BARZELLETTE SUI CARABINIERI

Sponsored Links and Publicity


 

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Sponsored Links and Publicity

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

SO00850A.gif (1566 byte)

Google
 
Web WWW.DAIMON.ORG

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Indice Barzellette        Indice Aforismi        Indice Generale        Home Page

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Sponsored Links and Publicity

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Due carabinieri passeggiano in riva al mare. Il primo guardando in basso: "Oh guarda! Un gabbiano morto!". Il secondo guardando in alto: "Ah, si'? dove?" 60. Perche' 112 e' scritto sulle macchine dei carabinieri? Per indicare uno al volante, uno vicino e due dietro, altrimenti si ammucchierebbero tutti al volante.
 

Un carabiniere e' in volo di addestramento ai comandi di un jet. Terminata la sua esercitazione la torre di controllo gli ordina il rientro: "Qui torre di controllo. Appuntato Esposito, rientrare alla base!". "Qui appuntato Esposito in fase di avvicinamento ... mi trovo a 500 metri dalla pista di atterraggio...". "Bene, atterraggio autorizzato! Esegua pure le manovre di rientro!". "Negativo, torre di controllo! Non posso atterrare! La pista e' troppo corta!". "Non dica idiozie, appuntato! Atterri e basta!". "Non posso, la pista e' troppo corta!". "Esegua gli ordini senza discutere!". "Ma la pista e' troppo corta!". "Niente ma! Atterri e basta!". Il carabiniere allora atterra, ma spezza le ali e distrugge l'aereo". Il tenente corre con i soccorsi al recupero del carabiniere. Si avvicina al rottame dell'aereo e il carabiniere gli dice: "Gliel'avevo detto, signor tenente, che la pista era troppo corta!", poi girando la testa a destra e a sinistra: "Ammazza pero' quant'e' larga...!".


Un elicottero dei carabinieri precipita e muoiono due carabinieri.
Viene recuperata la scatola nera da cui risulta che le ultime parole sono state: "Appuntato, lo vogliamo spegnere questo ventilatore, che' qui fa troppo vento!".


Un carabiniere vuol cambiare la sua vecchia auto, ma il concessionario gli valuta l'auto solo 100.000 lire. In caserma ne parla al maresciallo che gli fa: "Quanti Km ha la tua auto?". "150.000". E l'altro: "Fatti furbo! Togli 50.000 Km". Il carabiniere fa cosi' e va dal concessionario. Giorni dopo torna dal maresciallo: "Marescia', ma lei e' un genio! Mi hanno valutato l'auto un milione!". E il maresciallo: "Bravo, pero' se fossi in te toglierei altri 50.000 Km". Cosi' fa e torna dal concessionario e quindi di nuovo dal maresciallo: "Marescia', ma lei e' un genio! Mi hanno valutato l'auto 2 milioni!". "Bravo, fatti furbo! Togline ancora!" gli fa il maresciallo. Il carabiniere va a casa e toglie altri Km fino ad averne solo 8000. Va dal concessionario e poi dal collega: "Marescia', pensi ora la mia auto ha 8000 Km e il concessionario me l'ha valutata ben 2.500.000". E il maresciallo: "Pero', 8000 Km... 2.500.000. Quasi quasi la compro io!". E il collega: "E no! Adesso che e' nuova la tengo io!"


Un ventriloquo, con il suo pupazzetto, sta facendo il suo spettacolo in un piccolo teatro di provincia. Sta raccontando le sue solite barzellette sui carabinieri quando, dal pubblico, si alza un rappresentante dell'Arma in divisa, che comincia a sbraitare:
- Adesso basta! Ne ho sentite abbastanza di queste battute denigratorie su noi Carabinieri... Che cosa le fa pensare di poter generalizzare cosi' impunemente su chi sta facendo il proprio dovere?... Come puo' permettersi di insultare chi rischia ogni giorno la propria vita per la cittadinanza?... E' proprio la gente come lei che discredita la nostra immagine e rende sempre più difficile farci rispettare sul lavoro... e tutto per un dozzinale senso dell'umorismo...
Imbarazzato, il ventriloquo comincia a scusarsi, quando il Carabiniere si alza di nuovo:
- Lei ne stia fuori, per cortesia. Sto parlando con quel piccolo mostro che sta sulle sue ginocchia!


