BARZELLETTE SUL SESSO ORALE



 

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

SO00850A.gif (1566 byte)

linazzur.GIF (897 byte)

INDICE BARZELLETTE SUL SESSO    INDICE GENERALE BARZELLETTE

linazzur.GIF (897 byte)

Il proprietario di una piccola ditta sull'orlo della bancarotta chiama i suoi due rappresentanti e dice loro: "Le cose stanno andando sempre male: cosi' ho deciso di tentare un'ultima carta per incentivare il vostro lavoro: chi di voi due fara' il maggior numero di vendite avra' in premio un pompino!". "E chi ne fara' meno?" chiede uno dei due venditori. "Lo fara' all'altro....".

 

Una giovane coppia si ritrova al bar per una serata di studio. E' palese che tra i due c'è grande attrazione e che la serata finirà, molto probabilmente, con un bel po' di moto. A un certo punto la ragazza si alza dal tavolo, mormora qualcosa all'orecchio del barman che annuisce e inizia a preparare qualcosa. "Cosa gli hai chiesto?" domanda il giovane. "E' un nuovissimo cocktail, me ne hanno parlato alla grande! Voglio che tu lo assaggi! Assomiglia alla Tequila bumb bum, in un certo senso, però si fa con il Bailey's e il succo di limone". Il barman arriva con un bicchiere di Bailey's e un bicchierino di succo di limone e li depone davanti al ragazzo. "Ecco, adesso devi prendere tutto il Bailey's in bocca, senza deglutire, e poi aggiungere il succo di limone, e ancora non deglutire: vedrai che sapore!". Il ragazzo esegue, e naturalmente subito perde il controllo della situazione: 1) a contatto con il limone, in un decimo di secondo il Bailey's inizia a cagliare; 2) dopo mezzo secondo la situazione è ormai dicotomica: o inghiottire, o vomitare. Il ragazzo sceglie la prima via; 3) vedendo la sua faccia schifata la ragazza gli fa: "Ecco caro, hai appena assaggiato una 'vendetta del bocchino'!"

 

Due amici stanno facendo un'escursione in montagna, ma dopo alcuni giorni cominciano a starsi sui nervi per cui uno dei due propone: "Siccome ci stiamo innervosendo, oggi separiamoci. Io vado a nord e tu vai a sud. Stasera ci rivediamo e ci raccontiamo come e' andata". Cosi' fanno e quella sera, durante la cena, il primo amico racconta la sua storia: "Sono arrivato in una valle stupenda. Ho seguito un ruscello fino ad un laghetto dove ho nuotato: ho visto anche dei cervi che venivano a bere sulla riva. E tu come hai trascorso il giorno?". Il secondo amico racconta: "Io sono andato verso sud fino a quando ho incontrato i binari della ferrovia. Li ho seguiti fino a quando ho incontrato una bellissima donna legata ai binari. Ho tagliato le corde ed abbiamo fatto l'amore in tutte le posizioni. Infine, quando ero ormai stanco, sono tornato piano piano verso la nostra tenda". "Wow" - dice il primo - "ti ha fatto anche un pompino ?". "Beh, veramente.." - dice il secondo - "la testa non sono riuscito a trovarla".

 

Un prete va in una parrocchia ad aiutare il parroco a confessare. Per uniformare le penitenze si fa dare una lista dei peccati e delle penitenze, in modo che i parrocchiani non scelgano il confessore meno duro. Quindi, quando uno gli dice "ho bestemmiato", guarda sul biglietto "bestemmia = 5 pater ave gloria", e cosi' via. Arriva una parrocchiana che gli dice: "Ho fatto un pompino". Lui cerca "pompino" e non trovandolo va al confessionale del parroco e chiede: "Padre, cosa devo dare per un pompino?". E l'altro soprappensiero: "Beh, se e' fatto bene dagli 50.000..."

 

Una coppietta si apparta nel parco. Dopo i preliminari, lui ritiene che sia giunta l'ora di tirarlo fuori. Lei è un pochino contrariata, poi però lo accontenta, e lui si fa più audace, le chiede di prenderlo in bocca, lei è ancora più titubante, ma decide, comunque, di accettare. Lui arriva all'orgasmo e lei "Ma dai... sto schifo... però... però.... buono....che cos'è?". "Niente, amore, è come un cono alla crema, buono vero? Ti piace?". "Si', si', è buonissimo...". Lui si ricompone, va a pulirsi, lei, rimane sola. Un guardone che aveva visto tutta la scena, esce da dietro un cespuglio col coso in mano, si avvicina alla ragazza e grida: "Geeeeeeeeeellllllaaaaaatttttttttiiiiiiiii".

