BARZELLETTE SUL'AMORE

Sponsored Links and Publicity


 

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Sponsored Links and Publicity

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

SO00850A.gif (1566 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Ricerca personalizzata

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Indice Barzellette        Barzellette Sesso        Indice Aforismi        Indice Generale

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Sponsored Links and Publicity

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Una ragazzina chiede alla mamma: "Mamma, cos'è l'amore?". "L'amore? L'amore è per esempio incontrare un ricco signore che ti porta ad un albergo di lusso a Venezia, che ti fa fare un giro in gondola, che ti porta a mangiare in un bel ristorante a piazza San Marco, che ti compra una macchina, che ti compra un appartamento a Parigi e una villa in Costa Azzura, che ti compra una collana di diamanti e annelli d'oro, questo è l'amore". "Mamma! E dove sono i sentimenti, il desiderio, i batticuori, il primo appuntamento, il primo bacio??". "Queste sono cazzate che si sono inventati i comunisti per fottere gratis".

Sono molto indeciso - dice un giovane ad un amico - non so se sposare una bella ragazza di cui sono innamorato o la vedova stagionata e piena di soldi che ho conosciuto al mare. "Io non avrei dubbi - risponde l'amico - sposerei la ragazza. L'amore è la cosa più importante della vita, l'unica che possa darti la felicità". "Mi hai convinto". "Bene. Adesso ti dispiace darmi il numero di telefono della vedova?"


Caro amore della mia vita. Dal primo momento che ti ho vista ho capito che eri tu la donna per me, quando ti vedo il mio cuore batte a mille e il pacemaker va in tilt, poi mi tremano le gambe, anche quella di legno. Sei la luce dei miei occhi, mi sembra di vederti anche con quello guercio, e in quello buono, quando ci sei tu, se ne va la cataratta. Vorrei abbracciarti con tutta la mia forza, ma non ho il braccio sinistro, e la protesi in quello destro non funziona bene. Ti amo, vorrei passare insieme a te il resto della vita che il mio tumore al cervello mi lascia, se vorrai rispondere con un si a questo mio amore gridalo forte perché sono ormai quasi sordo. Il tuo amante segreto. (Guru)


Due fidanzatini stanno passeggiando nel parco mano nella mano quando passando davanti ad un gruppetto di pensionati li sentono bisbigliare: "Altro che mano nella mano! Portala in un motel, frocio!!!". Il ragazzo, molto imbarazzato, fa finta di niente e continua a passeggiare. Passano davanti ad un cantiere e gli operai gli urlano: "Hei, deficiente, smettila di passeggiare! Portala in un posticino buio e scopatela!". Il ragazzo, sempre più imbarazzato, continua a far finta di niente; accompagna la ragazza a casa e la saluta: "Allora, a domani, amore...". E lei: "Certo, a domani, sordo di merda!!!". CONCLUSIONE: Ascolta e metti in pratica i consigli dei consulenti esterni; sono persone con esperienza. Se non lo farai, la tua immagine professionale potrebbe risultare enormemente danneggiata.


Beppe, socio del circolo Arci, dopo un periodo di assenza riprende a frequentare il circolo. All'entrata il barista lo sottopone ad un esame: gli mostra una foto, e gli chiede: "Chi è costui?". "E Beppe: "Ma, non saprei".
Il barista: "Ignorante, si tratta di Lenin, il padre della rivoluzione. Tu vieni TROPPO POCO al circolo".
La sera dopo Beppe ritorna al circolo. Di nuovo il barista gli mostra una foto: "E questo chi è?".
Beppe: "Porca miseria. No, non lo so". "Ignorante, si tratta del grande Stalin. Tu vieni TROPPO POCO al circolo".
Terza sera, solita scena: "Questo, chi è?". "Boh!". "Ma come fai a non riconoscerlo? è il grande Togliatti.
E' evidente: tu vieni TROPPO POCO al circolo".
La quarta sera Beppe non ne può più. Il barista si avvicina, ma Beppe è più veloce, estrae una foto, e comincia: "Dimmi tu, di chi si tratta?". E il barista: "Ma, non saprei. Non conosco questo rivoluzionario". E Beppe: "Si chiama Osvaldo e ogni sera è a casa con tua moglie. Tu vieni TROPPO SPESSO al circolo!".