Un giorno il figlio di un carabiniere, tornando dalla scuola (la prima elementare) corre dal padre esultando: Papa', papa', ho preso il miglior voto della classe; la maestra mi ha dato ottimo! Ho fatto le 'i' piu' diritte della classe!" e il padre: "Bravo, bravo! Non per niente sei figlio di carabiniere!". Il giorno successivo il figlio ritorna ancora piu' contento e, come al solito, corre dal padre: "Papa', papa', ho preso il miglior voto della classe; la maestra mi ha dato ottimo! Ho fatto le 'o' piu' tonde della classe!" e il padre: "Bravo, bravo! Non per niente sei figlio di carabiniere!". L'indomani il figlio torna raggiante e corre dal padre: "Papa', papa', oggi la maestra ha fatto fare a tutti i maschietti un gioco strano!". "Che gioco?". "Ci siamo messi tutti in fila e abbiamo visto chi aveva il pisello piu' lungo. Papa', papa', anche stavolta ho vinto io. E' perche' sono figlio di carabiniere?". E il padre: "No, perche' hai ventotto anni!".


Due ubriachi escono dall'osteria e ognuno decide di tornare a casa propria per smaltire i fumi della sbronza. Il primo ubriaco entra in casa propria e, vedendosi riflesso nello specchio dell'ingresso, corre giu' a chiamare l'amico: "Pietroooo! Pietroooo! Corri ! Ho i ladri in casa !". Pietro lo sente e corre verso di lui: "Adesso vengo li' e gli spacchiamo la faccia !". Corrono su per le scale aprono la porta e la richiudono subito: "Cacchio, sono in due ! Andiamo a chiedere rinforzi !". Sono in strada e passa una macchina dei carabinieri: "Ferma ferma ! Ci sono i ladri in casa mia !". I carabinieri si fanno portare sul posto ed uno di loro sale verso l'appartamento coi due ubriachi, da' un calcio alla porta per aprirla e poi la richiude subito esclamando: "C'era gia' un collega sul posto...".


Un tossicodipendente entra in un supermercato con una siringa infetta in mano e comincia a minacciare la gente: "Fermi tutti! Se non cacciate fuori tutti i soldi vi infetto con questa siringa usata, sono malato di AIDS!". La gente da' soldi, orologi, collane etc al tossico. Ma ad un tratto compare un carabiniere che, sprezzante del pericolo, affronta il tossico, gli afferra la siringa e lo ammanetta e infine restituisce il maltolto ai derubati. La gente acclama il salvatore e gli chiede: "Ci dica: ma non si e' reso conto che rischiava la vita? Quella siringa poteva essere infetta; poteva essere contagiato dall'AIDS!". Il carabiniere, ridendo divertito davanti a tanta ingenuita', comincia a bucherellarsi per tutto il corpo con l'ago infetto ed esclama: "AIDS? Figuriamoci! Io tanto uso il preservativo!".


Tre carabinieri si ritrovano a parlare della fedelta' delle rispettive mogli. "Oh ragazzi, secondo me mia moglie se la fa con un muratore!". "Nooo, ma non e' possibile! Ma come fai a dirlo?". "Beh sai, tutte le sere vado a casa, guardo sotto il letto, e vedo delle cazzuole, della calce, dei mattoni". Interviene il secondo carabiniere: "Oh mah, lo sai che allora mia moglie forse va a letto con un macellaio?". "E perche'?". "Mah, anch'io la sera guardo sotto il letto e vedo dei coltelli, degli ossi, della carne". Allora il terzo carabiniere, sbiancato in volto guarda gli altri e fa: "Ma ragazzi, allora mia moglie va a letto con un cavallo!". "Ma come con un cavallo, ma cosa dici!". "No non sono proprio sicuro. Pensa che tutte le sere quando vado a casa e guardo sotto il letto trovo il fantino!".


Un appuntato va in vacanza. Gira l'Italia e va a Milano, a Roma ed a Venezia. Quando torna, il maresciallo chiede come siano andate le vacanze: "Allora, appuntato, cosa hai visto di bello?". "A Roma ho visto il Colosseo... Bellissimo. A Milano ho visto il Duomo... Maestoso. A Venezia ho visto piazza S.Marco, e sono salito anche su una VONGOLA". "Una VONGOLA? Ma sei sicuro? Come era fatta?". E l'appuntato, facendo segno con le mani: "Era tutta allungata, cosi' ". E il maresciallo: "Che razza d'idiota... Quella era una COZZA!!!"