 

Pierino alle tre di notte si alza e corre dalla mamma dicendo: "Mamma, mamma, guarda! Il mio pisello e' strano! E' piu' grosso... Mamma, guarda!". E lei: "Ma no Pierino, non c'e' niente ... dai, torna a dormire!". La notte dopo ancora: "Mamma, mamma, guarda! C'e' sicuramente qualcosa! Portami al pronto soccorso!". E lei: "Ma no, Pierino... non e' niente... dai torna a dormire!". "Ma mamma...". "Vai, Pierino!". La notte dopo, un'altra volta: "Mamma, mamma, corri! E' grosso! Ha qualcosa! Corri, andiamo al Pronto Soccorso!". Scocciata, la mamma lo porta al pronto soccorso. Va da una infermiera e le spiega il problema. "Vieni, Pierino, che vediamo cosa si puo' fare...". Dieci minuti dopo Pierino esce accompagnato dall'infermiera e la mamma gli dice: "Vedi Pierino che non era niente!". E lui le replica: "Ma come niente! Ma se ha tirato fuori due boccate di pus !!".

 

Un topolino esce di galera dopo anni e anni e decide di andare subito a trovare una nota casa-chiusa e chiede della piu' famosa delle puttane: la pitonessa. Topolino viene accompagnato nella camera al buio, poi, dopo essersi abituato allo scuro della camera, nota due grandi occhi gialli e...subito dopo torna il buio. Passa qualche decina di minuti e il topolino non si fa piu' vedere per cui la proprietaria incomincia a preoccuparsi e corre verso la camera della pitonessa, apre la porta, accende la luce e trova la pitonessa tutta gonfia e satolla. Con le buone e le cattive fa sputare il topolino il quale uscendo esclama: "Bestia che bocchino....!".

 

Un contadino riceve la visita di un rappresentante di apparecchi automatici che gli dice: "Questa macchina raccoglie le olive, le sbuccia, le snocciola, le preme, ne filtra il succo, lo imbottiglia, etichetta il tutto, chiude la bottiglia e voila' da questa parte esce la bottiglia di olio. Allora che ne pensa?". Il contadino: "Ma... li fa li bucchini ?". Il venditore: "No, forse lei non ha capito" e gli rispiega il tutto con piu' particolari. "Ha capito ora?". "Si', si', ma li fa li bucchini?". Il venditore insiste: "Non mi devo essere spiegato bene. All'interno di questa macchina vi e' un computer sofisticato, per cui questa macchina puo' apprendere, ma sempre compiti per la quale e' stata creata. In particolare, questa macchina ... raccoglie le olive, le sbuccia, ecc, ecc. Adesso ha capito?". "Si', si', ho capito, ma li bucchini li fa?". E il venditore spazientito: "Nooo, le ho detto di nooo!! I bocchini non li fa!". E il contadino con voce pacata: " Ahhh, ma allora prendo le ragazze dell'anno passato!".

 

Un tizio in cerca di avventura arriva in Marocco. Siccome vuol fare un giro nel deserto in cammello, cerca di comprarne uno, ma il costo e' troppo alto e per la somma posseduta il cammelliere e' disposto a dargli solo un cammello con un piccolo difetto: ogni tanto si ferma e per farlo ripartire bisogna fargli una sega! Il tizio ci pensa un po', poi dice a se stesso: "Beh, mi metto i guanti, guardo da un'altra parte...". Quindi decide di prenderlo e parte. Passano 5 Km e il cammello si ferma; imprecando il nostro eroe scende, si infila un guanto, prende l'arnese del cammello e dopo 30 minuti soddisfa l'animale. Il tizio sale in groppa e riparte, passano 5 Km e la scena si ripete, altri 5 Km e la scena si ripete. La volta dopo il cammello pero' non riparte. "Porca vacca quel marocchino mi ha fregato". Mentre cerca il modo di far ripartire l'animale, sotto la coda trova una targhetta con questa dicitura: QUESTO E' UN CAMMELLO MAROCCHINO, OGNI TRE SEGHE UN POMPINO !!

