalizzare gente che lavora per "Dissenteria…". "...Teosoteria". "Ho saputo che "Teosoteria" si è fusa con "Dissenso" ed è nata 'Dissenteria'…" (da "Io e Annie")

Adoro essere ridotta ad uno stereotipo culturale. (Allison in "Io e Annie")

È stata la cosa più divertente che ho fatto senza ridere. (parlando di sesso)(Woody Allen in "Io e Annie")

I politici hanno una loro etica. Tutta loro. Ed è una tacca più sotto di quella di un maniaco sessuale. (Alvy (Woody Allen) in "Io e Annie")

Mia nonna non mi ha mai fatto regali, era troppo impegnata a farsi stuprare dai cosacchi. (Alvy (Woody Allen) in "Io e Annie)

Non ti stavo pedinando: ti seguivo a distanza non perdendoti di vista. (Alvy (Woody Allen) in "Io e Annie)

Amore e' un termine troppo debole. Ecco, io ti straamo, ti adamo, ti abramo... (Woody Allen in "Io e Annie", 1977)

"Santo cielo! Che pulizia c'è qua!". "E' che l'immondizia non la buttano via: la mettono negli show televisivi...". (Diane Keaton e Woddy Allen in "Io e Annie")

Non m'hanno preso sotto le armi. Io non ero abile, ma alienabile... Si', in caso di guerra ero da dare in ostaggio. (Woody Allen in "Io e Annie")

C'è poi... c'è quell'altra battuta – importante per me – attribuita a Groucho Marx... ma io credo che risalga a Freud, quando parla del motto di spirito e dei suoi rapporti con l'inconscio. Dice... cito a memoria... dice... parafraso... dice: "Non accetterei mai di far parte di un circolo accettasse fra i suoi soci uno come me". Questa è la battuta chiave della mia vita d'adulto per quanto riguarda i miei rapporti con le donne. (Woody Allen in "Io e Annie")

La sapete quella delle due vecchie signore in villeggiatura sui monti Catskills e una dice: "Mamma, come si mangia male in questo posto!". "Oh si', il vitto e' uno schifo, e oltretutto ti danno porzioni cosi' piccole!". Beh, questo e' essenzialmente quello che io provo nei riguardi della vita: piena di solitudine e squallore, di guai, di dolori, di infelicità... e oltretutto dura troppo poco... (Woody Allen in "Io e Annie")

La masturbazione e' sesso con qualcuno che si ama. (Woody Allen in "Io e Annie")

Alvy: "Ho una concezione molto pessimistica, io, della vita. Devi saperlo, questo, sul mio conto, se dobbiamo frequentarci, mi spiego. Io... secondo me... io ritengo che la vita sia divisa in due categorie: l'orribile e il miserrimo. Sono queste le due categorie. Orribile sarebbero, non so, hm... i casi più gravi, mi spiego? Tutti i ciechi, gli storpi e così via". Annie: "Sì". Alvy: "Non so... Non lo so mica, come tirano avanti. Per me è qualcosa di stupefacente. Mi spiego? Miserrimo sono tutti gli altri. E' tutto, tutto qui. Quindi, quando pensi alla vita, devi ringraziare il cielo se sei soltanto miserrimo, perché è... è una grossa fortuna... essere... essere miserrimo". (Woody Allen in "Io e Annie")

"Oh, sei in analisi". Si' da 15 anni". "15 anni? ". "Si', adesso gli do un altro anno di tempo e poi vado a Lourdes". (Woody Allen in "Io e Annie")

"Hai molti più peli nel naso del mio papà". "Sei carino a farmelo notare". "Sono un bambino, è il mio lavoro". (Macaulay Culkin e John Candy in "Io e zio Buck" di John Hughes)

No! Il dibattito no!. (Nanni Moretti da "Io sono un autarchico")

Adoro l`ombra delicata di colei che vuole che io esista. (Mel Gibson in "Ipotesi di complotto")

Mangiare pollo fritto del Kentucky e' come far parte di un complotto contro se stessi. (Mel Gibson in "Ipotesi di complotto")

"Sai cos'è un eufemismo?". "No". "Neanch'io. Me l'ha detto il mio avvocato". (da "Irina Palm")

A chi piace fare il cane randagio? Devi appartenere a qualcuno, anche se ti dà una pedata ogni tanto. (Shirley MacLaine da "Irma la dolce")

 Detesto i guerrieri: hanno una mentalità ristretta. Peggio ancora, lottano per cause perse: per l'onore. L'onore ha ucciso milioni di persone e non ne ha salvata una. Sa invece chi mi piace? L'assassino, il sicario professionista, il killer: sangue freddo, tecnica, pulizia e metodo. (da "Il quinto elemento")

E’ meglio vivere sognando un ideale che adattarsi a una mediocre realtà, capisci, e perdere ogni speranza. (Marie Rivière a Vincent Gauthier in "Il raggio verde")

Aristofane è morto? Quando? 2000 anni fa? Dio, come passa il tempo! (da "Il ratto delle sabine" di Mario Bonnard)

Il problema nella vita è che non c’è la musica nei momenti di pericolo. (Jim Carrey in "Il Rompiscatole")

Harry, siamo a Panama: nessuna buona azione rimane impunita! (Da "Il sarto di Panama")

