AFORISMI SULLA scuola

Sponsored Links and Publicity


 

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Sponsored Links and Publicity

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

TR00260A.gif (2515 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Ricerca personalizzata

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Indice Aforismi        Indice Barzellette        Indice Generale        Home Page

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Sponsored Links and Publicity

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Pierino: "Signora maestra si puo' punire uno per una cosa che non ha fatto?". "No di certo!". "Bene, allora non ho fatto i compiti!".

Pierino al compagno alla fine del compito in classe: "Come e' andata?". "Male, ho consegnato il foglio in bianco!". "Maledizione anch'io; la maestra pensera' che abbiamo copiato!".

"Pierino, cos'e' l'arcobaleno?". "E' il sole, che dopo essersi fatto la doccia, si rifa' il trucco". (Roberto Gervaso)

"Pierino, cos'e' un temporale?". "Sono delle nubi, che spaventate dai tuoni, scoppiano a piangere".

La maestra interroga Pierino: "Dimmi il nome di un rettile". "Una vipera". "Bravo ... e ora dimmi il nome di un altro rettile". E Pierino: "Un'altra vipera!".

La maestra di scuola materna chiede ai suoi piccoli che cosa faccia il loro padre nella vita. "Il mio e' medico" dice uno. "Il mio e' autista" dice un altro. "E tu, Pierino, che fa tuo padre?". "E' morto" dice abbassando triste la testa. Allora la maestra non sapendo che dire gli chiede: "E che faceva prima di morire?". "Faceva: Haarg! Haaa! Raaah!".

Un millepiedi ad un altro millepiedi: "Come va tuo figlio a scuola?". "Mah, mi sembra che la pigli un po' sottogamba, sottogamba, sottogamba...".

Un figlio di carabiniere torna a casa con la pagella piena di 4. Battendo i pugni sul tavolo (knock, knock) il padre dice: "Ma sei proprio duro, non devi aver preso sicuramente da me". Al che il figlio: "Papa' hanno bussato alla porta". "Tu aspetta qui: apro io".

Il professore di chimica: Cogli ioni comincerete la chimica e cogli ioni la finirete!

"Papa', mi compri il dizionario?". "Eh, no, a scuola ci vai a piedi!".

Un birillo incontra una cartolina. Ma il loro fu un incontro infelice: lui fu bocciato, lei fu rimandata!

In una scuola cattolica dell'Irlanda del Nord. "Maria, cosa vuoi fare da grande?". "La prostituta". "Scusa non ho capito cosa hai detto?". "La prostituta". "Ah, meno male, avevo capito la protestante!".

La maestra a Pierino: "Parlami del liquido seminale". "E' lo stesso se le faccio uno schizzo alla lavagna?".

La maestra interroga Pierino in Storia: "Cosa divenne Carlo Alberto quando mori' suo padre?". "Orfano!".

"Pierino, dimmi una parola con la doppia P". "Bottiglia". "E dov'e' la doppia P?". "Nel tappo!".

Tema: Passa il treno. Svolgimento di Pierino: "E io mi scanso". Nota del maestro: "E io ti boccio". Pierino: "Meglio bocciato che morto!".

La prego di giustificare mio figlio perché si è dimenticato a casa le scarpe da ginnastica. (giustificazioni scolastiche)

Quando il professore porta gli occhiali da sole in classe? Quando ha degli allievi molto brillanti. (DrZap)

L'India ha dimostrato d'essere un paese progredito e che guarda al futuro. Lo testimoniano il suo ambizioso programma spaziale, e l'estrema cura dedicata all'insegnamento e formazione dei suoi giovani, che oggi, diversamente dal passato, vengono spesso istruiti in eccellenti scuole private. Private d'insegnanti qualificati, di libri, di luce elettrica, d'acqua potabile e d'altro ancora! (Bilbo Baggins)

"Adesso basta! Non esce più nessuno... usate tappi, pampers, quello che volete..." (una prof di una scuola di Brescia)

"Alunno: "Prof, posso andare in bagno?" Prof: "Cessati!". (da una scuola di Venaria Reale)

"Prof C.: "Perché si chiama Via Fragola??". Alunno M.: "Perché c'era un albero di fragole!". Prof C.: "Le fragole non crescono sugli alberi!". Alunno M.: "E' proprio per questo! Perché era una cosa strana!". (da una scuola III Liceo di Benevento)

Da bambino andavo male a scuola. Sempre a piedi ci dovevo andare! (Bilbo Baggins)

Da bambino andavo talmente male a scuola, che l'asilo l'ho ripetuto per tre anni di fila! (Bilbo Baggins)

Sulle Dolomiti si coltiva il marmo. (un prof di un Liceo di Firenze)

La maestra chiede a Pierino: "Pierino, chi era la madre di Apollo?". E Pierino: "A madre de Apollo...? A Gallina!".

L'autostrada era bloccata. Si è rovesciato un camion di vernici e tutti ne stavano approfittando. Ho fatto tardi per ridipingere il cofano. (Giustificazione per un ritardo a scuola)

La maestra: "Tema: Un giorno a casa della zia". Pierino: "Svolgimento: La zia a casa non c'era"

Tema: Era un lunedì di domenica, il sole splendeva e la neve cadeva; vidi una casa che non c'era ed entrai in una porta chiusa. Dentro c'era una giovane vecchia che piangeva per il figlio vivo. Il morto vivente prese un coltello senza manico a cui mancava soltanto la lama, io dalla paura mi misi a ridere, presi la bici e scappai a piedi!!! (Valeria)

L'alunno I. non ha i compiti e si giustifica dicendo che gli alieni glieli hanno rubati per studiare il genere umano. (Giustificazioni scolastiche)

Prof: "Ragazzi, se non la smettete sulla pagella vi metto i voti a ritmo di valzer: 1,2,3 1,2,3..." (un prof in una scuola di Manduria (TA))

"D., non cigolare!" (un prof di una scuola di Rieti)

"Mi fate cadere i glutei oggi!!". (un prof di una scuola di Alba)

Parlando di macchine termiche il prof a F., interrogato: "Allora, cosa mi sai dire sul lavoro fatto?". F: "Mmmh...c'è assenza di lavoro". E il prof: "Sì, adesso creiamo la disoccupazione anche tra le macchine!" (in un Liceo scientifico di Recanati)

Sappi che ti ho messo 5 e mezzo perché è vero che siamo in un periodo di crisi, ma la punteggiatura va messa! (un prof in un Liceo scientifico di Napoli)

Prof: "Quando ci furono le crociate?". Studente: "Nel 246 a.C.!" (in una scuola italiana)

Ora di religione: "Si segnala mancanza del Crocifisso, occultato dalla classe, al suo posto cartello recante le parole - torno subito-". (Note sul registro)

Maestra: "Come nascono i bambini?". Pierino: "Papà mette il suo cavolo nella cicogna della mamma... ".