Roberto va spesso a fare la spesa (la ragione vera è che incontra spesso delle massaie che cerca di intortare).
Un giorno conosce Maria e organizzano un incontro a casa di lei. Lei gli dice: "Vieni questa sera dopo le 9; mio marito esce verso quell'ora e non ritorna mai prima di mezzanotte. Ma siccome non so l'ora esatta in cui esce, tu aspetta di sotto, perchè dopo che è uscito ti tiro giù una moneta da 20 centesimi". La sera Maria aspetta che il marito esca, poi getta la monetina dalla finestra e si metta in trepida attesa del suo amante.


Ma aspetta aspetta e questi non arriva. La mattina dopo esce per fare alcune spese e trova Roberto ancora giù in giardino e gli chiede: "Beh, cosa è successo? Perchè non sei salito?". E Roberto: "Non riesco a trovare la monetina!".


Una ragazza che sta per sposarsi, tutta indaffarata per i preparativi del matrimonio, chiede alla madre di comprarle una lunga, sexy camicia da notte nera per la sua prima notte. La madre si dimentica e, all'ultimo momento, corre nel negozietto sotto casa, ma l'unica cosa che riesce a trovare è un corto pigiamino rosa da bambina. La madre lo compra ugualmente e lo infila in valigia sotto a tutto il resto per non farlo vedere alla figlia. La prima notte di nozze lo sposo,
un pochino nervoso, dice alla moglie: "Ora vado in bagno a prepararmi. Ma tu devi promettermi di non sbirciare!!".
La moglie promette e, eccitatissima, cerca la camicia da notte comprata dalla madre. Quando vede il pigiamino,
esclama con disappunto: "Oh no!! è corto, piccolo e rosa!!". E lo sposo, dal bagno: "Mi avevi promesso di non sbirciare!!".


Un tale entra in farmacia e chiede un pacchetto di preservativi.  Non appena li ha pagati, guarda in faccia il farmacista e scoppia a ridere, poi esce e se ne va. Il giorno dopo, la stessa cosa, con l'uomo che esce dalla farmacia in preda a delle crisi di riso. Questo succede per un altro paio di giorni fino a che il farmacista chiede al suo assistente :
- "Scusi so che non sarebbe compito suo, Martini domani dovrebbe seguire quel signore per vedere cosa fa?"
- "Certamente lo sa che per lei farei qualunque cosa!"
Ed infatti, il giorno successivo il cliente torna, compra i preservativi, paga ed esce sbellicandosi dalle risate.
L'assistente del farmacista lo segue e torna dopo circa un oretta.
Il farmacista incuriosito:
- "Allora... Martini è riuscito a seguirlo senza farsi notare?"
- "Si! Senza dubbio"
- "E dove è andato?
- "Le spiego ho seguito quello che si è diretto a casa sua...
e quindi ha scopato ripetutamente sua moglie!"
- "non capisco allora perchè dovrebbe mettersi a ridermi in faccia tutte le volte che vine qui a comprare i preservativi...
.. come fosse una cosa personale!"
- "Scusi signor direttore, potrei avere il permesso di darle del tu!"
- "D'accordo Martini del resto sono anni che sei il mio assistente..."
- "Allora ti spiego di nuovo, quell'uomo si diretto a casa tua...
e ha ripetutamente trombato tua moglie!!!"


Due vecchi compagni di scuola si riincontrano casualmente dopo venticinque anni.
Si vanno a sedere ad un bar e, bevendo qualcosa, si raccontano tutto quello che è successo in questo lungo lasso di tempo:
- Allora, a me il lavoro va molto bene, ho una moglie che mi adora e due splendidi figli.
Non mi posso proprio lamentare! A te come va?
- Guarda, io di mogli ne ho dovute cambiare ben tre.
Mi sono morte tutte e tre!
- Accidenti che sfortuna! E come mai sono morte?
- Stavano tutte benissimo di salute.
La prima è morta una sera perché aveva mangiato dei funghi velenosi...
- E la seconda?
- Il caso vuole che anche lei sia morta perché aveva mangiato funghi velenosi!
- Per la miseria! E la terza?
- Eh... la terza!
Quella non si voleva mangiare i funghi e così gli ho dovuto dare una bastonata in testa...


Un uomo telefona alla moglie a tardissima sera: - Cara, che fai stasera per cena? La moglie indispettita dal ritardo:
- Un cazzo! - Allora fanne solo metà che io vado in pizzeria con gli amici!