Siamo fatti l'uno per l'altro: io ho i soldi, tu i debiti. (da "Il sarto di Panama")

Girava voce che l'Italia stesse vincendo 20 a 0 e che avesse segnato anche Zoff di testa! (da "Il secondo tragico Fantozzi")

Per me, la corazzata Potemkin, è una cagata pazzesca ! (da "Il secondo tragico Fantozzi")

Guidobaldo Maria Riccardelli fu costretto per tre giorni e tre notti consecutive a visionare ininterrottamente, nell'ordine, 'Giovannona Coscialunga', 'L'esorciccio' e 'La polizia si incazza'. Al terzo giorno, la polizia si incazzò davvero. (da "Il secondo tragico Fantozzi")

Fantozzi era già in postazione di battaglia: mutande, vestaglione di flanella, frittatona di cipolle per la quale andava pazzo, familiare di Peroni gelata, tifo indiavolato e RUTTO LIBERO! (Paolo Villaggio in "Il secondo tragico Fantozzi")

"Signor..., come sta?". "Meglio... meglio che mi porti un secchio che mi vien da vomitare!". (Monty Python in "Il senso della vita")

Ed ecco il significato della vita. Beh non e' niente di speciale. Siate gentili con il prossimo, non mangiate i grassi, leggete un buon libro, fate passeggiate e cercate di vivere in pace e armonia con gente di ogni fede o nazione. (Monty Python in "Il significata della vita")

"Conosco la metà di voi solo a metà e nutro per meno della metà di voi metà dell'affetto che meritate". (da "Il Signore degli Anelli - La Compagnia dell'Anello")

Legolas: "Lembas! Pane da viaggio elfico! Un solo morso riempie lo stomaco di un uomo adulto!". Merry a Pipino: "Quanti ne hai mangiati?". Pipino: "4! BURP!". (da "Il Signore degli anelli - La Compagnia dell'Anello")

Uno stregone non è mai in ritardo, Frodo Baggins. Né in anticipo. Arriva precisamente quando intende farlo. (da "Il Signore degli Anelli - La Compagnia dell'Anello")

Preferirei dividere una sola vita con te che vivere tutte le ere del tempo. (da "Il Signore degli Anelli")

Quando sei in dubbio, segui sempre il tuo naso. (Gandalf in "Il Signore degli Anelli")

Vorrei che potessimo parlare più a lungo, ma sto per avere un vecchio amico per cena stasera. Addio. (Antony Hopkins a Jodie Foster nell’ultima scena di "Il silenzio degli innocenti")

Una volta, un tizio che faceva un censimento, provo' ad interrogarmi. Mi mangiai il suo fegato, con un bel piatto di fave, ed un buon Chianti... tstststs (rumore di risucchio con i denti stretti). (da "Il silenzio degli innocenti")

"Sento l'odore della tua fica!" (Un pazzo ne "Il silenzio degli innocenti")

"Tutti gli psicopatici tengono dei trofei delle loro vittime". "Io no". "Lei se le mangiava, dottore!". (da "Il silenzio degli innocenti")

"Lo conosce bene lei Bruno?". "No, ci siamo incontrati stamattina". "Allora lo conosce bene: la prima impressione che si ha di lui è quella giusta". (Luciana Angiolillo e Jean-Louis Trintignant parlando di Vittorio Gassman in "Il sorpasso")

"Il cormorano... che robb'è?". "E' un uccello, si tuffa in acqua e zàcchete, afferra i pesci col becco!". "Ah sì?! Lo possino ammazzallo!!". (da "Il sorpasso")

E' che ognuno di noi ha un ricordo sbagliato dell'infanzia. Sai perché diciamo sempre che quella era l'età più bella? Perché in realtà non ce lo ricordiamo più com'era. (Vittorio Gassman e J.L.Trintignant in "Il sorpasso)

Ascoltami, perche' mai dovrei scoparmi un hamburger, quando posso fare l'amore con una bistecca?". (Tcheky Karyo (Anton Depeux) in "Innamorati Cronici")

Io dormo nuda, altrimenti non prendo sonno: ma non pensare che sia un invito, perché se solo respiri nella mia direzione t'inchiodo il cetriolo a quella trave. Non frugare tra la mia roba, non rompermi le palle, e sono sicura che andremo d'accordo. Sogni d'oro. (Meg Ryan in "Innamorati cronici")

"Lei che mestiere fa?". "L'autobussiere". (Adriano Celentano in "Innamorato pazzo")

"Ma tu mi ami!" "Si" "E quanto?" "Da morire..." "...credevo di più...". (Adriano Celentano e Ornella Muti in "Innamorato pazzo")

Tu per me sei un mistero quanto un cesso otturato può esserlo per un idraulico. (da "Insomnia")

E' piu' facile essere uccisi da un terrorista che sposarsi dopo aver superato i quaranta. (In "Insonnia d'amore")

Il destino è una cosa che ci siamo inventati per non affrontare il fatto che tutto succede in modo assolutamente casuale. (da "Insonnia d'amore")

Peter, non vedo l'ora di leggere il tuo libro: quando esce in cassetta? (Una ospite al party in "Inviati molto speciali")

"Ma...è morto?". "A lungo andare, con un coltello nella schiena, sta meglio morto". (da "Invito a cena con delitto")