Da rimuovere i crocefissi dalle aule italiane. L’importante e’ lasciare i chiodi per evitare crolli. (Spinoza.it)

L'insegnante: "Pierino, qual è il fenomeno fisico per cui un liquido si trasforma in gas?". Pierino: "Il rutto!"

Pisa: i 200 anni della Normale. O, come sarà nota dopo la riforma, la Trisomica 21. (Il Peggio)

Sono un professore molto impegnato socialmente, così impegnato che quando entro in classe per fare lezione lancio un appello! (DrZap)

Considerazioni di uno studente. In effetti oggi potrei studiare. I libri stanno là. Io sto qua. Ma perché devo essere io a fare il primo passo?

La professoressa di italiano: "Pierino! Parlami di Dante...". Pierino: "Dunque, vediamo... Dante è un poeta famoso per aver scritto 'La Divina Commedia di Natalino Sapegno'".

La professoressa di scienze: "Pierino, che cos'è l'Orsa Maggiore?". Pierino: "E' la sorella tardona di Yoghi!"

Stop a primo e secondo: nelle scuole materne il piatto è unico. Ma la cosa più divertente è vederli lottare per averlo. (pitecantropo)

Si sperimenta il piatto unico nelle mense scolastiche. E' la parola ciotola che non mi convince. (Cityman)

La maestra a scuola: "Pierino, chi ha detto la frase 'Il dado è tratto'?". E Pierino: "Antonella Clerici a La Prova del Cuoco!".

"Pierino, Colombo è famoso per aver scoperto... che cosa?". Pierino: "Che l'assassino era il maggiordomo?!"

Il professore: "Fammi l'analisi logica della frase: Mario mangia una mela sul tavolo". Lo studente: "Mario, soggetto. Mangia, predicato verbale. Una mela, complemento oggetto. Sul tavolo, complemento d'arredo!" (I Boiler)

La professoressa di italiano: "Pierino, che cosa disse Ulisse quando sentì il canto delle sirene?". Pierino: "Accosta, c'è un'ambulanza!"

Si e' iniziato col maestro unico, ora c'e' il piatto unico. Con i tagli che ci sono oggi nella scuola ci dobbiamo aspettare presto l'aula unica? (DrZap)

Quando ero al Liceo il mio professore di Italiano a lezione un giorno ci spiego' Leopardi, ma non per intero, solo... a macchie! (DrZap)

Sto pensando a cosa fare dopo la scuola dell'obbligo, nel frattempo mi sono preso un trentennio sabbatico.

No, non ho fatto il Classico; sono passato direttamente dalla terza media al Barocco.

La prima volta che ho marinato la scuola, se ne sono accorti perché puzzava di aglio, aceto e rosmarino. (Guido Penzo)

Il professore: "Che cosa sono i punti cardinali?". L'allieva: "I bollini che si raccolgono per diventare papa!". (Maria di Biase)

Liceo scientifico, interrogazione di astronomia. La professoressa: "Rossi, parlami di Galileo Galilei". Lo studente: "Va bene: io galileo, tu galilei, egli galilea...". (Ottovolante)

Al Liceo avevamo una insegnante religiosa molto brava, ma non riuscimmo mai a convincerla a rinunciare ai voti. (DrZap)

Importante azienda cerca Math and Geometry Teacher per il suo reparto PRC (Public Relations with other Children). Si troverà a contatto molto spesso con i Very Intelligent Students e con il Chief Executive Officer (vicepreside) per la consegna degli orari di lavoro. Dovrà collaborare con gli altri LST (Looking Stupid Teachers) e con i Newspaper Readers (bidelli). Inviare CV a MariaStella Gelmini. (Nonciclopedia)

Ah, bei tempi quelli delle superiori... mentre gli altri si facevano in quattro per marinare la scuola, io mi facevo Marina a scuola senza tanti sforzi. (Gian Carlo Moglia)

Un tablet sui banchi di scuola ma l'Italia è ancora al palo. Sta ultimando la consegna dei banchi. (Francesco Spiffero)

La differenza fra scuola pubblica e scuola privata è che alla prima iscrivono i loro figli i genitori ricchi che vogliono dimostrare di essere democratici e alla seconda i genitori poveri che vogliono far vedere di essere ricchi? (Zap)

Da piccolo pensavo che quando la maestra diceva di svolgere un tema io prima lo dovessi avvolgere. (DrZap)

Ho trovato in cantina il mio vecchio libro di matematica del liceo. Era messo malissimo. Penso abbia tentato di suicidarsi perche' aveva un sacco di problemi. (DrZap)

Prof di religione: "Ragazzi voglio il banco sgombro, anzi, tonno". (Comix)

Nella scuola di mio nipote, quando la maestra spiega le tabelline del 6, ad un certo punto succede un macello! (DrZap)

Prof: "Ma a casa tua scrivi sul tavolo?". Alunno: "E lei a casa sua interroga gli ospiti?"

La mia prof. di matematica al Liceo quando correggeva i conti diceva spesso: "E ora passiamo al regolamento dei conti!". (DrZap)

Primi giorni di scuola a settembre. La maestra dà un tema ai ragazzi, dal titolo: "Come ho trascorso le vacanze estive". Pierino, alza la mano: "Se mi avesse seguito su Twitter lo saprebbe già!"

La scuola è come la divina commedia: Entrata=Inferno - Intervallo=Purgatorio - Uscita=Paradiso

Prof: "Come si chiama il passaggio dallo stato gassoso a liquido?". Alunno: "liquidazione?". (Comix)

La maestra: "Bambini, conoscete qualche parola che si scrive con la Kappa?"
Pierino: "Sì, ACCAPPATOIO!"