Due amici, scapoli incorreggibili, sono ormai da anni ospiti fissi del casino locale.
Anche quando vanno in vacanza (sempre insieme) non visitano né musei né monumenti, ma i bordelli del posto.
Un giorno uno dei due, stanco di questo modo di vivere, dice all'amico:
- Forse è ora che ci sposiamo... che ne dici?
- Si, ma chi?
- Ma dai, lo sappiamo, le donne sono tutte uguali, una vale l'altra...
Così, qualche mese dopo, si sposano e partono per il viaggio di nozze, sempre insieme, ovviamente.
La prima sera, si ritirano ognuno in camera con la propria signora, ma dopo poco si reincontrano nel corridoio, con un'espressione poco allegra.
- Che ti è successo??
- Eh, sapessi.. la forza dell'abitudine.. appena mi sono alzato dal letto ho preso 50 euro e le ho date a mia moglie!
E lei mi ha tirato un ceffone che ancora mi fa male...
- Beato te... a me ha dato venti euro di resto!!!


Tra amici: "Pensa Paolo, sono sposato da trent'anni e amo sempre la stessa donna!".
"E' meraviglioso!".
"Certo, ma se lo sapesse mia moglie mi ucciderebbe!


Marito e moglie sono in lite e non si parlano.
Prima di andare a letto il marito mette sul cuscino della moglie un biglietto:
"Domani svegliami alle 6".
Al mattino il marito si sveglia alle 7 e trova un biglietto con su scritto:
"Sono le 6, svegliati!".


Due passanti vedono una povera vecchietta attaccata con le unghie al davanzale di una finestra ed un tipo esagitato in piedi sul medesimo, che le sta pestando le dita cercando di farla cadere.
I due preoccupatissimi urlano al folle:
"Ma cosa fa?
E´ matto?
Si fermi così la uccide!!!".
"E´ mia suoceraaa!!!".
"Ammazza quanto resiste...


Qualche volta le donne sono oltremodo diffidenti nei confronti dei loro mariti. Quando Adamo una sera ritornò tardi a casa Eva era molto agitata e gli disse:
- "Non sarai andato con altre donne?".
Adamo le rispose:
- "Tu sei irragionevole, tu sei l'unica donna sulla terra".
I due continuarono a litigare finchè Adamo non cadde addormentato.
Ad un tratto venne svegliato da qualcuno che lo toccava nel torace.
Era Eva.
- "Che stai facendo?" chiese Adamo.
Ed Eva:
- "Sto contando le tue costole!".


Due giovani sposini siciliani sono nella stanza d'albergo dove si accingono a passare la loro prima notte di nozze.
Lui è già nudo dentro al letto mentre lei sta finendo di prepararsi nel bagno.
Quando la mogliettina esce lui con aria eccitata le fa:
- Cammela, mmmmhhh... spegni la luce del bagno!
- Perché marituzzo mio?
- Spegnila senza discutere!
Spenta la luce...
- Cammela, tira le tende!
- Si tesoro!
- Cammela, ora chiudi le serrande!
- Ma perché? Tirai già le tende!
- Non fare domande e sbrigati! Ora spegni la luce!
- Ma cosa mi vuoi fare?
- Spegni la luce e vieniti a mettere qui vicino ammìa!
- Non capisco...
Carmela, fremente, si sdraia vicino al marito:
- Cammela...
- Dimmi...
- Ti piace il mio orologio fosforescente?


Un uomo rientra a casa la sera e trova la moglie preoccupatissima che gli dice:
- Ma lo sai cosa mi è successo?!?
- Dimmi...
- Prima m'ha telefonato uno e mi ha detto:
"Signora si ficchi due uova in culo!!!"
- Ah si?!? Prima quando?
- Mah... saranno dieci minuti fa!
- Allora te le puoi levare che saranno già sode...


Il marito ritorna a casa dal lavoro ed aspetta preoccupato il ritorno della consorte.
Dopo qualche ora al rientro al rientro della moglie:
- "Ciao cara, finalmente! Dove sei stata?"
- "All'istituto di bellezza!"
Lui, guardandola bene:
- "Hai trovato chiuso?"


Due vicine di casa stanno parlando sul pianerottolo:
- Come sta suo marito?
- Abbastanza bene, è uscito ieri dall'ospedale.
- Ospedale? Come mai?
- Si è operato di appendicite.
- E che cosa sarebbe questa operazione di appendicite?
- Niente, ti levano una piccola cosa nel basso ventre che non serve a nulla!
- Ah si? Allora gliene devo parlare a mio marito...