Ma non farmi ridere, ti prego: tu non li conosci gli uomini! Ah, io non conosco gli uomini? Si, e vuoi sapere perché? Perché sei stata con troppi! (Jack Lemmon e Shirley MacLaine in "Irma la dolce")

Callaghan: "Quando un maschio adulto aggredisce una donna con l'intenzione di violentarla io l'uccido, sono stato chiaro?". Sindaco: "Intenzione? E come ha fatto a stabilirlo?". Callaghan: "Quando un uomo nudo rincorre una donna in un vicolo con un coltello in mano e con l'affare di fuori... non credo voglia raccogliere fondi per la crocerossa". (da "Ispettore Callaghan: il caso Scorpio è tuo")

Lo so quello che pensi. Ti stai chiedendo se ho sparato sei colpi o solo cinque. Ti dirò che in mezzo a tutta quella baraonda ho perso il conto io stesso. Ma dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Di', ne vale la pena? (da "Ispettore Callaghan: il caso Scorpio è tuo")

Dicono che i soldi non possono comprare l'amore, e' chiaro. Ma possono comprare un po' di cocaina e una dolce diciassettenne. Bene, cio' non e' amore, ma va bene lo stesso. (Randy Newman in "It's money that I love")

 "Sergente, siamo morti!". "Ragazzo, tu sei morto quando lo dico io!" (da "I 4 dell'oca selvaggia")

"Dove vai?". "Che differenza fa? Un uomo va dal posto dove nasce al posto dove muore!". (da "I cannoni di San Sebastian")

Se una rana avesse le ali, non sbatterebbe tante volte il culo per terra. (Warren Beatty in "I compari")

Io quasi quasi vado lì e la bacio davanti a tutti, peccato che c'è gente. (Quirino Raganelli in "I complessi")

Colonnello: "Io ho carta bianca!". Toto': "E CI SI PULISCA IL CULO !!!!". (Toto' in "I due colonnelli")

(Franco e Ciccio si sono mascherati da neri americani). Ubriaco1: "Da dove venite?". Franco: "Da Sing... apore!". Ciccio: "Dal sud!". Franco: "Sudati siamo!". Ubriaco2: "Carolina?". Franco: "Sta molto bene grazie, non c'è di che!". Ciccio: "Ma chi?". Franco: "Carolina!". Ubriaco1: "Il mio amico vuole sapere se venite dalla Carolina!". Ciccio: "Calma, calma... io vengo dalla Carolina". Franco: "E io vengo dalla Giuseppina!". (Franco Franchi e Ciccio Ingrassia in "I due evasi di Sing Sing")

Ciccio: "Ah, ma ricominci col memoriale?". Franco: "Dobbiamo lasciare qualcosa ai posteriori!". (Franco Franchi e Ciccio Ingrassia in "I due evasi di Sing Sing")

Ciccio: "Franco, ricordati che siamo ospiti!". Franco: "Si', ma siamo anche mascoli!". (da "I due gattoni a nove code... e mezza ad Amsterdam" con Franchi & Ingrassia)

"Non so cosa darei per una tazza di the". "E io non so che darei per una birra gelata servita da una cameriera con indosso soltanto un grembiulino". "Ma hanno aperto un posto cosi?". "No, l'hanno appena chiuso". (David Niven e Micheal Wilding in "I due nemici")

In guerra sono tutti in pericolo, tranne quelli che hanno voluto la guerra. (dal film 'I due orfanelli')

"Mi sembrate annoiato. Ma come, non è bello essere duca?". "Si', ma... sapete com’è: è una carriera senza avvenire". (Isa Barzizza e Totò in "I due orfanelli" di Mario Mattoli)

Ciccio: "Recitiamo al defunto un grande salmo!". Franco: "Un bel salmone!" (Franco Franchi e Ciccio Ingrassia in "I due pericoli pubblici")

"Domani al sorgere del Sole le vostre teste cadranno nel paniere!". "E se è nuvolo?". (Franco Franchi & Ciccio Ingrassia in "I due sanculotti" di Giorgio Simonelli)

"Se tutto va bene, finiamo nella merda". "Sarà come tornare a casa". (da "I due superpiedi quasi piatti")

"Tu lo reggi il whisky?" "Mah, i primi due galloni sì, al terzo divento nostalgico e ci può scappare la lite". (da "I due superpiedi quasi piatti")

Stai attento: se entri nel tunnel della soia non ne esci piu'... al mattino mica ti svegli, germogli. (dal film "I fobici")

Vincent: "Cinquantatre dollari? Ma è uscito di cervello?". Poliziotto: "E' un posto riservato agli handicappati. Non vede?". Vincent: "Perché, io le sembro normale?". Poliziotto: "No, ma non ha il contrassegno sul parabrezza". (da "I gemelli")

Julius: "La prima regola in una situazione critica. Prima si tratta, e alla fine si attacca". Julius: "La seconda regola in una situazione critica... quando decidi di bleffare, c'è sempre un'eventualità di essere scoperto". (da "I gemelli")

Vincent: "Sei vergine?". Julius: "...Sono cose personali". Vincent: "Oh! Cento chili di verginità!". (da "I gemelli")

Killer: "Beh, e tu chi sei?". Bob: "Noi siamo i fratelli Clain. Quello è Bud, questo è Morris e io sono Bob". Killer: "Geneticamente interessante!". (da "I gemelli")