L’alunna G.P. si presenta con la giustifica firmata dal padre: "Ero del tutto ignaro dell’assenza". (Comix)

La differenza fra scuola pubblica e scula privata è che alla prima iscrivono i loro figli i genitori ricchi per far vedere di essere democratici e alla seconda i genitori poveri per far vedere di essere ricchi? (Zap)

La maestra agli allievi: "Come si chiama una persona che viene da Firenze?". Pierino: "Il mio vicino di casa viene da Firenze e si chiama Roberto.

Professoressa di scienze: "I neutrini sono delle particelle piccolissime che riescono a trapassare tutto il pianeta, se vogliono ci potrebbero bucare pure a noi". (vera a scuola)

Scuola, dal 2013 arriva il liceo sportivo. Il riscaldamento lo fanno gli studenti. (LiaCeli)

Nel 2013 ci sarà anche il liceo sportivo. Chi lo finisce prima vince. (LiaCeli)

Nel 2013 arriva il liceo sportivo. Si possono saltare le lezioni sia in lungo che in alto. (LiaCeli)

Nel 2013 avremo un liceo sportivo. I prof daranno compiti a casa e in trasferta. (LiaCeli)

Nel 2013 ci sarà anche un liceo sportivo. «Prof, devo andare in bagno. Per l'antidoping». (LiaCeli)

2013, arriva il liceo sportivo. Sarà diretto da un preside assistito da due guardalinee. (LiaCeli)

2013, arriva il liceo sportivo. E chi è a casa malato potrà seguire le lezioni del liceosportivo su Skysport, me l'ha assicurato Lia Capizzi. (LiaCeli)

Il liceo sportivo dove i voti di Totti: 4-4-2 avranno finalmente un senso. (ErosTanco)

Il liceo sportivo è raggiungibile solo con 42 km e 195 m di corsa. (LiaCeli)

Nel 2013 arriva il liceo sportivo. E' l'unico modo per dare finalmente un diploma ad Alberto Tomba e Antonio Cassano. (twitstupidario)

Al liceo sportivo indirizzo classico si studia lotta greco-romana. (LiaCeli)

Al liceo sportivo tutti i giorni il giardiniere deve fare 3000 siepi. (Lia Celi)

Al liceo sportivo si correranno i 100 esametri piani. (batduccio)

Al liceo sportivo durante l'ora di Storia dell'arte, si studia "L'urlo" di Tardelli. (Satira scadente)

Al liceo sportivo prima ti interrogano quelli di Sky, poi Mediaset, poi le altre tv. Il voto e' la media delle 3 intv. (LiaCeli)

Al liceo sportivo capita che un'interrogazione venga sospesa per nebbia. (LiaCeli)

Al liceo sportivo durante l'ora di geometria si studia l'area di rigore. (IdeeXscrittori)

Però per entrare al liceo sportivo devi avere il diploma di terza media inglese. (IdeeXscrittori)

Nel liceo sportivo al posto del crocifisso, c'è la riproduzione della mano di Maradona. (Satira scadente)

Non c'è più religione. Verrà la supplente. (Il Peggio)

Secondo un'indagine per andare bene a scuola bastano 7 ore di sonno. Ma non quelle dalle 8 alle 15. (Alfonso Biondi)

"La Divina Commedia è razzista: via dai programmi". Assurdo! Poi proporranno di togliere la matematica, piena di diseguaglianze e disparità. (IdeeXscrittori)

La mamma chiede alla bambina appena tornata da scuola: "Ti è piaciuto il tuo primo giorno di scuola?".
E la bambina: "Primo giorno? Non mi dirai che domani devo tornare!".

Francia, genitori protestano contro i compiti a casa: «Sono un'ingiustizia». I figli: «Poche storie, ora vi mettete lì e li fate». (Lia Celi)

Pierino e' interrogato a scuola in geometria. La maestra: "Pierino, qual e' questo solido?". "Mah, non lo so!". "E quest'altro?". "No, non lo conosco". "E questo?". "Non conosco neppure questo!". Abbiamo trasmesso: I solidi ignoti. (DrZap)

La professoressa a scuola fa con aria di rimprovero al ragazzo: "Tu lo sai che hai 4 in francese, vero?". E lui: "Yes!"

Ho avuto sempre un grande interesse per il ballo, infatti i miei voti a scuola erano a ritmo di valzer...1,2,3, 1,2,3

La maestra: "Tema: Un giorno a casa della zia". Pierino: "Svolgimento: La zia a casa non c'era".

L. usa i gessi per lapidare la prof. (Comix)

Per dare un tono al mio curriculum, ho trasformato le scuole medie in "master di perfezionamento post elementari". (IdeeXScrittori)

Il professore spiegava l'esercizio alla lavagna, ma la lavagna non capiva. (bittershadow)

Fece scrivere 100 volte "sono deficiente" ad un alunno: insegnante condannata a scrivere 100 volte "pure io". (Davide Marzorati)

Maturità: tra le tracce una frase di Steve Jobs. Prima dello svolgimento gli studenti sono stati costretti ad accettare le condizioni d'uso. (NickBiussy)

Esame di Maturità 2012: tra le tracce compare Steve Jobs. Ma non c'è più traccia in classe degli Iphone. (overlooki)

Da bambino andavo a scuola dalle suore. E sono stato campione indoor di "fioretto"per 3 anni consecutivi! (Nicola brunialti)

Il futuro e' la scuola privata... privata di tutto. (Marassi)

Profumo sta facendo così tanti danni ai precari della scuola che sembra un ministro regolarmente eletto. (Silvio Di Giorgio)

In molte scuole manca la carta igienica ma ci sono i tablet. E passami il libretto di istruzioni. (FrandIben)

La prof: "Dimmi tutto quello che sai su "Le ultime lettere di Jacopo Ortis". Studente: "Le ultime lettere erano T, I, S".

La maestra: "Tema: Un giorno a casa della zia". Pierino: "Svolgimento: La zia a casa non c'era".

"Oggi m'hanno ripreso. Sono degno di nota". "Fai un film?". "No, faccio casino a scuola". (serafino bandini)

La prima volta che ho marinato la scuola, se ne sono accorti perché puzzava di aglio, aceto e rosmarino.