Per tre anni di seguito un giovane avvocato ha trascorso le sue vacanze in una piccola ed intima pensioncina di campagna.
L'ultima volta che era stato lì in vacanza era riuscito ad averla vinta con la figlia del proprietario.
L'anno successivo si reca nel solito posto per una breve ma rilassante vacanza.
Salendo al primo piano nota, seduta sulle scale, la figlia del proprietario con un bambino in braccio.
- "Maria, perché non mi hai scritto che eri incinta?
Sarei corso qui, ti avrei sposato ed il bambino avrebbe avuto il mio nome!"
- "Beh... quando ho detto ai miei della mia condizione,
abbiamo fatto una riunione di famiglia tutti insieme ed abbiamo deciso
che è meglio avere un bastardo in casa piuttosto che un avvocato!"


Tema della maturita', di cui qui riportiamo i passi salienti: Titolo: "Ti Amo" [e' scontato, ma ci sono i saldi...] Svolgimento: Non ti mulinello, ne' ti lenza, perche' io ti amo. Sai essere sexy in ogni tuo gesto: quando cammini, quando starnutisci, quando ti scaccoli il naso, quando ti metti il rossetto o rimetti il risotto, ecc. ecc. La tua bellezza mi abbaglia, il tuo sorriso mi ubriaca, il tuo pugno mi stordisce come mai avevo provato prima d'ora. Non riesco a trovarti un solo difetto, visto che ogni volta te ne trovo sempre almeno due. Quando sei con me, io sudo, balbetto, respiro a fatica, mi agito, ho i brividi in tutto il corpo: sei la mia reazione allergica preferita. Il mio cuore batte perche' tu esisti. Praticamente sei il mio pace-maker. Ricorri costantemente in ogni mio pensiero: ti penso, ti sogno, hai il monopolio dei miei sentimenti e sei gia' azionista di maggioranza della mia fantasia. Vorrei usare le tue ciglia come trampolino, per tuffarmi nel blu dei tuoi occhi''. Non funzionera' con lei, perche' ha gli occhi castani; in compenso sara' un successone presso la commissione d'esame. (Andrea `Zuse' Balestrero, "Pensieri sul 5^ anno")


Penso alla mia vicina. Per quanto mi sprema le meningi non trovo la maniera idonea di abbordarla. Bussare alla sua porta e invitarla a cena non mi sembra prudente ne' opportuno. Forse l'invito dovrebbe essere preceduto da un omaggio. In nessun caso devo mandarle denaro, ma se nonostante tutto decidessi di mandargliene, meglio in banconote che in monete. I gioielli presuppongono un rapporto più formale. Un profumo è un regalo delicato, ma molto personale; si corre il rischio di non indovinare i gusti della persona che si vuole omaggiare. Lassativi, emulsivi, cerotti, vermicidi, antireumatici e altri prodotti farmaceutici esclusi. E' molto probabile che le piacciano i fiori e gli animali domestici. Potrei mandarle una rosa e due dozzine di dobermann. (Eduardo Mendoza)