Julius: "Io non gli ho fatto niente. È stato il marciapiede a fargli male". (Da "I gemelli")

Julius: "Eri nervoso la prima volta?". Vincent: "Avevo dodici anni, e lei era una suora. Puoi immaginartelo!". (Da "I gemelli")

Peter: "Puoi credermi, Lois: la scuola e' molto piu' divertente oggi, ed e' anche molto piu' sicura ora che i ragazzi hanno le pistole!". (da "I Griffin")

Mercy: "Che, vuoi scoparmi?". Swan: "Mi sa proprio che non basterei da solo, ti ci vuole un treno pieno di cazzi!". (da "I guerrieri della notte")

Ti infilo quel bastone nel culo e poi ti sventolo come una bandiera! (Ajax in "I guerrieri della notte")

Tutti i salmi finiscono in gloria, ma le salme no. (Toto' in "I ladri", 1959)

I giorni indimenticabili della vita d'un uomo sono 5 o 6 in tutto. Gli altri fanno solo volume. (Ennio Flaiano) (citata nel film "I laureati")

"Perché sei tornato?". "Perché? Chiesero la stessa cosa a un tale che era salito a piedi nudi su un cactus". "E lui cosa rispose?". "Che da principio mi era sembrata una buona idea". (da "I magnifici sette")

Dottore: "Sei commozioni cerebrali negli ultimi tre anni, due dischi schiacciati, due fratture temporali, una applicazione di pneumotorace, perforazioni dello stomaco, una decina di ricoveri con le più strane malattie tropicali, un assortimento di fratture degli arti, discrasia, dissenteria, dispepsia, disuria, disoressia". Shannon: "C'è altro con la D che non ho ancora avuto?". Dottore: "Sì, decesso". (Comparsa e Cristopher Walken in "I mastini della guerra")

"Ahò, che me stai a scippa' il culo?" (Monica Bellucci in "I mitici, colpo gobbo a Milano")

"Ma perché hai abbandonato?". "Lo so io perché: i cazzotti fanno male". (I pugili ormai non più lucidi Ugo Tognazzi e Vittorio Gassman in "I mostri")

Ho la leucemia... me ne sono fatta una ragione... poi sei arrivato tu... e non avevo nessun altro motivo per essere arrabbiata con Dio... (Da "I passi dell'amore")

"Ti trovo bene". "Beh, l'infelicità mi dona". (da "I Perfetti Innamorati")

Io bastardo ci sono nato, lei ci si è fatto da solo. (da "I professionisti")

"E' un bel film. L'ha visto?". "Non vado mai al cinema". "Davvero? Perché no?". "La vita è troppo breve". (da "I protagonisti" di Robert Altman)

Non potrei mai vivere a Hollywood, sono allergico alla felicità. (Dean Stockwell in "I protagonisti")

Matrimonio ? Ma il matrimonio e' per gente sposata! (Dean Martin ad Anita Ekberg in "I quattro del Texas", 1963)

Mio nonno diceva sempre: “Se hai un margine di vantaggio, per quanto piccolo esso sia, non devi mai mollarlo” (da "I quattro dell’Ave Maria")

"Sei sveglia tesoro?". "Certo... Sono sempre sveglia alle 5 del mattino!". "Senti qualcosa?... Dai, ti terrà sveglia". "Solo se me lo metti in un occhio". (da "I ragazzi del coro" di Robert Aldrich)

"Zio Willie, ci sono ottime notizie per te". "E’ morto il dottore? Posso fumare il mio sigaro?". (Peter Falk in "I ragazzi irresistibili")

Ho sandwich marrone e sandwich verdi. Sono di formaggio molto fresco o di carne molto vecchia. (Walter Matthau ne "I ragazzi irresistibili") (Neil Simon)

Come attore nessuno poteva toccarlo. Come essere umano nessuno voleva toccarlo. (Dal film "I ragazzi irresistibili")

Capannelle: "Conoscete uno che si chiama Mario che abita qua nei dintorni?". Bambino: "Ma qua ce ne sono cento di Mario". Capannelle: "Si', ma questo e' uno che ruba...". Bambino: "E sempre 100 so'!". (Da "I soliti ignoti")

Se uno di voi ha una sigaretta e non me la offre, che venga un colpo ai suoi genitori... (silenzio)... Tutti orfani, eh? (Vittorio Gassman ne "I soliti ignoti")

Femmina piccante, prendila per amante; femmina cuciniera, prendila per mugliera. (da "I soliti ignoti")

Senti, leggete i giornali domattina: a me me trovate nelle pagine sportive, all’avversario mio negli annunci mortuari!! (Il pugile Vittorio Gassman a Marcello Mastroianni in “I soliti ignoti”)

Il sistema che usava il famoso fu Cimin... Macché cinese, veneziano era: fu sarebbe che morì e Cimin è il cognome, no?! (Toto' in "I soliti ignoti") (1958)

La più grande beffa che il Diavolo abbia mai fatto al mondo è stata quella di convincere tutti che non esiste. (Kevin Spacey in "I soliti sospetti")

Quanti napoletani ci vogliono per cambiare una lampadina? Nessuno, perche' a Napoli ci sono sono solo candele e i cardinali hanno il racket. (da "I soprano")