Sulla spiaggia di Anzio alcuni allievi carabinieri stanno facendo esercitazione di tiro. Il maresciallo sta spiegando agli allievi: "Quella che avete in mano e' una mitraglietta. Notate il grilletto, il calcio e la canna. Avete capito?". Gli allievi in coro rispondono: "Siiiiii!". "Bene... questo invece e' il caricatore, dove si inseriscono i proiettili. Tutto chiaro?". "Siiiiii!". "Dopo aver messo le pallottole nel caricatore, dovete infilare il caricatore qui e poi dovete togliere la sicura e caricare il primo colpo. A questo punto siete pronti a sparare. Tutto OK ?". "Siiiiii!". "Bene! Allora... ARMARE!". "Yahuuu! (mimare i carabinieri che tutti felici, alzando le mani al cielo, corrono verso.. il MARE!)


Sul tetto del carcere di S. Vittore fanno la guardia un finanziere, un poliziotto e un carabiniere. All'ora del pranzo il finanziere apre la borsa ed estrae un panino: "Porca puttana! Ma gliel'ho detto cento volte e mia moglie continua a metterci il salame!!! lo sa che non mi piace !! Giuro che se domani trovo ancora del salame mi butto di sotto". Tocca al poliziotto: "Cazzo! Ancora formaggio, sono allergico, mi riempio di bolle... sono vent'anni che mia moglie mi prepara il panino col formaggio. Se domani non trovo qualcos'altro mi butto di sotto". Ed ora il carabiniere: "Mortadella... un panino alla mortadella! Mi fa cagare la mortadella... eppure ogni giorno me la ritrovo nel panino. Se continua cosi' mi butto di sotto". Il giorno dopo il finanziere: "Panino al salame... non ne posso piu'" e si butta. Il poliziotto: "Noooo... formaggio... mi butto". Il carabiniere: "Ancora mortadella..." e anche lui si butta giu'. Ai funerali la moglie del finanziere affranta: "Oh, Dio, averlo saputo che era per via del panino... non ho prestato abbastanza attenzione... sono disperata!". Anche la moglie del poliziotto e' in lacrime: "Anch'io sono stata sbadata... me l'aveva detto che non voleva il formaggio... ma io l'ho preparato lo stesso... avro' rimorso per tutta la vita". E la moglie del carabiniere: "Ma io cosa ci potevo fare se tutte le mattine i panini se li preparava lui!".


Due carabinieri sono in missione in un paese dell'Africa. Nel loro giorno libero vanno a caccia, vedono un leone, gli sparano e lo fanno secco al primo colpo. Scendono dalla Jeep per caricare la bestia e cominciano a tirare il leone per la criniera. Ma tira tira, il leone e' troppo pesante e non riescono a spostarlo. Passa di li' un negretto che dice loro: "Guardate che se tirate il leone per la coda fate meno fatica!". I due carabinieri applaudono subito alla bella idea e si mettono a tirare dalla coda. Solo che dopo un'ora di sforzi uno dei due dice: "Sara' una bella idea, ma mi sembra che invece di avvicinarci alla Jeep ci stiamo allontanando!".