Le leggi di Murphy sull'amore (n=43):
1) PARADOSSO DI KIERKEGAARD: Se ti sposi, te ne pentirai. Se non ti sposi, te ne pentirai lo stesso.
2) TEOREMA DI WILDE: Bigamia significa una moglie di troppo. Monogamia anche.
3) LEGGE DI O. HENRY: Se gli uomini sapessero come passano il tempo le donne quando sono sole, non si sposerebbero.
4) MOTTO DI SEGAR: Non sposerei mai un uomo disposto a sposare una donna brutta come me.
5) MOTTO DI MAE WEST: Il matrimonio e' una grande istituzione, ma io non sono pronta per un'istituzione.
6) CREDO DELLA SIGNORINA GREATHEART: Non sono contraria al matrimonio, ma mette fine a un sacco di cose alle quali sono favorevole.
7) CREDO DI TROISI: Non sono contrario al matrimonio, ma trovo che un uomo e una donna siano le persone meno adatte a sposarsi.
8) TEOREMA DI GOETHE: L'amore e' una cosa ideale, il matrimonio una cosa reale; non si confonde impunemente il reale con l'ideale.
9) OSSERVAZIONE DI BRIFFAULT: Dal punto di vista biologico, per un uomo e una donna vivere continuativamente insieme e' una condizione estremamente innaturale.
10) OSSERVAZIONE DI SWIFT: Non sappiamo che cosa fanno in Paradiso, ma sappiamo che cosa non fanno: non si sposano.
11) MONITO DI CECHOV: Se la solitudine ti fa paura, non sposarti.
12) LEGGE DI ZSA ZSA GABOR: Un uomo che non si e' ancora sposato e' incompleto. Poi e' finito.
13) LEGGE DI VOLTAIRE: Il matrimonio e' l'unica avventura aperta ai codardi.
14) LEGGE DI PEACOCK: Il matrimonio puo' essere come un lago in tempesta, ma il celibato e' quasi sempre una pozzanghera di fango.
15) PRECETTO DI PRYCE-JONES: Quando sei stufo di te stesso, sposati e stufati di qualcun altro.
16) LA FRASE ALLA QUALE NON CREDERE MAI: "Certo, che ti lascero' dormire la mattina".
17) DEFINIZIONE DI BIERCE: Il matrimonio e' una comunita' costituita da un padrone, una padrona e due schiavi, il che fa in tutto due persone.
18) INTERROGATIVO DI EMERSON: Cio' che Dio ha creato diviso, perche' l'uomo dovrebbe unirlo?
19) ASSIOMA DI CHRISTIE: Il miglior marito per qualsiasi donna e' un archeologo: piu' lei invecchia piu' lui la trova interessante.
20) REGOLA DI SOCRATE: Sposatevi in ogni caso: se vi capita una buona moglie, sarete felici; se ve ne capita una cattiva, diventerete filosofi.
21) OSSERVAZIONE DI NIETZSCHE: Se le coppie sposate non convivessero, i matrimoni felici sarebbero molti di piu'.
22) LEGGE DI THOMS: La lunghezza di un matrimonio e' inversamente proporzionale ai soldi spesi per le nozze.
23) LEGGE DI DOROTHY DIX: La ragione per cui mariti e mogli non si capiscono e' che appartengono a sessi diversi.
24) LEGGE DI WODEHOUSE: I matrimoni infelici sono tutti colpa dei mariti che hanno un cervello.
25) REGOLA DI ROSTAND: Non sentirti in colpa per quello che hai pensato di tua moglie; lei ha pensato molto peggio di te.
26) LEGGE DEI COMPAGNI DI LETTO: Chi russa si addormenta per primo.
27) DEFINIZIONE DEL CAPITANO HATHERILL: Ci sono due tipi di omicidi: quelli seri e quelli in cui un marito ha soltanto ucciso sua moglie.
28) REGOLE DI BAINES JOHNSON PER FAR FELICE LA PROPRIA MOGLIE: a) Fatele pensare che potra' fare tutto quel che vuole. b) Fateglielo fare.
29) PARADOSSO DI ROSTAND: E' altrettanto difficile vivere con la persona che si ama che amare la persona con cui si vive.
30) OSSERVAZIONE DI SIMON: Non e' detto che tuo marito abbia sempre torto.
31) ESTENSIONE DI LORENZO ALLA LEGGE DI ROSTAND: Quando tutto il resto fa fiasco, prova a fare come dice tua moglie.
32) LEGGE DI FELDING: In ogni coppia sposata c'e' almeno un idiota.
33) TERZA LEGGE DI YOUNG: E' solo quando inciampi nelle tue scarpe che incominci a mettere a posto le scarpe.
34) LEGGE DELLA RELATIVITA' DI BALLANCE: La lunghezza di 1 minuto dipende dal lato della porta del bagno da cui ti trovi.
35) ASSIOMA DI TWAIN: Non c' e' modo di scoprire come mai chi russa non si sente russare.
36) PRIMA REGOLA DI ELINOR: Non far sapere a tuo marito che tu sei migliore di lui.
37) TEOREMA DI ROSTAND: Una coppia sposata e' bene assortita quando entrambi i coniugi sentono il desiderio di litigare nello stesso momento.
38) PRIMA LEGGE DI Murphy PER LE MOGLI: Se chiedi a tuo marito di comprare cinque cose e poi ne aggiungi una all'ultimo momento, lui si dimentichera' due delle prime cinque.
39) SECONDA LEGGE DI Murphy PER LE MOGLI: Le istantanee che scatti tu a tuo marito sono sempre piu' lusinghiere di quelle che scatta lui a te.
40) TERZA LEGGE DI MURPHY PER LE MOGLI: In qualsiasi maniera ti sei messa d'accordo con tuo marito per la divisione dei lavori di casa, i suoi saranno piu' facili.
41) PRIMA LEGGE DI MURPHY PER I MARITI: Se ti capita di incontrare un'ex fidanzata, anche con tutta l'innocenza di questo mondo, tua moglie lo sapra' prima che tu torni a casa.
42) SECONDA LEGGE DI MURPHY PER I MARITI: I regali che fai a tua moglie non sono mai azzeccati quanto i regali che fa il tuo vicino a sua moglie.
43) TERZA LEGGE DI MURPHY PER I MARITI: Il guardaroba di tua moglie si espande fino a occupare tutti gli armadi disponibili.