"Potremmo fare due passi e potresti baciarmi sulla veranda". "Meglio sulle labbra". (Da "I tre amigos")

Clint Eastwood e Wallach stanno minando il ponte; il capitano del reggimento nordista, ferito si rivolge al dottore: "Dottore, fammi vivere ancora un po'... aspetto una notizia". (Da "Il buono, il brutto, il cattivo")

Clint Eastwood sventa un'aggressione mentre e' nella vasca da bagno e nel locare c'e' musica che copre il rumore dei passi e commenta: "Gli speroni!". Ma Wallach ha fatto il giro dalla finestra e gli è alle spalle, dà un colpo al suo sperone e dice: "Gli speroni si dividono in due categorie, quelli che passano dalla porta, e quelli che passano dalla finestra". (da "Il buono, il brutto, il cattivo")

Comparsa: "Più forte suona la banda e più forte picchia Wallach. [attenzione all'omonimia] (Da "Il buono, il brutto, il cattivo")

E' un bel tipo mio fratello... ah si', perché non te l'avevo detto, ma il capo qui è mio fratello. Insomma, a Roma c'è il Papa e qui c'è mio fratello. (da "Il buono, il brutto, il cattivo")

Hey biondo... quel capitano sembra proprio che stia cercando la pallottola giusta... (da "Il buono, il brutto, il cattivo")

Heyyy Biondooo... Lo sa di chi sei figlio tuuuu??? Sei il figlio di una grandissima pu... wauauaaaaaaa. (Ely Wallach, alla fine in "Il buono, il brutto, il cattivo")

Io dormiro' tranquillo perche' so che il mio peggior nemico veglia su di me. (da "Il buono, il brutto, il cattivo" di Sergio Leone) (Il Biondo (Clint Eastwood) a Tuco)

Ma se sbagli devi sbagliare sul serio, perché chi prova a fregarmi e non m'ammazza, ehehe, vuol dire che non ha capito niente del Tuco. (Tuco, alias Eli Wallach, in "Il buono, il brutto, il cattivo")

Non basta una corda a fare un impiccato. (Da "Il buono, il brutto, il cattivo" di Sergio Leone) (Sentenza (Lee Van Cleef) assistendo all'impiccagione di Tuco)

Non vorrei essere nei panni del tuo amico, piu' forte canta il coro, piu' forte pesta Wallace. (da "Il buono, il brutto, il cattivo" di Sergio Leone) (detenuto a il Biondo (Clint Eastwood), riferndosi a Tuco preso in consegna da Sentenza)

Quando si spara, si spara, non si parla. (Tuco in "Il buono, il brutto, il cattivo")

"L'ho forse violentata?" "La notte è lunga". (Robert Redford e Faye Dunaway in "I tre giorni del condor")

Un segreto consiste nel ripeterlo solo a una persona alla volta. (Michel Audiard) (Dal film "I tre moschettieri")

Stia calmo e cerchi di non perdere la testa. (Tognazzi a Vianello sulla ghigliottina in "I tromboni di Fra' Diavolo")

Ispettore Lomax: "Sa cosa mi preoccupa? Che accidenti vado a raccontare al capo della polizia". Quatermass: "Ciò che preoccupa me è se è davvero finita!". Ispettore Lomax: "Cosa?!". (dal film "I Vampiri dello spazio" di Val Guest)

Lavoratori! Lavoratori della malta! Prrrr... (Storica pernacchia con gesto dell'ombrello di Alberto Sordi, rivolta a un gruppo di operai da "I vitelloni")

Il tempo non ha importanza; solo la vita conta. (Dal film "Il 5° elemento" di Luc Besson)

Perché non vai a farti clonare anche tu, così puoi fotterti da solo? (Arnold Schwarzenegher in "Il 6° giorno")

Mi trovavo a New York da 19 minuti e 11 secondi ed ero gia' sul lastrico. (Clark Kellogg in "Il Boss e la matricola")

Bang! Un pistolero cade da dietro un cespuglio. Clint Eastwood, rivogendosi a Lee Van Cleef: "Dì ai tuoi amici di uscire dai cespugli, potrebbero prendersi un raffreddore... o una pallottola". I compari di LVC escono e Clint Eastwood conta: "Uno, due, tre, quattro, cinque, sei. Sei! Il numero perfetto!". Lee Van Cleef: "Ma non era tre il numero perfetto?". Clint Eastwood: "Già, ma io ho 6 colpi qui" indicando la sua pistola. (Da: "Il buono, il brutto, il cattivo")

Io lo sapevo che preferisci lavorare con me invece che con quel porco. Vado, l'ammazzo e torno. (Il bandito Eli Wallach rivolto a Clint Eastwood parlando del killer Lee Van Cleef da "Il buono, il brutto, il cattivo", 1966)

Mi piacciono quelli grandi e grossi come te, perché quando cadono fanno tanto rumore e quando ti butterò giù io... aaahhh ... ne farai di rumore. (da "Il buono, il brutto, il cattivo", 1967)

Quando cerco qualcuno lo trovo sempre. Per questo mi pagano. (Il killer Lee Van Cleef, alias Sentenza, da “Il buono, il brutto, il cattivo”)

"Ci rivedremo, i...id...id...". "Idiota... è per te". (da "Il buono, il brutto, il cattivo")