Un uomo, dall'aspetto alquanto losco, arriva in macchina fino alla frontiera dove viene fermato da un anziano maresciallo dei carabinieri. l militare invita l'uomo ad aprire il bagagliaio per un controllo. Una volta aperto ci trova dentro sei sacchi stracolmi. Pensando di aver fatto il colpaccio, chiede al guidatore: "E questi sacchi cosa contengono?". L'uomo seccamente: "Terra". "Cortesemente, me li puo' aprire?". "Certo". L'uomo li apre ed il carabiniere incomincia a rovistarli trovando nient'altro che terra. Non contento prende un bastoncino e li sonda uno per uno, ma al loro interno non scova nessun oggetto solido... solo terra. Ancora non convinto chiama il collega della unita' cinofila che fa annusare i sacchi al suo cane, di nuovo senza risultato: i sacchi non contengono ne' droga ne' esplosivo, soltanto della volgarissima terra. A quel punto il carabiniere e' costretto a lasciare andare l'uomo. Il quale non se lo fa ripetere due volte, sale in macchina e riparte attraversando la frontiera. La stessa cosa avviene un giorno si e l'altro no per un anno intero, con puntuale regolarita': l'uomo arriva con la macchina alla frontiera, il maresciallo gli ispeziona il bagagliaio, trova i soliti sei sacchi che contengono solo terra e percio' e' costretto a lasciar andare l'uomo. Trascorsi dodici mesi, l'anziano maresciallo va in pensione ed apre un ristorantino insieme alla moglie, proprio nei pressi della frontiera. Un bel giorno tra i clienti presenti nel suo ristorante riconosce lo stesso uomo che aveva fermato e controllato per un anno intero. Il carabiniere, volendo avere una conferma del suo sesto senso da detective proprio dal diretto interessato, si avvicina all'uomo e gli fa: "Salve, si ricorda di me?". "Ma come no!?! Lei e' il carabiniere che mi fermava sempre alla frontiera!". "Esatto! Ora pero' non lo sono piu' perche' sono in pensione. Quindi lei una curiosita' me la deve togliere... che cosa contrabbandava?". "Io? Macchine rubate..."


Due carabinieri si trovano in missione in mezzo alla campagna. Ad un tratto uno dei due fa al collega: "Senti... mi scappa proprio di fare la cacca!". "Allora vai dietro quei cespugli...". Il carabiniere va dietro i cespugli a fare il suo bisogno. Dopo cinque minuti fa al collega: "Ehi!!! Non ho niente per pulirmi!". "E io non ho niente da darti! Usa mille lire!". Passano altri cinque minuti e dal cespuglio esce il carabiniere con la mano tutta sporca di merda, notevolmente incazzato: "Che bel consiglio che m'hai dato! Non solo mi sono smerdato la mano, ma c'ho anche cinque monete da 200 lire infilate nel culo!!!"


Un carabiniere mentre è in viaggio di piacere in Cina vede, in un villaggio remoto, un anziano che lancia pietre attraverso un laghetto. E, ad ogni rimbalzo della pietra sull'acqua, le montagne, che circondano il lago rispondono: "CHING...CHANG...CHUN...". Il carabiniere è stupito e chiede al vecchio cosa fa. "Oh", risponde il cinese, "in questo luogo sacro, gli spiriti magici del lago rieccheggiano i nomi degli antenati, quando la tua pietra rimbalza sulla superficie dell'acqua". "Urca", fa il carabiniere, "posso provarci anchio?". "Certamente", risponde il cinese. Il carabiniere afferrta la pietra più grossa che riesce a trovare, e gli da' un potente slancio attraverso le acque... e, mentre la pietra attraversa il lago, le montagne rispondono "CHIM...PAN...ZEE...."