Manifestazioni in tutta Italia per protestare contro i tagli alle scuole. Ah, credevo fossero crepe. (Cinemaniaco)

Un maestro severo ma giusto. Educattivo. (Guru)

Al Liceo mi ricordo che l'ora di lettere era deputata ad aspettare il postino affinche' ci portasse il titolo del tema da svolgere. (DrZap)

Al Liceo mi ricordo che durante l'ora di geografia mi fecevo un sacco di storie. (DrZap)

Al Liceo mi ricordo ch c'era una nostra compagna di classe che si dava un sacco di arie: la chiamavamo 'la puzzola'. (DrZap)

Al Liceo mi ricordo che andavamo a caccia di ragazze. Anch'io decisi di impegnarmi, ma essendo poco pratico andai al monte dei pegni. (DrZap)

Al Liceo mi ricordo che un mio compagno di classe faceva sempre lo stronzo. Per questo veniva espulso. (DrZap)

Maturita': Interrotta la prova del Classico: Sabrina Misseri ha smentito la versione di Seneca. (Lia Celi)

Ma se l'aula magna, il banco ingrassa? (Scirio)

La maestra: "Pierino, come si chiamano gli abitanti di Creta?". Pierino: "Dipende!". La maestra: "Che cosa intendi dire?". E lui: "Gli adulti si chiamano CRETESI, i bambini si chiamano CRETINI!"

Quando frequentavo il liceo a volte quando veniva una supplente sexy magari con la minigonna facevo cadere la mia penna per guardarle le gambe sotto la scrivania. Il mio amico compagno di banco diceva che il mio comportamento era un evidente caduta di stilo. (DrZap)

Pare che il dottor Watson non andasse molto bene a scuola, specie alle elementari. (DrZap)

Scuola: un alunno su 5 e' malato di bullismo. Lo riconosci perché ha 4 merende. (Spinoza.it)

I bidelli sono quelli oggi preposti alla pulizia nelle scuole dei bagni forniti di bidet ? (DrZap)

Al Liceo ho un brutto ricordo del mio prof di lettere. Si diceva che fosse un depravato. Infatti ricordo ancora il suo viso estasiato quando declamava la poesia del Carducci "T'amo pio bove". (DrZap)

In un registro di classe a scuola: Si sospende l'alunna Corsini Ilaria perché ha ossessivamente offeso la compagna Sabatino Domenica chiamandola week-end.

L'altro giorno un ragazzino mi ha detto: "Ho marinato la scuola". Non l'ho assaggiata, ma deve essere venuta buona... (Guru)

"Papà che cosa mi daresti se prendessi 10 in matematica?" "Ti darei 10.000 lire, Pierino." "Be, allora dammene solo 5.000".

Il padre: "I tuoi studi mi costano un occhio della testa!". Pierino: "Ringrazia il cielo, papà, che sono uno di quelli che studiano poco".

La maestra. "Chi ha scritto l'Iliade?". Lo scolaro: "Non saprei". La maestra: "Sei il solito ignorante". Lo scolaro: "Meglio ignorante che spia". (Origone)

La scuola e' come il Parmigiano: forma. (Cicchello & Colombo)

La prof.: "Se Pippo è uguale a Pluto allora Pluto è uguale a Pippo, anche se Pippo e Pluto sono due cose diverse". (da Comix)

A scuola alla 5a ora del sabato. Il Prof: "Ragazzi, cercate almeno di fare una pseudo attenzione... cioè... fate finta di stare attenti... ok non l'avete capita...". Alunno M : "Prof, sto pseudo ridendo!!!". (da Comix)

Tempi del liceo. Entro' della storia. Entra la (stravecchia) prof di biologia: "Ragazzi, che aria viziata, aprite le finestre: si muore da morire". (Grizzly)

A scuola... La maestra: "Pierino, quanto fa 3 x 6?". Pierino: "Fa diciotto!". La maestra: "Bravo, Pierino! E quanto fa 7 x 9?". Pierino: "Molto, molto di più!".

A scuola oggi ci si va carichi come muli di libri d'ogni genere, ma noi ne portavamo solo due piccoli e uno grande, ed erano più che sufficienti. E addirittura il libro grande non ci sarebbe servito, ma lo usavamo solo per nasconderci dentro un giornaletto pornografico! (Bilbo Baggins)

A scuola ho cominciato a capire come si conquistano le donne. E' vero che bevendo l'inchiostro del calamaio sul momento le si fa divertire, ma poi dopo ti evitano, perché chissà come si fanno l'idea che tu sia un poco cretino! (Bilbo Baggins)

A scuola cercarono di spiegarci la storia del sesso con l'esempio dell'impollinazione dei fiori, e da allora sono stato attratto solo da ragazze che si chiamassero Viola, o Rosa, o Margherita! (Bilbo Baggins)

A scuola eravamo in tanti, ma io soffrivo lo stesso di solitudine. Specie quando i compagni mi rinchiudevano nel mio armadietto! (Bilbo Baggins)

A scuola per me tirava sempre una brutta aria. Il bambino alla mia destra era figlio di un geometra, ma quello a sinistra era figlio di un pastore, e al mattino prima di venire a scuola rigovernava in fretta le capre, e spesso non aveva poi il tempo di lavarsi. Mio Dio. E' incredibile quanto puzzassero i piedi a quel figlio di geometra! (Bilbo Baggins)

A scuola ho fatto esperienze che mi hanno forgiato il carattere, e preparato alla vita da adulto. Quante delusioni e fregature ho preso a scuola! (Bilbo Baggins)

A scuola venivo punito solo perché avevo troppa fantasia, e quindi quando non sapevo una risposta me la inventavo! (Bilbo Baggins)

Sono contento, perché dopo anni d'incertezza finalmente il diploma m'è servito per trovare un lavoro nel mio campo, e persino a tempo fieno. Ora sono direttore responsabile all'estirpazione della gramigna! (Bilbo Baggins)

Sono un professore di scienze in un liceo. Ieri cercavo di spiegare come avviene l'impollinazione, ma molti dei miei alunni non capivano. Così ho fatto loro l'esempio del pene che penetra nella vagina e li' lascia lo sperma... hanno subito capito tutto. (DrZap)