"Dio è con noi perché anche lui odia gli Yankee, urrà!"!!!". "No, non è con noi, perché anche lui odia gli imbecilli!". (da "Il buono, il brutto, il cattivo")

"Ecco, questi sono i tuoi 500 $". "Ah gia' dimenticavo, lui me ne ha dati 1000, sai..., voleva che io ti ammazzassi, il guaio e' che quando uno mi paga gli porto sempre a termine il lavoro". (da "Il buono, il brutto, il cattivo" di Sergio Leone) (Sentenza, alias Lee Van Cleef, va a incassare la ricompensa per un omicidio e ha una sorpresa per il suo mandante)

"Il mondo è diviso in due, amico mio: quelli che hanno la corda al collo e quelli che la tagliano. Solo che il collo dentro la corda è il mio, sono io che rischio, perciò la prossima volta voglio più della metà" - "Si, è vero che tu rischi, ma io taglio e se tu mi abbassi la percentuale...sigaro?". (da "Il buono, il brutto, il cattivo")

Sto cercando un mezzo sigaro, con dietro la faccia di un bastardo alto, biondo e che parla poco. (da "Il buono, il brutto, il cattivo")

Wallach: "Vado, l'ammazzo e torno!". Clint Eastwood: "Vai a morire da solo!? Sono in 6 e tutti svelti". (Da "Il buono, il brutto, il cattivo")

Cacciatore di taglie: "Ehi, lo sai che la tua faccia assomiglia a quella di uno che vale 2.000 dollari?". Il buono: "Già, ma tu non assomigli a quello che l'incassa". (Comparsa e Clint Eastwood in "Il buono, il brutto, il cattivo")

Levati la pistola e mettiti le mutande. (Clint Eastwood dopo che ha sorpreso Eli Wallach nudo ma armato in ”Il buono, il brutto, il cattivo”)

Ogni pistola ha la sua voce e questa la conosco. (da "Il buono, il brutto, il cattivo", 1967)

Wallach rivolto al fratello prete: "Fai presto a parlare tu, ma dalle nostre parti se vuoi campare o fai il prete o fai il bandito, tu hai scelto di fare il prete ed io il bandito. (Da "Il buono, il brutto, il cattivo")

Il mondo si divide in due categorie: chi ha la pistola carica e chi scava. Tu scavi. (Clint Eastwood, di fronte alla tomba da scavare, a Eli Wallach nel film: "Il buono, il brutto, il cattivo")

Io sono buonissimo e se avessi degli amici te lo potrebbero dire. (Adriano celentano in "Il burbero")

Nella vita c'è chi sa e chi non sa. Io sa. (Adriano Celentano in "Il burbero", 1986)

Quando un uomo dice di no allo champagne, dice no alla vita. (Pierre Segui in "Il cacciatore")

"Un americano si vergognerebbe di vivere alle spalle di sua moglie!". "Si', ma io sono inglese e non ci sono questi pregiudizi nelle civilta' piu' antiche e progredite". (Anjanette Comet e Robert Morse in "Il caro estinto")

E' facile fare giustizia, arduo fare il giusto. (Sir Robert Morton in "Il caso Winslow")

Joker: "Mi piacciono i tipetti combattivi". Batman: "Allora sarai pazzo di me". (da "Il cvaliere oscuro")

La follia è come la gravità: basta solo una piccola spinta! (Joker in "Il cavaliere oscuro")

O muori da eroe o vivi tanto a lungo da diventare il cattivo. (Harvey Dent in "Il cavaliere oscuro")

Il ciclone, quando arriva, 'un t'avverte. Passa, piglia e porta via. E a te 'un ti resta che rimanere lì, bono, bono a guardare e a capire che se 'un fosse passato, sarebbe stato parecchio, ma parecchio peggio. (Levante nel film di Leonardo Pieraccioni: "Il ciclone" - 1997)

Quando a una donna le parli di sesso, lei abbassa lo sguardo per vedere se l'e' vero. (Libero Guarini in "Il Ciclone")

"Ha un aspetto meraviglioso, si è fatta fare qualche ritocco?". "Tesoro, è un mosaico". (da "Il club delle prime mogli" di Hugh Wilson)

Fache: "Le piace la nostra piramide?". Langdon: "Sì". Fache: "Una cicatrice sul volto di Parigi". (da "Il Codice Da Vinci")

Il denaro guadagnato al gioco e' due volte piu' prezioso che il denaro guadagnato lavorando. (da "Il colore dei soldi" di Martin Scorsese)

I soldi vinti hanno un gusto doppio di quelli guadagnati. (Eddie Felson alias Paul Newman in "Il colore dei soldi")

La vita e' una lotta continua e discontinua. (Toto' in "Il Comandante")

Signorina, capisco che un animo come il suo possa turbarsi, ma non il funzionario deve impressionarla, bensì l'uomo. (Alberto Sordi in "Il commissario")

"Attenti che rompete le tazzine!" "Ah Signò! Basta che non rompemo li cojoni!". (Enrico Montesano in "Il Conte Tacchia")

Colpirne uno per educarne 100. (Diego Abatantuono ne "Il continente nero")

Razza padana, chiappa sovrana! (dal film "Il corpo della ragassa" di Pasquale Festa Campanile)

E' strano... Sai, le piccole cose per Shelly contavano così tanto. Io le giudicavo insignificanti, ma, credimi, niente è insignificante. (Eric Drawen in "Il Corvo")

Gli ha piantato i suoi sette coltelli nei principali organi vitali in ordine alfabetico (in "Il Corvo")

Vittime... Non lo siamo tutti? (Eric Drawen ne "Il Corvo")

Non può piovere per sempre... (dal film "Il Corvo")

"E' la vittima?". "No, ispettore. E' Biancaneve. L'hanno violentata i sette nani". (da "Il Corvo").

