BARZELLETTE SULLE BIONDE

Sponsored Links and Publicity


 

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Sponsored Links and Publicity

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

SO00850A.gif (1566 byte)

Google
 
Web WWW.DAIMON.ORG

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Indice Barzellette        Indice Aforismi        Indice Generale        Home Page

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Sponsored Links and Publicity

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Due bionde in un parcheggio stanno affannosamente cercando di aprire la loro Mercedes con una gruccia. Tenta e ritenta non riescono assolutamente a far scattare la serratura ed aprire la portiera. Quella con la gruccia si ferma un attimo per riprendere fiato, quando l'altra, con una certa urgenza, le dice: "Cazzo, sbrigati che sta iniziando a piovere e non ho tirato su la capotte!"
 

Una biondina entra nell'ufficio di un investigatore privato: "Allora detective, avete pedinato mio marito?". "Si signora, e come voi sospettavate l'ho seguito in uno squallido bar per single, da dove è uscito per recarsi ad un hotel di dubbia fama, dove usano affittare letti a ore alle coppiette clandestine. Un sorriso soddisfatto attraversa la faccia della biondina che dice: "Ora lo abbiamo in pugno quel bastardo, davanti al giudice lo pelerò vivo con gli alimenti. Sicuro di avere tutte le prove necessarie?". "Sicurissimo, ho una serie di foto che prova come il vostro coniuge sia andato in quei posti mentre seguiva voi e il vostro amante!"


Avevo saputo che in America esisteva un bar al cui interno si trova uno specchio magico in grado di discernere se la persona che vi sta davanti dice la verita' o meno. Se si dice la verita' lo specchio per ricompensa si trasforma in un genio (tipo quello di Aladino) ed esaudisce un tuo desiderio; se si dice una bugia lo specchio fa sparire d'incanto la persona bugiarda. Sono stato in America con tre mie amiche alla ricerca di questo fantastico specchio e finalmente l'ho trovato. Le mie amiche hanno voluto provarlo. La prima, una bella rossa, si e' messa davanti allo specchio e ha detto: "Penso di essere la donna piu' bella d' America". Subito dopo: "Puff!" ed e' scomparsa. La seconda, una stupenda brunetta, allora si e' messa davanti allo specchio e ha detto: "Penso di essere io la piu' bella d'America". E subito dopo: Puff! ed e' scomparsa. Allora la mia terza amica, una stupenda biondina, si e' messa davanti allo specchio e ha detto: "Penso..." e subito dopo: Puff!


Un'attraente giovane bionda si imbarca sul volo per NY con un biglieto di classe turistica. Sull'aereo, cercando il suo posto si imbatte nelle poltrone di business. Vedendo che queste sono molto piu' ampie e comode, decide di sedersi nel primo posto libero. La hostess controllando il suo biglietto le dice che deve spostarsi in quelli di classe turistica. La bionda risponde: "Sono giovane, bionda e carina e resto seduta qui fino a NY". Frustrata la hostess raggiunge la cabina di comando e informa il capitano dei problemi con la bionda. Il capitano decide di andare a parlare con la bionda e nuovamente la informa che il suo posto e' in classe turistica. La bionda risponde: "Sono giovane, bionda e carina e resto seduta qui fino a NY". Il capitano che non vuole causare piazzate ritorna in cabina di pilotaggio per consultarsi col secondo pilota il quale gli dice che ha una fidanzata bionda e che percio' puo' risolvere il problema. Quindi si reca dalla bionda, le sussura qualcosa all'orecchio e questa immediatamente si alza e dice: "Molte grazie!". Abbraccia il secondo pilota e si va a sedere al suo posto in classe turistica. Il capitano e la hostess che stavano osservando allucinati la scena corrono a domandare al secondo pilota cosa le ha detto per convincerla. Il secondo pilota risponde: "Le ho detto che i posti di prima classe non vanno a NY !"


Una bionda va in un negozio di elettrodomestici, vede un affare e dice al commesso: "Vorrei acquistare questo televisore." Il commesso risponde:"Mi dispiace, ma noi non vendiamo alle bionde". Questa corre a casa e si tinge i capelli, torna al negozio e dice: "Vorrei acquistare questo televisore." E la risposta e': "Mi dispiace, ma noi non vendiamo alle bionde". Allora pensa:"Cavolo, mi ha riconosciuto". Quindi decide per un travestimento completo: si taglia i capelli e li tinge in maniera diversa, cambia abbigliamento e accessori, si mette degli occhiali da sole piu' grandi, quindi aspetta un paio di giorni e si ripresenta dal commesso: "Vorrei acquistare questo televisore." E la risposta e': "Mi dispiace, ma noi non vendiamo alle bionde". Frustrata chide: "Come ha fatto a capire che sono una bionda?". E il commesso risponde:"Perche' questo e' un forno a microonde".