Ho chiesto un foglio a un mio compagno di classe grasso. Non me lo ha dato, il foglio di puttona. (Dario Alesani)

Quegli scolari facevano temi così belli che il loro maestro morì di fame. (Federico Bini)

Nella catena del valore, se il top era il liceo classico e il fondo era la strada, l'istituto professionale era l'anello di congiunzione tra la scuola e la strada. (Roberto Benelli)

Mio figlio è stato a casa da scuola tre giorni, la settimana scorsa. Il suo insegnante mi ha mandato una nota di ringraziamento. (Milton Berle)

Insegnante: "Johnny, quanti anni ha una persona nata nel 1902?". Studente: "Uomo o donna?". (Lewis & Faye Copeland)

Tutti i nostri professori erano contrari al lavoro minorile: volevano la schiavitu', e ci avrebbero venduto volentieri ai Tuareg. Ci avrebbero fatto cucire i palloni, ma non come si fa adesso, nel Terzo Mondo: ce li avrebbero fatti cucire dall'interno, in modo da rimanerci chiusi dentro! (Giobbe Covatta)

Giudizi e valutazioni scolastiche.

L'attiva partecipazione non coincide sempre con un reale apprendimento. (Non solo non capisce un cavolo, ma fa anche casino)

L'impegno mostrato spesso non è stato accompagnato da un metodo che garantisse risultati confortanti. (Ha faticato, poveretto, ma si vede che non ci arriva proprio)

Il miglioramento nella partecipazione e nei risultati non le ha garantito sempre una tranquilla sufficienza. (Mah! E' migliorata e non ha preso sei, meglio non pensare a cos'era prima...)

L'attenzione e le buone capacità d'analisi e d'esposizione non si accompagnano a una partecipazione attiva. (Bravo ma scemo)

La preparazione ancora troppo mnemonica e l'approccio infantile devono trasformarsi in maturità e metodo. (Studia a memoria e non capisce un tubo)

Un impegno e una partecipazioni costanti non hanno dato che risultati scarsissimi. (Per quanto possa studiare, resta un caso disperato!)

L'interesse e la capacità d'analisi e d'espressione non sono sempre costanti nè sempre evidenti. (Tra quello che non fa e quello che fa finta di fare...)

Un interesse più apparente che reale gli ha imposto un impegno discontinuo. (Non solo non fa niente, ma fa anche fatica a farlo...)

Persistente e sensibile l'azione di disturbo esercitata sulla classe. I risultati sono ineguali. (Gli ho messo 2 perché mi ha fatto incazzare)

I risultati ineguali non dipendono dallo studio e dall'applicazione, attività ancora da intraprendere. (Se qualche volta è riuscito a fregarmi sappia che non si ripeterà)

(Tratto da: "VADEMECUM SCUOLABUS" di Eros Drusiani e Paolo Giacomoni)

"Noto che la voglia di farti interrogare è paragonabile a quella di mangiare un topo morto". (Una prof. di un Liceo Scientifico)

"Questa versione è un'orgia di participi". (un prof di un Liceo Scientifico di Bologna)

Il futuro della scuola. La Gelmini alla TV: "Il mio modello è Obama". La signora a casa: "Anche lei vede nero!". (da una vignetta di Giannelli)

Il futuro della scuola dopo la riforma Gelmini: "Scuolerò!" (Da Lino Giusti (coautore con Antonio Di Stefano di "L'ULTIMO CHIUDA LA MORTA")

Se ad entrare in classe e' il vostro insegnante morto l'anno prima e' la ricreazione. (Cicchello & Combo)

Se entrando in aula non vedete la maestra, il vostro e' un banco di nebbia. (Cicchello & Colombo)

Se il vostro insegnante vi sospende e' un illusionista. (Cicchello & Colombo)

Se non avete mai preso una nota e' facile che vi rimandino in musica. (Cicchello & Colombo)

A nostro avviso la scuola, come l'anguilla, va marinata. (Cicchello & Colombo)

Luigi all'amico: "Ehi, Paolo da quanto tempo! Come ti va?". "Bene grazie, e a te?". "Anche. E' dalle medie che non ti vedo, che fine hai fatto?". "Eh sapessi, ho fatto lo scientifico in Svizzera". "E allora? Erano severi i prof?". "Severi? Non dico che la nostra scuola era dura ma i nostri prof ci facevano fare temi del tipo 'Cosa farò SE diventerò grande'!!!".

Il figlio: "Mi hanno dato un due in latino". Il padre: "Finalmente un po' di meritocrazia". (Altan)

La mamma guardando la pagella del figlio: "6 in matematica, 4 in storia! Vai sempre peggio!". Il figlio: "C'e' un po' di recessione in giro, no?". (Luca Novelli) (dalla striscia 'Il Laureato')

Lui: "Questi giovani escono dalla scuola che non sanno un tubo!". Lei: "E' una misura cautelativa, in caso vengano catturati dal nemico". (Altan)

Mi piace andare a scuola, perché da grande faremo delle cene con tutti gli ex compagni di scuola. (Altan)

La maestra chiede agli alunni di disegnare una palla. Pierino inizia a disegnare e distrattamente si infila l'altra mano in tasca. Allora la sua compagna di banco grida: "Signora maestra! Non vale! Pierino sta copiando!". (Mauroemme)

Sui banchi di scuola, il bambino alla maestra: "Dovremmo smettere di dire parolacce? Io non posso, signora... fa parte della tradizione orale della mia famiglia!". (Luca Novelli) (nella strip "Il laureato")

Sui banchi di scuola, il bambino alla maestra: "perché continuo a farla arrabbiare? Non posso farne a meno, signorina... Comunque arrabbiarsi e' sano e tiene lontani dallo psicoanalista!". (Luca Novelli) (nella strip "Il laureato")

"Pierino, che cosa segui' all' Eta' del ferro?". "L' Eta' ... della ruggine!

La maestra: "Pierino da cosa sono formati i venti?". "Da due decine, signora maestra!".