Muori! Quanto cazzo ti ci vuole! (da "Il Corvo")

Sbalordito il Diavolo rimase, quando comprese quanto osceno fosse il bene... e vide la virtu' nello splendore delle sue forme sinuose. (da "Il Corvo")

L'infanzia finisce quando scopri che un giorno morirai. (dal film "Il Corvo")

Quando prepari il menù come lo fai il prezzo delle portate? Io chiedo di più per tutto quello che è nero; uva nera, olive nere, ribes nero. La gente, in genere, ama ricordarsi della morte; è come consumare la morte. È come dirle: Morte ti sto mangiando! Il tartufo nero è la cosa più cara insieme al caviale nero. Morte e nascita, la fine e il principio. Tu non credi che sia giusto che tutte le pietanze più dispendiose siano nere? E poi facciamo pagare la vanità: i cibi dietetici hanno un sovrapprezzo addizionale del trenta per cento, afrodisiaci del cinquanta per cento. (da "Il cuoco, il ladro, sua moglie e l'amante" di Peter Greenaway)

Ho sempre pensato che massacrata dia un’idea di delitto premeditato. (Michael Douglas da' istruzioni al sicario assoldato per uccidere la moglie Gwyneth Paltrow da "Il delitto perfetto")

"Le donne non le capisco". "Neanch'io: ma loro capiscono noi. Beh, forse non te...". (da "Il destino di un cavaliere")

Siete stato pesato, siete stato misurato e siete stato trovato mancante! (Il Conte Ademar in "Il destino di un cavaliere")

Bridget: "Daniel, quello che mi hai appena fatto non è legale in alcuni paesi". Daniel: "Questo è uno dei tanti motivi per cui sono tanto contento di vivere in Gran Bretagna". (da "Il Diario di Bridget Jones")

Bridget Jones: "Aspetta un momento, i bravi ragazzi non baciano cosi'!". Lui: "Fanno anche di piu', cazzo!". (da "Il diario di Bridget Jones")

Qui Bridget Jones dea del sesso sfrenato che sta sulle cosce di un uomo... mamma sei tu? (da "Il Diario Di Bridget Jones" di Sharon Maguire)

La morte ci sorride, all'uomo non resta altro che sorridergli di rimando. (dal film "Il Gladiatore")

Non lasciare che il passato ti dica chi sei, ma lascia che sia parte di cio' che diventerai. (da "Il mio grosso grasso matrimonio greco")

Non avevo mai visto mia sorella così felice prima che stesse con te! Se le fai del male ti ammazzo e lo faccio sembrare un incidente... (da "Il mio grosso grasso matrimonio greco")

"Dalle nostre parti i furbi sono cugini dei morti!". "AAAAAAAAAARRRRRGGGGGGGGHHHHHH!!!" . (da "Il mio nome è nessuno")

La Grande Depressione e' stata davvero deprimente? (da "Il mistero della fonte")

L'infamia ha molte maschere, ma la peggiore e' quella della virtu'. (Dal film: "Il Mistero di Sleepy Hallow")

Avete il piede destro al posto del sinistro: Invertito! (Toto' in "Il Monaco di Monza")

Abbiamo vegliato la salma per tutta la notte: è stato un veglione. (Toto' in "Il monaco di Monza", 1963)

Chi dice bugie va all'inferno con le palle di fuoco in bocca. (Toto' in "Il monaco di Monza")

"Avrei potuto darti il mondo...". "Il mondo non basta...". (Elektra King a 007 in "Il mondo non basta")

Pierce Brosnam, nella sede dell'MI6, fa omaggio alla fedele segretaria Money Penny di un prezioso sigaro: "Ho pensato l¹avresti gradito". "Che romantico" e tuff, il prezioso puros finisce nel cestino. E Bond, sarcastico: "Proprio come la nostra relazione... un buon sigaro che non si fuma". (da "Il mondo non basta")

Quando gli amici ti tradiscono, gli unici di cui ti puoi fidare sono gli estranei. (da "Il negoziatore")

La vodka é un lusso che ci possiamo permettere, il caviale é un lusso che ci possiamo permettere, il tempo no! (Nikita Sergeyevich Khrushchev in "Il nemico alle porte")

"E' divorziata?". "Non proprio. Mio marito e' uscito sei mesi fa per andare a un convegno, ma si deve essere addormentato". (Alec Guinness e Maureen O'Hara in "Il nostro agente all'Avana", 1960)

Tanta fatica per cercare il vostro io e poi, quando lo trovate è uno stronzo. (Da "Il nostro matrimonio è in crisi")

"Che hai alla mano?". "E’ di legno sai, caro. Si', sono cose che tu non puoi capire, ma te lo dico lo stesso: io sono un anarchico". "Ma tutti gli anarchici hanno una mano di legno?". "No, soltanto i fessi come me che si sono fatti scoppiare la bomba in mano". (Un bambino e Ugo Tognazzi in “Il padre di famiglia”)