 

In piena guerra fredda la delegazione del Congo, stato filo-comunista, si reca in Unione Sovietica in visita diplomatica. I delegati Africani vengono portati in giro per Mosca finche' arrivano in un locale notturno dove alcune persone si stanno puntando una pistola alla tempia. Allora chiedono: "Gosa essere guello?". "Questo e' il nostro sport nazionale: la roulette russa! Si prende una pistola, si carica, tutti i colpi sono a salve, meno uno". I delegati rimangono affascinati dalla crudelta' del gioco e, terminata la visita, ritornano in Congo. Tempo dopo e’ la delegazione che si reca in Congo. Vengono anche loro portati in giro a vedere le bellezze locali, ed alla fine sono portati in una capanna. Il capo africano dice: "In guesta gapanna noi tenere nostro sbort nazionale: la roulette del Gongo!". I delegati russi entrano dentro e strabuzzano gli occhi: la capanna e' piena di donne nude bellissime. "Bello, ma come si gioca?". "Dudde guesde donne fare bombini, ma una essere gannibale!!".

 

Un tizio capitato in Danimarca si reca in una casa d'appuntamento nota per fornire piaceri molto particolari e chiede alla tenutaria se ha per lui qualche cosa di veramente fuori dall'ordinario. "Guardi, oggi ho una cosa veramente super: mi e' arrivata una gallina capace di fare i pompini. Mi rimane fino a domani". Il cliente stenta a crederci, ma paga e si ritira in una camera con la gallina. Dopo un'ora di inutili tentativi per mettere il cazzo nella gola della gallina, si rende conto di essere stato imbrogliato e se ne va. Il giorno dopo pero' decide di ritornare alla ricerca di un nuovo numero fuori del comune. "C'e' qualche cosa di interessante oggi?". La tenutaria lo conduce in una stanza buia con un vetro, che fa da specchio e permette di vedere senza essere visti: cosi' assiste alla scena di una donna che si fa scopare da un cane. "Bello spettacolo!" esclama rivolgendosi ad un altro cliente li' vicino. "Questo e' niente. Doveva vedere ieri quello che cercava di farsi fare un pompino da una gallina!".

 

Un tizio sta tentando di insegnare a sua moglie a giocare a Golf, ma non avendo molto successo decide di farle prendere delle lezioni private. La moglie si presenta per la prima lezione e l'istruttore le chiede di fargli vedere alcuni tiri. Questa ci prova e riprova ma non riesce a mandare la pallina piu' in la di qualche metro. L'istruttore ci pensa un po' e poi le dice: " Credo di aver capito. Il suo problema e' come tiene la mazza.... e' un po' troppo rigida nell'impugnatura. Se mi permette vorrei darle un consiglio: provi a tenere la mazza come farebbe con... ehm.... il pene eretto di suo marito!". La signora si posiziona, ancheggia un po' e tira. PERFETTO ! Tiro lungo, arco perfetto , la pallina si ferma nel mezzo del green a meno di un metro dalla buca. "Signora, mi complimento, stiamo andando molto meglio. Se pero' ora volesse togliersi la mazza dalla bocca e riprovare con le mani !?!"

 