Il papa' a Pierino di ritorno da scuola: "Pierino, perché piangi?". "Sigh... la maestra mi ha sospeso...". "E perché?". "perché quando e' entrata in classe c'era il mio compagno di banco che fumava...". "E allora... tu che c'entri se lui fumava?". "Hanno detto tutti che ero stato io a dargli fuoco!"

Quando i negri vanno a scuola ? Quando la costruiscono.

Il professore a scuola: "Qual e' il contenuto dell'Ortis ?". Lo studente: "Carotis, insalatis, cavolfioris ... "

L'insegnante di geografia chiede alla classe: "Se la Terra e' rotonda come mai non cadiamo giu'?". Pierino risponde subito: "Per la legge di gravità, signorina". "Giustissimo, Pierino" commenta l'insegnante. Un altro studente alza la mano e chiede all'insegnante: "Che cosa succedeva prima che la legge venisse promulgata?" .

La maestra: "Come mai hai chiamato Adamo il protagonista del tuo tema ?". Pierino: "perché lei aveva detto di scriverlo in prima persona..."

Pierino: "Maestra sa che ho visto una scimmia che mangia 100 banane al minuto?". Maestra: "E allora?". Pierino: "6000".

Pierino: "Signor maestro! Caccia si scrive con doppia C?". Maestro: "Si' doppia! Anzi doppietta!". Pierino: "Che bella battuta!". Maestro: "E' semplice: e' una battuta di caccia!"

Pierino dice al maestro: "Signor Maestro, non vorrei allarmarla..., ma ieri quando il mio papa' ha visto la pagella ha detto che se la prossima sara' ancora così brutta qualcuno se ne dovra' pentire amaramente!!".

Pierino torna da scuola e dice al padre che ha preso 4 in aritmetica: "Come mai?" chiede il padre. "La maestra mi ha chiesto quanto fa 2x3 e io ho risposto 6". "Ma e' esatto!" fa il padre. "Dopo la maestra mi ha chiesto quanto fa 3x2?". "E che cazzo di differenza fa?". "E' appunto quello che le ho detto io!".

Io sono molto precoce. Pensate che ho imparato prima a scrivere che a leggere. Infatti scrivevo e mi chiedevo: ma che cazzo ho scritto? (Claudio Bisio)

La maestra in classe domanda: "Chi mi sa dire che cos'e' la lingua madre?". Pierino alza la mano e dice: "Quella che lecca l'uccello del padre!"

Quando torni, se sto studiando, per favore svegliami.

Nella nostra scuola ci perquisivano all'ingresso, per controllare se avevamo con noi coltelli o pistole e, se non ne trovavano, ce li davano. (Emo Philips)

I ragazzi delle medie cui insegno mi fanno provare sensazioni che mi rendono vivo e partecipe della nostra realtà sociale: li odio. (Anonimo)

Ricordati sempre che la democrazia garantisce libertà di pensiero e di espressione; la scuola no. (J.B.)

Dover scrivere un tema è come scaricarsi con un purgante: qualcosa viene giù, ma è sempre il peggio del mio pensiero. (J.B.)

Maestra: "Quando George Washington abbatte' l'albero di ciliegie del padre, e ammise di averlo fatto, sapete perché suo padre non lo puni'?". Pierino: "perché aveva ancora l'ascia in mano!!"

Primo si' alla riforma della scuola. Toglieranno le strisce pedonali davanti agli edifici per aumentare gli investimenti e chiuderanno qualche finestra per diminuire le imposte. (Aldo Vincent)

Pippo Baudo è l’unico che a scuola, dopo l’appello, rispondeva: "Presento!". (Fiorello)

La maestra: "Se ho tre mele in una mano e quattro nell'altra, cos'ho?". Pierino: "Le mani grosse!". (Marco Bernardini)

Foto di classe. Ogni bambino ovviamente riceve la sua foto e la maestra si mette a dire: "Guardate che bello, ragazzi, quando crescerete potrete riguardarvi e dire "Ecco Pierino, che ora e' dottore" oppure "Ecco Maria, che ora e' avvocato!". Una voce da in fondo all'aula aggiunge: "E ecco la maestra, che ora e' morta!". (Fashanu)

Se la scuola è bella è solo merito degli architetti.

Tema di Pierino: "Relazione del laboratorio di scienze". Svolgimento: A riguardo non so se il laboratorio di scienze abbia mai avuto una qualche relazione con qualcuno. Però so che la bidella Antonia se la fa con il segretario; me l'ha detto il fratello del cugino dell'insegnante di sostegno. È uno molto informato.

Non era una grande cima, a scuola. Ogni volta che il maestro cancellava la lavagna, lui cancellava il quaderno. (Mauroemme)

Prof V. guarda male l'alunno P., appena entrato in classe masticando. L'alunno P: "Perché mi guarda così? Sono andato in bagno!". Prof V: "Non voglio sapere cosa hai mangiato in bagno..."

Un alunno: "Prof, posso andare in bagno?". Prof: "Sì, ma fai in fretta, se no mi fai un compito che devo andare in bagno io!"

Prof di italiano (l'interrogato ci metteva troppo a rispondere): "Il tempo stringe, la morte si avvicina".

"Prof C. a Maria (che traduce la versione): "Maria, non la devi tradurre "ad capocchiam"!!!"

Il prof. di fisica il primo giorno di scuola: "Questo è il mio nome" e scrive il suo nome alla lavagna (Talin). Poi ci aggiunge una S davanti dicendo: "Questo è l'anno che passerete con me". (da Comix)

Un prof. ad uno studente: "M., se non la smetti di interrompermi ti do in pasto a Leopardi!!!"

Finché ci sarà l'algebra ci saranno le preghiere a scuola. (Larry Miller)

Una maestra alla sua prima esperienza lavorativa in una classe ii elementare, vedendo due bambini, che si stanno picchiando, si avvicina, li divide e dopo essere riuscita a calmarli dice candidamente: "Allora bambini, adesso che siete in grado di ascoltarmi, spiegatemi esattamente, senza tergiversare, la dinamica dell'accaduto!" (Laura Di nella)

In pratica Don Rodrigo voleva farsi Lucia ma lei non gliela dava! (spiegazione vera ad una interrogazione a scuola sui "Promessi Sposi")

Al Liceo facevo spesso scena muta, tanto che i professori mi consigliarono di andare a Lourdes. (DrZap)

Più studi, più sai; più sai, più dimentichi; più dimentichi, meno sai... Ma allora chi te lo fa fare! (Lupo Alberto)

Lo disse Dante dalle rive del Po "Abbasso la scuola e chi la creò!". Rispose Didone da sopra al balcone "Dante ha ragione, facciamo filone!".