Un poliziotto e un carabiniere si trovano ricoverati in un ospedale psichiatrico. Il carabiniere chiede al poliziotto: "Come mai sei diventato matto?" E il poliziotto: "Guarda, mia moglie mi ha lasciato e la cosa mi ha fatto impazzire! E tu, come mai sei qui?". Il carabiniere gli risponde: "Ero un giorno di pattuglia, quando mi sono fermato a fare una multa a una macchina che era parcheggiata su un marciapiede. Dalla macchina è scesa una ragazza bionda e bellissima, che mi ha scongiurato di non farle la multa. Ma io non ho cambiato idea e ho cominciato a scrivere la multa. Lei però insisteva talmente tanto, ed era talmente sexy...che a un certo punto mi sono un po' intenerito... Quando poi mi ha proposto di seguirla a casa sua... mi capirai, proprio non ho resistito...". E il poliziotto: "Sì, però questo non spiega perché sei diventato matto". "Aspetta, che ti racconto" replica il carabiniere, e continua: "Siamo andati a casa sua, lei si è spogliata, mi ha spogliato e abbiamo cominciato a fare l'amore... è stato bellissimo fino a che non abbiamo sentito dei rumori alla porta... era suo marito! Subito mi sono alzato dal letto per cercare un nascondiglio, ma guardatomi intorno, c'era solo una via di scampo: uscire dalla finestra. Senza indugi mi sono buttato con tutto l'ardimento che abbiamo noi carabinieri e sono rimasto aggrappato al davanzale, sperando che il marito se ne andasse il prima possibile...". Il poliziotto: "E' per questo che sei diventato matto? ". Il carabiniere: "No, aspetta, aspetta! Il marito era insospettito nel trovare la moglie tutta nuda e ha cominciato a cercare per tutta la stanza: sotto il letto, in bagno, dentro l'armadio, finché a un certo punto.... si è accorto delle mie mani aggrappate al davanzale... E a quel punto... Prima ha cominciato a pestare le mie dita con i pugni...un male cane! Poi ha visto la tapparella ed ha cominciato ad abbassarla violentemente, sbattendomela sulle mani! Una, due, tre... dieci volte! Ma io impassibile, ho resistito, da vero duro!!! Poi, non contento, è andato a prendere il martello, e giù a picchiare! Dito per dito mi ha massacarato le mani...ma io non ho mollato! Il poliziotto: "E' così' allora che sei diventato matto...". Il carabiniere: "No, aspetta che ti dico: Il marito era furioso: a un certo punto si è presentato con una pinza!!!! E ha cominciato a levarmi tutte le unghie, ...ad una ad una: un male che non ti dico!!! Il dolore era insopportabile, ...non ce la facevo veramente più... le mani mi facevano un male da morire, le braccia non mi reggevano più! Ero costretto a mollare la presa....ho guardato verso il basso... E allora mi sono accorto che mancavano...30 centimetri da terra...."


Un carabiniere entra in una chiesa mentre sta magiando un panino succulento. Ad un certo punto osserva la cassetta delle offerte con l'iscrizione "la fame nel mondo: fate un'offerta" e con la foto di un bambino del Biafra scheletrico, mezzo morto. Il carabiniere continua alternativamente a dare morsi al panino e a guardare il bambino nella foto. Ad un certo punto non ce la fa piu', prende il panino e cerca di infilarlo nella fessura della cassetta senza riuscirci. Nel frattempo entra un suo collega che esclama: "Caputo, stupido, non vedi che quella e' per i crackers !!!"


Due archeologi dilettanti scoprono in pieno deserto la punta di una strana roccia. Scavano e scoprono che si tratta della sommita' di una piramide antichissima. Incerti sul da farsi, decidono di chiamare il gruppo archeologico americano. Sono professionisti e sicuramente scopriranno qualcosa. Arrivano gli americani con le loro jeep, caravan, elicotteri, strumenti scientifici. Dopo due anni di studi, se ne ripartono sconsolati. "Dopo lunghe analisi e verifiche abbiamo scoperto solo che questa piramide e' stata costruita tra il 1500 e il 2500 AC". I due si consultano e decidono di chiamare una squadra tedesca, che sicuramente e' piu' metodica. Dopo altri due anni di studi, arriva finalmente la loro risposta: "Abbiamo verificato che la piramide e' stata sicuramente costruita intorno al 2000 AC. Non abbiamo potuto scoprire altro, i geroglifici sono molto complicati" I due si osservano, sconsolati, finche' uno dice: "Non ci sono altri rimedi che chiamare i carabinieri italiani". Arriva una coppia di carabinieri, entra nella piramide e ne esce dopo circa due ore. "Pero', che veloci! Avete scoperto qualcosa?" "Si'. La piramide fu costruita tra il 12 febbraio 1858 e il 22 luglio 1857 AC, agli ordini di tale faraone Ankhetop IV, l'architetto fu tale Tutmosis detto Il Giovane. Il giorno dell'inaugurazione era nuvoloso. I sacerdoti si opponevano a detto progetto, a causa di una malefica eclisse parziale di luna in Sagittario... Parteciparono 2118 schiavi non classificati, che tentarono una rivolta per le insane condizioni di lavoro, soffocata il 5 settembre dai soldati del faraone, con il risultato di 42 morti. Il costo dell'opera fu di 48 libbre d'oro e 3 libbre di diamanti. La influenza nella lingua si comprova nell'accento delle terre alte che presentavano i nobili di... bla bla bla... (e cosi' via, per un'ora)". "Cazzo! Ma come avete fatto?". "Eh, ci e' costato molto, e' stato difficile, ma alla fine la mummia ha parlato"