In una strada di campagna, una bella e prosperosa ragazzotta, un po' sempliciotta, sta tornando a casa a piedi dal paese. Siccome e' stanca, decide di fermarsi all'ombra di un albero per riposarsi un po'. In quel momento passa per la strada una macchina sportiva a tutta velocita'. L'autista, vista la bella ragazza tutta sola, frena, innesta la retromarcia e si ferma davanti alla ragazza: "Salve signorina, serve un passaggio?". La ragazza accetta e comincia a guardare meravigliata la stupenda macchina sportiva: "Che bella macchina! Scommetto che costa molti soldi!". L'uomo, dandosi arie da gran signore per impressionare la ragazza: "In effetti e' una macchina di grande valore, tuttavia con il lavoro che faccio me la posso permettere". La ragazza, incuriosita: "Davvero? E che lavoro fa?". L'uomo, mentendo, avendo visto che la ragazza e' una sempliciotta di campagna, cerca di approfittare dell'occasione: "Faccio il Disk Jockey in una importantissima radio nazionale". La ragazza, assolutamente sbalordita, abbocca: "Il Disk Jockey!!! Incredibile!!! Pensi, anche io ho una radio a casa mia, e tutte le sere sento i programmi di musica. La cosa che mi piace di piu' sono le dediche. Mi piacerebbe anche a me una volta fare una dedica, ma penso che sia una cosa molto difficile". L'uomo, intravedendo una possibile soluzione ai suoi laidi fini, con aria di superiorita': "Eh siiiiiii, in effetti una dedica non e' una cosa che si possa fare cosi' su due piedi; pensi ci sono persone che aspettano il loro turno da mesi!! Tuttavia, essendo io dell'ambiente potrei fovorirla". La ragazza e' entusiasta: "Oh siii, mi piacerebbe tantissimo. Domani e' il compleanno di mia sorella. Se potessi farle una dedica alla radio sarebbe il piu' bel regalo possibile. Sarei disposta a tutto per poterle fare una dedica". L'uomo ha un sinistro lampo negli occhi, mette la freccia a destra e si infila in una stradina secondaria in mezzo ad un boschetto. Li' ferma la macchina e si rivolge alla ragazza: "Non si preoccupi signorina. Ci penso io alla sua dedica. Io faccio un piacere a lei e lei fa ... un piacere a me, se capisce cosa voglio dire". E la ragazza (un po' spaventata e confusa): "Si', si', va bene, ma cosa devo fare?". L'uomo si sbottona i pantaloni e abbassa la testa della ragazza in quella direzione: "Ecco adesso si dia da fare". La ragazza (ancora più spaventata e confusa) - Mi scusi, ma io non l'ho mai fatto. Mi vergogno. L'uomo (insistendo e abbassando ancora la testa della ragazza verso il membro eretto): "Si rilassi e' una cosa del tutto naturale. Faccia come le viene meglio". La ragazza: "Ma non sono preparata. E' la prima volta!". L'uomo, insistendo ancora e avvicinando la faccia della ragazza verso il membro eretto: "C'e' sempre una prima volta. Faccia un bel respiro e cominci". Allora la ragazza, afferrando a due mani il membro dell'uomo e avvicinando la bocca ad un centimetro: "Come vuole lei. SALVE! VOLEVO DEDICARE A MIA SORELLA ..."

 

GALATEO DEL POMPINO:

1. Primo: non sono obbligata a farlo.
2. Estensione della regola #1 - Se te ne faccio uno, sii riconoscente.
3. Non mi importa di quello che vedi nei film porno, venire sulla faccia di qualcuno non e' una pratica standard.
4. Estensione della regola #3 - Non sono obbligata ad ingoiare.
5. Le mie orecchie non sono maniglie.
6. Estensione della regola #5 - non spingermi sulla testa, non mi piace sentirlo in gola. E poi non vorrai che ti vomiti sul cazzo!
7. Non me ne frega di quanti ti rilassi, scoreggiare non mi pare una bella cosa!
8. Quando ho le mie cose, non significa che e' la settimana dei saldi. Io mi sento di merda e non sono obbligata a succhiartelo solo perche' non possiamo scopare.
9. Se io devo fare una pausa per togliere dei peli dai denti, non dirmi che ho rovinato tutto.
10.Lasciarmi a letto dopo che sei venuto ed andare immediatamente a giocare ai video games e' estremamente sconsigliabile se vuoi che lo succhi di nuovo in futuro.
11.Se ti piace come lo faccio, probabilmente e' meglio non indagare sulle origini del mio talento. Goditi il momento e sii felice che mi riesce cosi' bene. Vedi anche regola #2 sulla gratitudine.
12.Lo sperma non ha un gusto particolarmente piacevole. E non cercare di convincermi del suo alto contenuto proteico.
13.Non lo faro' mai mentre guardi la Tv.
14.Quando i tuoi amici si lamentano di quanto non ne ricevano abbastanza tieni la bocca chiusa. E' sconveniente e di cattivo gusto vantarsi.
15.Solo perche' e' dritto quando ti svegli non vuole dire che devo dargli il "bacio del buongiorno".

 