Per quante note avevo a scuola mi chiamavano "il compositore". (Pierluigi Cavarra)

A scuola lo studente: "Prof, ma ci dobbiamo calcolare il delta?". Prof: ''E che volevi, l'estuario?''. (da Comix)

Se refeciebat (cioè, si ristorava) iure nigro (con una zuppa spartana), non si può tradurre: SI SOLLAZZAVA GIUSTAMENTE CON UN NERO, come ha fatto qualcuno di voi molto fantasioso". (da Comix)

La maestra chiede a Pierino: "Pierino, dove si trova la Macedonia?". E Pierino: "Nel frigorifero!!!". (Scirio)

"Pierino, sai perché non si devono gettare le bottiglie vuote dal finestrino del treno in corsa?". "Perché si perdono i soldi del vuoto, signora maestra!". (Bilbo Baggins)

"Pierino, quest'estate hai letto qualcosa d'interessante?". "Sì, signora maestra, ho letto un libro molto profondo, 'Ventimila leghe in fondo ai mari' !". (Bilbo Baggins)

"Pierino, sai dirmi da dove discende l'uomo?". "Dalle scale, signora maestra!". (Bilbo Baggins)

"Pierino, sai dirmi da dove viene il caffè?". "Dalla caffettiera, signora maestra!". (Bilbo Baggins)

"Pierino, sai cosa ha fatto la Regina Vittoria, il giorno in cui è salita al trono?". "Ci si è seduta sopra, signora maestra!". (Bilbo Baggins)

"Pierino, sai dove vengono incoronati i sovrani inglesi?". "Sulla testa, signora maestra!". (Bilbo Baggins)

"Pierino, come mai le tabelline non ti restano in testa?". "Si vede che hanno paura del vuoto, signora maestra!"

Tema di Pierino: "Parlate del bue". Svolgimento di Piero: "Il bue è una mucca che non sa fare il latte. E allora per punizione gli fanno tirare l'aratro!".

Tema di Pierino: "Sono passati i pompieri". Svolgimento di Pierino: "Beati loro, la mia maestra mi ha già detto che io non passo mica!". (Bilbo Baggins)

Tema di Pierino: "Come avete passato le vacanze". Svolgimento di Pierino: ""Bene, grazie. E lei, signora maestra?". (Bilbo Baggins)

La maestra: "Pierino, come speri che sia la scuola del futuro?". "Chiusa, signora maestra!". (Bilbo Baggins)

La maestra: "Pierino, sai cos'è l'industria estrattiva?". "Quella del lotto, signora maestra!"

La maestra: "Pierino, abbiamo detto che il tetto è sostenuto dalla trave, e l'architrave cosa sostiene?". "L'architetto, signora maestra!"

La maestra: "Pierino, sai perché Venezia affonda?". "Perché ci sono i Piombi, signora maestra!"

La maestra: "Pierino, ti piace la pesca subacquea?". "No signora maestra, preferisco quella sciroppata!"

Iniziano le scuole per tutti, anche a Napoli prima lezione di Matematica Camorristica: Regolamento di conti... (Guru)

Tema: "Commenta la morte di Napoleone a Sant' Elena". Svolgimento di Pierino: "E' tale la mia commozione nell'apprendere la triste notizia, che non trovo le parole per commentarla!". (Bilbo Baggins)

Gli esanimi non finiscono mai. (Pino Imperatore)

Tutti gli insegnanti lavorano con classe. (Pino Imperatore)

La scuola e' come la Divina Commedia. Entrata: PURGATORIO. Uscita: PARADISO

La maestra ha appena spiegato le sottrazioni; chiama Pierino alla cattedra e gli dice: "Tu hai 20 caramelle. Se te ne tolgo 15, cosa ho fatto?". E Pierino: "Un'ingiustizia!"

A scuola, mentre il professore di educazione fisica saltella a ritmo d'aerobica, rivolgendosi ai ragazzi e sorridendo dice tutto entusiasta: "Buongiorno, arrivederci, ciao, buonasera, a domani...". Uno dei ragazzi, un po' stravolto gli chiede: "Ma professore che cosa sta facendo ?". E il professore: "Ragazzi, non sapete che lo sport e' salutare ?".

Era un eccellente autodidatta. Come alunno, una cannonata. Ma come professore, uno schifo.

L'unico periodo in cui la mia educazione si e' interrotta e' stato quando andavo a scuola. (Bernard Shaw)

"Pierino, che cosa e' accaduto nel 1807?". "E' nato Garibaldi". "Bravo, Pierino. E nel 1848 che cosa e' successo?". "Nel 1848 Garibaldi ha compiuto quarantun anni".

La maestra sta facendo lezione di scienze. Mentre sta spiegando i mammiferi fa delle domande agli studenti: "Pierino, sapresti farmi un esempio di un mammifero senza denti?". "Si'... mia nonna!"

Il padre di Pierino viene chiamato dalla maestra che incazzatissima urla: "Passi pure che suo figlio sia convinto che la seconda guerra mondiale l'abbiano vinta i tedeschi, ma per 3 a 1 mi sembra troppo!"

Mia sorella andava a scuola benissimo. E' tornando a casa che si perdeva sempre. (Valerio Peretti Cucchi)

Perché i bambini il primo giorno di scuola piangono? perché sulla porta c'e' scritto prima classe, ma poi i banchi sono di legno...

Esami di maturita', orali, in una ragioneria di provincia. Il professore ad una ragazzetta tutta attillata e provocante: "Dato un seno, mi tiri la secanta..."

Tutto ciò che non so l'ho imparato a scuola. (Leo Longanesi)

A scuola non andavo bene in Italiano, ma andavo bene di corpo: ero molto bravo in ginnastica. (Mirco Stefanon)

Scuola: Sbadigliando si impara. (Mirko Amadeo)

Il bidello sorrise ed apri' la porta. La porta cadde ed apri' il bidello. (Giobbe Covatta)

Due professori di una media statale si ritrovano all'altro mondo. "Finalmente un po' di pace. Che sollievo. In confronto alla classe pestifera che avevo, questo paradiso e' un incanto!". "Ma guarda che qui non siamo in paradiso!!!"