Leggi di Murphy dell'amore II.
a) Legge della Spiaggia: Se pensi che una ragazza sia bella, il suo ragazzo sarà sempre lì per confermarlo.
b) Legge della Seduzione: Il tuo potenziale seduttivo è inversamente proporzionale al tuo desiderio di sedurre.
c) Osservazione di Ana: L'amore della tua vita ti desidererà soltanto una volta che sarai impegnato in un altro rapporto serio.
d) Legge di Halmos: Per trovare la vostra donna ideale avete bisogno di: Tempo, Soldi ed Energia. La somma dei tre fattori è costante. Se siete scarsi in uno di questi, avete bisogno di molto dei restanti. Se siete scarsi in due di questi, avete bisogno di un'enorme quantità del restante. Se siete scarsi in tutti i tre, non avete nessuna speranza. Negli altri casi il risultato è sempre un successo.
e) Legge di Alexandra: Ogni domanda "Perchè" non ha risposta, e se c'è questa non è logica.
f) Legge del Consumo Alcoolico: La bellezza è direttamente proporzionale al numero di bevande alcooliche consumate.
g) Considerazione di Ryan Shuck: Romanticismo è quando il buonsenso vola fuori dalla finestra.
h) Legge dell'Aritmetica Sessuale: Nessuna donna è meglio di due donne.
i) Osservazione di Anderson: La madre dell'uomo o il padre della donna che ami ti odierà in ogni caso.
j) Legge del Regalo: Quando lei dice: "Non comprarmi niente di costoso" ed lo fai davvero, aspettati di rimanere single.
k) Prima Legge di Guilbault: Il tuo migliore amico smette di esserlo appena una bella donna entra nel locale e siete entrambi interessati a lei.
l) Seconda Legge di Guilbault: Il giorno in cui dirai alla tua ragazza che non puoi vivere senza di lei, questa ti lascerà il giorno seguente.
m) Legge del "Ti Devo Parlare": Quanto la tua ragazza ti dirà che bisogna parlare la relazione è finita.
n) Legge del "Rimaniamo Amici": Se una ragazza ti dice "Rimaniamo amici" non ti chiamerà mai più. Corollario: Se tu la chiami, lei non risponderà.
o) Considerazione di Scott: Le dimensioni della matita non sono importanti quanto la qualità della scrittura. Corollario: La qualità della scrittura è influenzata dalla qualità della carta. Corollario: Indipendentemente da come si scrive, è difficile farlo se non c'è mina nella matita.
p) Regola dell'ABC: Se A è attratto da B, e tu sei attratto da C, A ha una probabilità migliore con la B che tu con C. Corollario: B e C sono spesso la stessa persona.
q) Consiglio di Asim Qadri: Prima di innamorarti fai un backup; aiuta sempre nel caso vada male.
r) Legge di Barret: Quando sei con la tua ragazza hai sempre benzina nel serbatoio.
s) Aritmetica della Relazione: La durata di una relazione è inversamente proporzionale all'importanza della persona.
t) Costante di Van Den Bossche Jochen: Intelligenza x Bellezza x Disponibilità = Costante. Questa costante è sempre uguale a zero.

 

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Indice Barzellette        Barzellette Sesso        Indice Aforismi        Indice Generale

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

daimonew.jpg (8097 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

dcshobanmov.gif (14871 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

     Copyleft © 1997 - 2020  by  WWW.DAIMON.ORG  and  CARL WILLIAM BROWN

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Daimonecobanner.gif (22169 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

colorfrec1.gif (483 byte) DaimonClub colorfrec1.gif (483 byte) DaimonPeople colorfrec1.gif (483 byte) DaimonArts colorfrec1.gif (483 byte) DaimonNews colorfrec1.gif (483 byte) DaimonMagik
colorfrec1.gif (483 byte) DaimonGuide colorfrec1.gif (483 byte) DaimonLibrary colorfrec1.gif (483 byte) C.W. Brown colorfrec1.gif (483 byte) Links Exchange colorfrec1.gif (483 byte) DaimonHumor

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Daimbanlink.jpg (8751 byte)

daimonologyban1.jpg (10828 byte)website tracking