Non devi odiare il tuo nemico. Ti offusca il cervello. (Al Pacino a Andy Garcia in "Il Padrino parte 3")

Il potere logora chi non ce l'ha. (Giulio Andreotti) (citato anche in "Il Padrino parte 3")

La mia ultima offerta e'... niente! (da "Il Padrino parte II")

Gli farò un'offerta che non potrà rifiutare. (Don Vito Corleone in "Il Padrino")

In Sicilia le femmine son come 'a lupara. (da "Il Padrino", 1972)

Ciao mamma, indovina chi sono? (Roberto Benigni in "Pap’occhio")

La menzogna rischia di passare per verità quando si serve del latino. (da "Il patto dei lupi")

Si assapora meglio la vittoria se il prezzo è stato alto. (da "Il patto dei lupi")

"Stavo fuori cercando di surfare su qualche onda". "Nel bel mezzo del Texas?". "Lo sai che sono testardo!". (da "Il peggior allenatore del mondo")

"Gesù quanto è bravo, potevo portarmi la macchina fotografica. Ma tu ce l'hai in macchina?". "No, in macchina ho l'Autovelox, ma per fargli una foto con l'Autovelox bisogna che gli passi davanti a 140 KM all'ora". (Dialogo tra la moglie del carabiniere Scharchilli e suo marito, a proposito del ballo fatto dal ballerino Don Lurio da "Il pesce innamorato")

Togli via da me i tuoi artigli puzzolenti, dannata lurida scimmia! (Charlton Heston in "Il pianeta delle scimmie")

Io sono per la libertà di parola: basta che stiano zitti. (da "Il pianeta delle scimmie")

L’istinto frega, ma la paura è ancora peggio. (da "Il più bel giorno della mia vita")

Comunque, ragazzi, ricordatevi... che qualunque cosa vi succederà nella vita, per essere uomini occorrono le due cose che Kant fece incidere sulla sua tomba: “Il cielo stellato sopra di me, e la legge morale dentro di me”. (Silvio Orlando ai suoi studenti in “Il portaborse”)

Bisogna amarla veramente molto l'umanità, molto molto. Perché gli uomini presi uno per uno sono proprio insopportabili. (Nanni Moretti in "Il portaborse" di Daniele Luchetti)

Le anime belle, le figurine del presepe, le persone oneste... Ne ho conosciute tante, erano tutte come te. Facevano le tue domande, e con voi il mondo diventa più fantasioso, più colorato... Ma non cambia mai !! (Il ministro Nanni Moretti a Silvio Orlando in "Il portaborse")

Da piccolo credevi a Babbo Natale, e adesso credi in Dio. (Da "Il posto delle fragole")

Solo gli stolti sognano l’unica cosa che non possono avere. (dal film "Il Primo Cavaliere")

Certo, Vostra Realtà. (da "Il Principe cerca moglie")

"Io in realtà sono come la maggior parte dei fedeli, vado in chiesa nel momento del bisogno!". (Melchiorre, arraffando il denaro dalla cassetta degli oboli di una chiesa) (da "Il Principe e il Pirata")

La mamma di Regie e' talmente grassa che la misura della sua cintura e' l'equatore. (Eddie Murphy in "Il professore matto")

La mamma di Regie e' talmente grassa che il suo gruppo sanguigno va dalla A alla Z. (Eddie Murphy in "Il professore matto")

Tua madre e' tanto grassa che e' caduta nel Gran Canyon e l'ha otturato. (da "Il Professore Pazzo")

La mia filosofia e': prima sparare e poi chiedere. (Il generale Staedert in "Il Quinto elemento")

 

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Dizionario di Aforismi, Citazioni, Battute, Massime e Aneddoti su Films, Cinema e Attori.

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

A B C D E F  G H I J K L M
N O P Q R S T U V W X Y Z

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Dizionario di Aforismi, Citazioni, Battute, Massime e Aneddoti su Films, Cinema e Attori.

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Indice Aforismi        Indice Barzellette        Indice Generale        Home Page

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Le seguenti pagine saranno riempite al più presto, nella miglior tradizione della "satura" latina e  nostrana!! Non scordatevi dunque di venire presto a trovarci. Ciao, ciao !!!

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

  smallbot2.gif (582 byte)  Sommario   smallbot2.gif (582 byte)  Home Page   smallbot2.gif (582 byte)   In English

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Daimonecobanner.gif (22169 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

     Copyleft © 1997 - 2020  by  WWW.DAIMON.ORG  and  CARL WILLIAM BROWN

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

 colorfrec1.gif (483 byte) DaimonClub  colorfrec1.gif (483 byte) DaimonPeople  colorfrec1.gif (483 byte) DaimonArts  colorfrec1.gif (483 byte) DaimonNews  colorfrec1.gif (483 byte) DaimonMagik
 colorfrec1.gif (483 byte) DaimonGuide  colorfrec1.gif (483 byte) DaimonLibrary  colorfrec1.gif (483 byte) C.W. Brown  colorfrec1.gif (483 byte) Links Exchange  colorfrec1.gif (483 byte) DaimonHumor

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

dcshobanmov.gif (14871 byte)

Daimbanlink.jpg (8751 byte)

website tracking