Colmo per un insegnante di disegno: mettere in riga i suoi alunni.

Se ne ando' sbattendo la porta e sbraitando: "Non c'e' piu' religione!". Qualcuno disse: "Allora andremo a casa un'ora prima!". (Alessandro Bergonzoni)

Pierino, tornato a casa da scuola, fa sapere al padre: "Sai, papa', oggi a scuola sono andato molto vicino al 10". Il padre compiaciuto: "Hai preso 9?". "No, ha preso 10 il mio vicino di banco".

Esame: prova mediante la quale le teste gonfiate vengono svuotate premendone una goccia. (Julien De Valckenaere)

La maestra chiede a Pierino: "Pierino, come puoi dimostrare che la terra è rotonda?". E Pierino: "Io? Ma io non l'ho mai detto che la terra è rotonda!"

E' bello sapere che fuori di scuola c'è qualcuno che ti aspetta: l'AUTOBUS.

Se fosse vero che chi rompe paga, i prof sarebbero indebitati a vita.

"Pierino, che cosa puoi dirmi della morte di Giulio Cesare?" "Che mi dispiace tantissimo!!!"

La maestra racconta l'aneddoto dell'uovo di Colombo. Pierino vuole sapere: "Maestra, se invece che di colombo l'uovo fosse stato di gallina, si sarebbe retto in piedi ugualmente?". (Gigi de Roma)

La maestra spiega: "Con il calore i corpi si dilatano e con il freddo diminuiscono di volume. Pierino, dammi un esempio!". "Semplice, signora maestra, d'estate quando fa caldo le giornate si allungano, invece d'inverno, quando fa freddo, si accorciano!" (Gigi da Roma)

Lo studente minaccia: "Professore, se mi va male quest'esame vado a gettarmi nel Po". "Non preoccuparti. Le zucche rimangono sempre a galla". (Gigi di Roma)

Dice la maestra: "Eva ebbe tre figli. Chi sa dirmi come si chiamavano?". Il solito Pierino pronto di risposta: "Evo antico, evo medio ed evo moderno". (Gigi di Roma)

"Mamma, oggi a scuola abbiamo imparato a costruire le bombe!". "Bene, figlio mio. E domani, cos'altro ti insegneranno, a scuola?". "Quale scuola?". (Lopezzone)

I professori sono come le meretrici: sono pagati per fottere. (Mauroemme)

A scuola la maestra: "Pierino, dimmi una parola che inizi con la g". Pierino: "Oggi". La maestra: "Ma che dici?". Pierino: "Si', perché oggi e' giovedì".

In classe la professoressa, consegnando le pagelle si rivolge a Pierino: "Pierino, hai visto la tua condotta?". E lui: "Eh! che faccio l'idraulico io !!".

"Pippo, mi sai dire una parola con molte o?!". "Si, maestra, goloso". "Ah, bravo, Pierino, sai dirmi anche tu una parola con molte o?". "Goooooooooooooooooooooool!". (Mauroemme)

Maestra: "Gavino, in che anno c'è stata l'invasione degli Unni?". Gavino: "Nel 1111, signora maestra". (Lopezzone)

Alla fine della prima elementare la maestra interroga i piccoli per vedere se hanno appreso i primi rudimenti dell'aritmetica: "Bene, Pierino, dimmi, quanto fa 2 computer + tre computer?". (DrZap)

Tutti i giorni a scuola ci sono gli attaccapanni occupati e non so mai dove mettere il cappotto e la cartella... Fortuna che da oggi ho la maestra d'appoggio. Grazie, Signore, Grazie! Grazie, Signore, Grazie! Grazie, Signore, Grazieee! (Quellilì)

La maestra ha messo una nota a Pierino perché offendeva il compagno Domenico Sabatini chiamandolo week-end.

A scuola è l'ora di scienze naturali, ed il maestro spiega i microbi: "Dovete sapere, ragazzi, che i microbi sono dei cosi che non si vedono mai! Ne conoscete qualcuno?". Pierino subito alza la mano e grida: "Sì, io conosco il dromedario!". "Ma cosa dici?! Cosa c'entra il dromedario?!". "Beh, io non ne ho mai visto uno!"

A scuola la maestra chiede a Pierino: "Pierino, dimmi le prime tre lettere dell'alfabeto". Pierino risponde: "s,d,q". La maestra gli risponde: "Ma cosa dici, Pierino! Vai subito in castigo dietro la lavagna!". Da una finestra dietro la lavagna Pierino vede che gli stanno rubando la bicicletta. Allora corre dalla maestra e le grida: "Abbici!!!". E la maestra: "Bravo, Pierino! Puoi tornare al tuo posto..."

Sono così distratto che marinavo la scuola di domenica. (Steve Allen)

Non è mai troppo tardi per studiare, però a volte è troppo presto. (Mauroemme)


 

Note Disciplinari sul Registro      Giustificazioni e giustifiche scolastiche      Aforismi e battute sull'istruzione

 

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Indice Aforismi        Indice Barzellette        Indice Generale        Home Page

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

daimonew.jpg (8097 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

     Copyleft © 1997 - 2020  by  WWW.DAIMON.ORG  and  CARL WILLIAM BROWN

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

Daimonecobanner.gif (22169 byte)

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

 colorfrec1.gif (483 byte) DaimonClub  colorfrec1.gif (483 byte) DaimonPeople  colorfrec1.gif (483 byte) DaimonArts  colorfrec1.gif (483 byte) DaimonNews  colorfrec1.gif (483 byte) DaimonMagik
 colorfrec1.gif (483 byte) DaimonGuide  colorfrec1.gif (483 byte) DaimonLibrary  colorfrec1.gif (483 byte) C.W. Brown  colorfrec1.gif (483 byte) Links Exchange  colorfrec1.gif (483 byte) DaimonHumor

Turchese_e_grigio.gif (1990 byte)

dcshobanmov.gif (14871 byte)

Daimbanlink.jpg (8751 byte)

website tracking