Un ragazzo e una stupenda bionda in macchina fanno petting in un luogo appartato. Lui la palpa tutta allungando le mani sotto la gonna e la maglietta, lei incomincia a scaldarsi e a mugolare. Dopo un po' lui le dice: "Senti, cara, che ne diresti di andare dietro?". Ma lei: "No, caro, preferisco rimanere qui". Il tizio rimane deluso perche' il posto e' scomodo per via di quell'antipatico di cambio messo proprio in mezzo. Insiste in un petting piu' profondo e le tira via le mutandine, slacciandole poi il reggiseno. Lei sembra apprezzare sempre piu' e mugola sempre piu' forte. Anche lui non ne puo' piu' e richiede: "Cara, che ne diresti di andare dietro?". "No, preferisco rimanere qui". La situazione e' sempre piu' difficoltosa. Lui le toglie la maglietta e la gonna e lei sembra al settimo cielo. Allora lui le grida ancora: "Cara, che ne diresti di andare dietro?". "No, ti ho detto di no. Preferisco rimanere qui". E lui: "Ma perche'?". E lei: "Perche' voglio rimanere qui con te!".


Un camionista si ferma a un semaforo rosso. Da una macchina dietro di lui scende una bionda, che si avvicina al finestrino e bussa: "Mi chiamo Cindy, lei sta seminando il carico lungo la strada". In quella diventa verde e il camionista riparte. Ma al semaforo dopo la scena si ripete. E anche a quello dopo, e a quello dopo, e a quello dopo ancora. Finché l'uomo, esasperato, non risponde a Cindy: "Io sono Roberto, siamo in inverno, e questo è uno spargi sale".


Tre bionde stanno facendo un concorso per diventare poliziotte. Verra' sottoposto loro un test per verificare la loro abilita' di riconoscere i sospetti. Viene mostrata alla prima bionda una foto per 5 secondi, dopo di che' un poliziotto le chiede: "Come riusciresti a riconoscere questo sospetto?". "E' facile" risponde la bionda "Si riconosce facilmente perche' ha un solo occhio". Il poliziotto le fa: "Ehm... veramente la foto era di profilo...". Chiama la seconda bionda, le mostra la foto per 5 secondi e poi le chiede: "Questo e' un uomo sospetto: come lo riconosceresti?". La seconda bionda ridacchia, si sistema i capelli ed esclama: "Ma e' facilissimo!! Ha un solo orecchio!". Il poliziotto, sconvolto, ribatte: "Ma ha un solo occhio e un solo orecchio perche' e' di profilo!". Scioccato, mostra la foto alla terza bionda. "Questo e' un uomo sospetto: come lo riconosceresti?" e poi aggiunge "Pensaci pure finche' vuoi, prima di dare risposte stupide!!". La bionda medita un po' e poi fa: "Hmmmm, il sospetto porta le lenti a contatto". Il poliziotto, che in realta' non sa se davvero l'uomo nella foto le porta o meno, un po' sorpreso, chiede un attimo di tempo. Va a controllare nel suo archivio e torna sorridendo: "Non posso crederci: quest'uomo porta davvero le lenti a contatto! Sei bravissima!!! Come sei riuscita a scoprirlo?". "Ma e' semplice: come potrebbe portare gli occhiale se ha un solo occhio e un solo orecchio!!".


Una bionda una mattina sta partecipando ad una gara di nuoto lungo il fiume. Altre partecipanti sono la solita bruna e la rossa. Si tuffano. Prima arrivata: la bruna; seconda, dopo pochi minuti: la rossa. Poi, poco prima che il sole tramonti, compare la bionda esausta. Dopo essere stata ristorata con bevande e caffe', stupita dice: "Non vorrei criticare, ma le altre due ragazze hanno usato le braccia".


Due bionde sono su un cammello nel cuore del deserto. Ad un certo punto scendono per riposarsi e il cammello scappa via. Le ragazze corrono dietro, ma il cammello è più veloce e le ragazze la perdono di vista. Ad un certo punto incontrano un signore e gli chiedono: "Avete visto per caso un cammello?". "Ragazze, qui nel deserto ci sono migliaia di cammelli". E le ragazze: "Era un cammello color cannella". "Grazie tante, tutti i cammelli sono di questo colore". E le ragazze: "Aveva due gobbe". "Tutti i cammelli da queste parti hanno due gobbe". E le ragazze: "Aveva il collo lungo". "Tutti i cammelli hanno il collo lungo". E le ragazze: "Aveva le gambe alte". "Tutti i cammelli hanno le gambe alte". E le ragazze: "Aveva anche la coda". "Ad essere sincero non ho mai visto un cammello senza coda". Le ragazze insistono: "Era un cammello femmina". E il tizio: "Ce ne sono tante da queste parti e poi come si fa a riconoscere che è femmina". E le ragazze: "Aveva due fighe". "Due fighe!?!?! Un cammello femmina con due fighe!?!?. E che ne sapete voi che aveva due fighe?". E le ragazze: "Perche' ovunque andassimo, tutti dicevano "ma quarda un po', un cammello con due fighe!". (Kakos Lykos)


Una bionda e una mora stanno guardando il TG delle 20. Le immagini mostrano un uomo che sta per buttarsi dal ventesimo piano di un palazzo. La mora dice: "Scommetto centomila che si butta...". La bionda ci pensa su e poi accetta. Qualche secondo dopo l'uomo si butta. La bionda ha perso la scommessa. A quel punto però la mora, presa dal rimorso, dice alla sua amica: "Non posso accettare i tuoi soldi. Avevo già visto queste immagini al notiziario delle 19...". E la bionda: "Le avevo viste anch'io, ma non credevo che si ributtasse di nuovo...".