Un carabiniere, noto per dimenticarsi sempre il finale delle barzellette chiede consiglio ad un collega: "Il tuo problema è che hai poca memoria, quindi è meglio che racconti solo barzellette cortissime, e vedrai che col tempo imparerai a raccontarne di più lunghe. Adesso te ne racconto una brevissima, cerca di ricordartela, così avrai qualcosa da raccontare alla prima occasione: "Domanda: Chi si trova in fin di vita? Risposta: Il sedere". Soddisfatto del consiglio e ben deciso a ricordare la barzelletta, si reca a casa. Durante il tragitto non fa che ripetersi la battuta, per essere sicuro di non dimenticarla, e in modo di fare una buona figura raccontandola alla moglie. Giunto a casa cerca precipitosamente la moglie e le dice: "Lo sai chi è morto?". "No... ". "Il culo!!!"
 


Un ragazzino si avvicina ad un carabiniere e gli fa: "Scusi, sa dirmi quanto manca a mezzogiorno?". Il carabiniere risponde: "Certo, bambino... - dice guardando l'orologio - manca poco più di mezz'ora". "Bene, - risponde il bambino - allora fra mezz'ora se lo vada a prendere nel culo". E, detto ciò, il ragazzino scappa. Il carabiniere parte all'inseguimento del piccolo per arrestarlo, corre, corre finchè incrocia un collega che gli chiede: "Oh, ma dove corri così di fretta?". E l'altro: "Un ragazzino m'ha detto che a mezzogiorno me lo devo andare a prendere nel culo!". Il collega guarda l'orologio e gli dice: "Beh... ma non c'è bisogno che corri tanto... manca ancora mezz'ora!".
 


Una bellisima bionda sta facendo un giro per una landa desolata con il suo fuoristrada quando rimane senza benzina. Disperata non sa cosa fare, quando vede una pattuglia di carabinieri avvicinarsi con la loro auto di servizio. Lei tutta felice va loro incontro, e chiede se hanno della benzina per poter ripartire. I carabinieri, previdenti, ovviamente ne hanno e consegnano una grossa tanica alla donna. La donna quindi chiede: "Volete dei soldi o mi tolgo le mutande?". E l'appuntato: "Meglio i soldi, perché le mutande non so se ci vanno giuste..."
 


Un maresciallo dice al carabiniere: "Oggi ho una gran voglia di menare uno zingaro, se ne becco uno a rubare lo massacro di botte!". Mentre sono di pattuglia vedono tre zingari correre, li fermano e li mettono contro il muro. Il carabiniere comincia a perquisire il primo e gli trova un coltello. Al che il maresciallo gli si avvicina e lo pesta a sangue. Poi il carabiniere perquisisce il secondo e trova un coltello anche a lui; il maresciallo gli si avvicina e lo massacra di botte. Perquisendo il terzo il carabiniere non gli trova niente e il maresciallo gli dice: "Ma sei sicuro?". "Si, Marescia', non ha niente!". "Non e' possibile, spoglialo nudo!". Mentre lo zingaro si toglie l'ultimo calzino, dallo stesso cade una monetina di 100 lire; al che gli si avvicina il maresciallo e comincia a pestarlo urlando: "Volevi risparmiare per comprarti il coltello, bastardo!!!"

 

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Indice Barzellette        Indice Aforismi        Indice Generale        Home Page

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

daimonew.jpg (8097 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

dcshobanmov.gif (14871 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

     Copyleft © 1997 - 2020  by  WWW.DAIMON.ORG  and  CARL WILLIAM BROWN

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Daimonecobanner.gif (22169 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

colorfrec1.gif (483 byte) DaimonClub colorfrec1.gif (483 byte) DaimonPeople colorfrec1.gif (483 byte) DaimonArts colorfrec1.gif (483 byte) DaimonNews colorfrec1.gif (483 byte) DaimonMagik
colorfrec1.gif (483 byte) DaimonGuide colorfrec1.gif (483 byte) DaimonLibrary colorfrec1.gif (483 byte) C.W. Brown colorfrec1.gif (483 byte) Links Exchange colorfrec1.gif (483 byte) DaimonHumor

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

trovalanima.jpg (8278 byte)

cwbaneng.gif (4182 byte)

Daimbanlink.jpg (8751 byte)

website tracking