CONTROGALATEO DEL POMPINO:
1) Non sei obbligata a farlo ma neppure io sono obbligato a cenare da tua madre (3 dico TRE') volte a settimana, o a cibarmi tutti i film di Kurosawa o Wenders o Almodovar.
2) Se me lo fai ti saro' riconoscente quanto mi sei riconoscente tu quando mi chiedi (e ti faccio) le coccole la mattina (che ti AMMAZZEREI tanto il sonno che ho).
3) Forse venire sulla faccia non è una pratica standard ma nemmeno saltare giu' dal letto e correre come un'invasata a sputarlo nel lavandino mi sembra etico.
4) Le tue orecchie non sono maniglie e la mia pelle non è un parco divertimenti per maniache spremi-puntini.
5) Hai paura che mi rilasso tanto da scoreggiare? E chi si rilassa! c'hai du' incisivi che me pareno SCALPELLI!
6) Quando hai le tue cose non vuoi farmi pompini in alternativa alla scopata? OK... ma di culo non se ne parla?
7) Ho smesso di indagare sulle origini del tuo talento.. ora mi limito a pregare perche' esso si manifesti!
8) Se trovi che lo sperma non ha un gusto piacevole.. perche' non ti succhi un calippo e mi lasci uscire con Samanta 'La Succhiona'???
9) Se la mattina e' dritto e non vuoi dargli il bacio del buongiorno girati dall'altra parte e rilassati.. penso a tutto io!
10) BASTA CAZZATE! faccio umile ammenda.

 

Un giovane spermatozoo riceve da un anziano veterano alcuni preziosi consigli per la fecondazione: "Ricorda giovanotto, quando senti la sirena precipitati nel tunnel e nuota in linea retta fino a che non arrivi all'entrata di un umida caverna, percorrila tutta e verso l'uscita troverai una grossa sfera rossa, quello è l'uovo da fecondare. Se sei stato il più rapido e sei arrivato per primo, devi dirgli: "Ciao, sono lo spermatozoo e devo fecondarti". Lui ti risponderà dicendo: " Ciao, io sono l'uovo, entra pure". Da quel momento voi lavorerete insieme per generare l'embrione. Hai capito tutto?" Lo spermatozoo risponde di sì, e l'anziano gli augura buona fortuna. Due giorni dopo, mentre lo spermatozoo sta facendo un pisolino, all'improvviso ode la sirena. Svegliatosi di colpo, lo spermatozoo si mescola ad una gran folla di suoi simili, e tutti assieme corrono verso il famoso tunnel e si mettono a nuotare... Il nostro amico però è il più veloce, e arriva così per primo davanti alla sfera rossa. Rammentando i consigli ricevuti, il giovane si rivolge alla palla e le dice: "Ciao, sono lo spermatozoo e devo fecondarti." E la rossa palla risponde cortesemente: "Ciao, io sono una tonsilla, mi spieghi che cazzo vuoi da me?".

 

Un tizio parcheggia il Ferrari, entra in un bar, si siede e chiede una birra. Il barista lo guarda negli occhi e gli chiede: "Scusi la mia indelicatezza, ma come fa un uomo enorme come lei, tutto muscoloso, ad avere una bocca così piccola?". "Eh, è una storia lunga. Una volta ero disperso nel deserto è ho trovato una lampada. L'ho sfregata. E' uscita un genio femmina, stupenda. Per liberarla era disposta ad esaudire tre miei desideri. Il primo era diventare ricco. Puff oro da tutte le parti. Il secondo desiderio era essere bello. Il terzo desiderio era scopare con il genio, ma lei mi ha detto che i geni non possono fare sesso. E io le ho chiesto che ne pensava di farmi un bocchino...."

 

 

ag00087_.gif (341 byte)                                                 ag00088_.gif (337 byte)

linazzur.GIF (897 byte)

INDICE BARZELLETTE SUL SESSO    INDICE GENERALE BARZELLETTE

linazzur.GIF (897 byte)

Le seguenti pagine saranno riempite al più presto, nella miglior tradizione della "satura" latina e  nostrana!! Non scordatevi dunque di venire presto a trovarci. Ciao, ciao !!!

linazzur.GIF (897 byte)

  smallbot2.gif (582 byte)  Sommario   smallbot2.gif (582 byte)  Home Page   smallbot2.gif (582 byte)   In English

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

shakban.gif (13962 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

     Copyleft © 1997 - 2020  by  WWW.DAIMON.ORG  and  CARL WILLIAM BROWN

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

colorfrec1.gif (483 byte) DaimonClub colorfrec1.gif (483 byte) DaimonPeople colorfrec1.gif (483 byte) DaimonArts colorfrec1.gif (483 byte) DaimonNews colorfrec1.gif (483 byte) DaimonMagik
colorfrec1.gif (483 byte) DaimonGuide colorfrec1.gif (483 byte) DaimonLibrary colorfrec1.gif (483 byte) C.W. Brown colorfrec1.gif (483 byte) Links Exchange colorfrec1.gif (483 byte) DaimonHumor

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Daimbanlink.jpg (8751 byte)