Una bionda si presenta allo sportello di una banca e sorridendo chiede al cassiere: "Vorrei cambiare questo assegno". Il cassiere esamina l'assegno e poi dice: "Puo' identificare se stessa, signorina?". La bionda rimane un po' perplessa e poi come avendo un'improvvisa fulminazione apre la sua borsetta, tira fuori uno specchietto, si guarda e quindi con certezza dice: "Si', sono io, certo!".


Una bella bionda decide che ha bisogno di una bella sfoltita alla chioma e si reca dalla sua parrucchiera di fiducia. Entra e si siede, vista la consuetudine, in una sedia pronta per il taglio. Si avvicina sculettando il coiffeur che la squadra e le dice: "Cara o ti togli quelle orribili cuffiette e non riuscirò mai a scolpirti il caschetto!!". La bionda, allontanandosi per un momento uno degli auricolari, gli fa: "Non posso farlo!". Allora il parrucchiere: "Maddaaaaaiiii.....non fare la schiocchina.....ma ragiona 'n'attimo.....come faccio a tagliarti i capelli con quelle orribili cose sulla testa!!!". Allora la biondona, sempre scostandosi appena un auricolare, con gli occhi un pò sgranati: "Se me le tolgo, morirò!!". "Che stupidina!!! Sempre voglia di scherzare... sempre quelle tue boutade... che pazza!!!. Facciamo una piccola prova... rischiamo la vita, va'...!!". Avvicinandosi repentinamente alla bionda, le sfila le cuffiette e le appoggia sul tavolo e poi se ne va a prendere i forbicioni per partire col taglio. Al ritorno trova la ragazza lunga distesa sul pavimento, un corpo esanime. Il suo sorriso si trasforma ben presto in smorfia e si butta sulla poverina, afferrandogli il polso che era fermo... A questo punto in preda al panico più totale, il coiffeur fissa lo sguardo stravolto sulle cuffiette del walkman che stringeva ancora nella mano sinistra e con mano tremolante se le avvicina lentamente alle orecchie. Una voce energica, martellante stava dicendo: "Inspirate... e un...due...tre. Espirate.... e un....due....tre... Inspirate..."


Tre bionde al ritorno da una discoteca, un po' brille, si perdono in un bosco. Ad un tratto incontrano un fiume che sbarra loro il passo per tornare a casa, e, prese dalla disperazione, si mettono a piangere. All'improvviso davanti a loro appare la fatina delle bionde che fa: "Su, su, non vi preoccupate, vi faccio esprimere un desiderio a testa. Tu, bella biondina, che desiderio vuoi esprimere?". E la bionda: "Sai, io vorrei essere 100 volte più intelligente di quanto sono ora". La fatina alza la sua bacchetta magica e la prima bionda si trasforma in una mora, che si accorge di essere abbastanza intelligente da saper nuotare. Nuota, attraversa il fiume e torna a casa. La fatina allora si rivolge alla seconda bionda: "E tu invece? Che desiderio vuoi che si avveri?". La seconda bionda dice: "Io vorrei essere 1000 volte più intelligente di quanto hai fatto con la prima bionda". La fatina alza la bacchetta magica e subito la seconda bionda si trasforma in una rossa, la quale si accorge di essere abbastanza intelligente da costruire una zattera, la costruisce, attraversa il fiume e torna a casa. La fatina infine chiede alla terza bionda: "Sei rimasta tu, ora. Che desiderio vuoi esprimere?". E lei: "Io vorrei essere 1.000.000 di volte più intelligente di quanto hai fatto con la seconda bionda. La fatina alza la bacchetta magica e ... la terza bionda si trasforma in un maschio, che vede un ponte, lo attraversa e torna a casa.

 

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Indice Barzellette        Indice Aforismi        Indice Generale        Home Page

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

daimonew.jpg (8097 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

dcshobanmov.gif (14871 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

     Copyleft © 1997 - 2020  by  WWW.DAIMON.ORG  and  CARL WILLIAM BROWN

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Daimonecobanner.gif (22169 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

colorfrec1.gif (483 byte) DaimonClub colorfrec1.gif (483 byte) DaimonPeople colorfrec1.gif (483 byte) DaimonArts colorfrec1.gif (483 byte) DaimonNews colorfrec1.gif (483 byte) DaimonMagik
colorfrec1.gif (483 byte) DaimonGuide colorfrec1.gif (483 byte) DaimonLibrary colorfrec1.gif (483 byte) C.W. Brown colorfrec1.gif (483 byte) Links Exchange colorfrec1.gif (483 byte) DaimonHumor

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

trovalanima.jpg (8278 byte)

cwbaneng.gif (4182 byte)

Daimbanlink.jpg (8751 byte)

website tracking